In difesa del bagel

La soluzione senza glutine continua a prendere slancio perché prede le nostre dimensioni corporee e forma insicurezze. Strategie di marketing basate sul convincerci che mangiare prodotti senza glutine eliminerà il gonfiore del corpo, in particolare intorno all'addome, e ci permetterà di perdere peso e sentire grrrrrrreat, dominare la pubblicità. Naturalmente, con queste parole machiavelliche di saggezza arrivano le soluzioni; comprare, prodotti senza glutine. Smettere di spendere soldi per i prodotti a base di pane. Spendi ancora più denaro per l'acquisto di prodotti senza glutine.

Gluten and Supporting Research

"Il glutine si trova in cereali come grano, semola, kamut, orzo, farro, triticale, bulgur e segale e forma una proteina di tipo elastico che aiuta a legare le molecole, causando l'aumento delle farine durante la cottura. La sua presenza in alcune farine contribuisce ad un delizioso bagel o una pasta per il pane. "(Naturalnews.com, 29 febbraio 2012.

Gli studi riportano che non vi è alcun beneficio dietetico per essere privi di glutine, a meno che non esista una diagnosi medica di celiachia, una vera allergia al glutine, che colpisce molti sistemi del corpo, il meno dei problemi è il gonfiore. (medicalnewstoday.com, 7 luglio 2015) Alcune persone possono avere una vera sensibilità al consumo di glutine ed è tra il loro fornitore di assistenza sanitaria e loro a decidere come procedere, ovvero eliminare o ridurre il consumo di troppi prodotti con glutine. Mangiare troppo di qualsiasi gruppo alimentare non ha senso nutrizionale.

Non ci sono prove scientifiche per dimostrare che l'eliminazione del glutine favorisce la perdita di peso. Molti prodotti senza glutine possono avere le stesse, se non più, calorie rispetto ai prodotti con glutine. Spesso, i prodotti senza glutine hanno aggiunto zucchero o grasso mescolati alla farina sostitutiva per rendere l'oggetto più appetibile, portando a più calorie. (uwhealth.org "La realtà dietro alle diete senza glutine".)

Ma se questo è il caso, perché il pubblico medico non sensibile al glutine continua a caricare i suoi carrelli della spesa e passeggini con prodotti senza glutine? Un'indagine condotta dalla società di ricerche di consumatori Nielsen ha rivelato che le vendite di prodotti senza glutine negli Stati Uniti sono aumentate del 16,4% nel 2013-14, raggiungendo $ 23,3 miliardi.

Perché siamo così facilmente ingannati o influenzati?

Quando abbiamo celebrità di Hollywood che parlano apertamente di come il glutine ha trasformato le loro vite, è difficile non prenderne nota. Siamo sedotti dalle vite delle celebrità. Fare come fanno non ci renderà loro o nemmeno piacerà a loro. L'autostima generalmente significa venire a patti con il proprio valore intrinseco e assumere un ruolo attivo nella propria felicità e successo.

Romancing the New York Glutine Rich Bagel

Vado a New York una volta al mese per lavoro, famiglia e divertimento. Ogni viaggio che porto ai miei amici in North Carolina, bagels di New York, un prodotto di pane, originario della Polonia, tradizionalmente modellato a mano nella forma di un anello di pasta di frumento lievitata (glutine) che si traduce in un interno denso, gommoso, pastoso con un esterno fresco. In genere descrivo in modo dettagliato la succulenta esperienza di mordere dentro una bagel che viene arrotolata a mano, fatta bollire nell'acqua di New York, quindi pressata in un assortimento di semi o sale o cipolla e poi cotta. Questi dolcetti meravigliosamente gustosi, del peso di circa 4 once ciascuno, portano un po 'di piacere epicureo da una città che rimane ancora meravigliosa per me, una New York nata e cresciuta.

The Unfortunate Facts About Bagels

I bagel sono deliziosi, tuttavia, conoscere gli ingredienti nel bagel può aumentare l'ansia per molte persone alle prese con problemi alimentari e senza problemi alimentari. "[Il] deli bagel medio può avere fino a 350 calorie e 50-60 g di carboidrati, forse anche più calorie e carboidrati in un bagel di New York. Il bagel è uguale in carboidrati a tre o quattro o più fette di pane.

Aggiungendo all'insulina e all'aumento dell'ansia, "riempire il bagel con una grossa porzione di crema di formaggio, un po 'di burro, un uovo o un bacon e, beh, puoi praticamente contare sull'aumento di peso." [Inoltre, la maggior parte dei bagel mancano di vitamine, minerali e fibra Senza fibre, i carboidrati contenuti in un bagel si digeriscono rapidamente, convertiti in zuccheri e poi, molto probabilmente, in grassi. "(Zukerbrot, The Truth About Bagels, Rivista on-line Fox News. 15 settembre 2015)

Mangiare dovrebbe essere piacevole

Le persone con disturbi alimentari generalmente temono di mangiare; mangiare i bagel è uno dei cibi "proibiti". Sì, i bagel tendono a gonfiarti. Sì, hanno poco o nessun valore nutrizionale. Sì, la quantità di carboidrati consumati è molto più di quanto la persona media abbia bisogno quotidianamente. Ma sono deliziosi e piacevoli e rappresentano quanto dovrebbe essere il mangiare in generale. Ciò può richiedere a una persona in recupero un tempo molto lungo per sperimentare.

La maggior parte delle persone con disturbi alimentari limitano non solo le calorie, ma il piacere che viene in concomitanza con il mangiare. Il recupero sta imparando a mangiare cibi divertenti e piacevoli (di solito ricchi di calorie, grassi, carboidrati,) e le esperienze sociali e relazionali che derivano dalla condivisione nel mangiare con gli altri. La maggior parte delle culture concentra incontri sociali e familiari attorno al cibo. I malati di Disordine Alimentare saranno i primi a parlare del rimpianto e del rimorso che si sono autoinflitti temendo le cene di famiglia o evitandole tutte insieme. Parlano spesso con tristezza della vicinanza relazionale e del divertimento che hanno abbandonato al servizio del loro disturbo alimentare. Questo è particolarmente vero durante il veloce avvicinamento alle festività natalizie.

Sono del genere che pratica ciò che predico. Confido che questo sia ciò che aiuta di più i miei pazienti, l'autenticità. Godersi il cibo è importante. Trovare piacere nel mangiare è un obiettivo importante nel recupero.

Mi fa molto piacere portare i bagel a casa ai miei amici, specialmente ai miei amici militari. Mi dà conforto sapere che il mio solito server nel negozio di bagel ha un apprezzamento per i nostri Veterani dato che generalmente mi carica con più bagel per loro, gratuitamente. Mi fa piacere sentir parlare delle "prime" esperienze gastronomiche da quelle della mia città che potrebbero non avere mai un'opportunità o un desiderio di visitare New York. Posso portare loro un po 'di cultura di New York.

Questa è la teoria dell'attaccamento, il mio mantra, che funziona al meglio. I miei amici, i miei vicini e la mia comunità sono importanti per me. Mi sento legato e vicino a loro.

Continuo a sedermi con alcuni dei miei pazienti durante le sessioni sperimentando mangiando cibi "vietati". So che anche se ho appena fatto un pasto completo, mangiare uno o due cucchiai di burro d'arachidi ha un sapore delizioso e non mi farà ingrassare. So che quando un paziente è in grado di mangiare il burro di arachidi accanto a me è perché lei o lui si fida nel mio intento di aiutarlo a mangiare e che il mio obiettivo non è quello di ingrassare. Questa è la teoria dell'attaccamento in vivo. La sicurezza e la fiducia nel rapporto si trasmettono attraverso il consumo di burro di arachidi! Non prendo nulla di tutto questo per scontato. Avere fiducia dei miei pazienti è fondamentale per il loro recupero. Mangiare il burro d'arachidi insieme lo dimostra.

Prevedo qualche respingimento dalla comunità "senza glutine". Quelli con diagnosi di celiachia o altre patologie correlate al glutine non dovrebbero mangiare i bagel. La questione delle diete prive di glutine, come ho indicato in un precedente PT Blog, "Gluten Free: Fad, Friend or Foe?" Può essere una copertura per un disturbo alimentare nascosto.

La "dieta priva di glutine" ha ispirato una nuova industria casearia e la nascita di molti stabilimenti senza glutine, soprattutto in città come New York. Convincere le persone che si ammalano e / o ingrassano mangiando glutine rimane nella mia mente, esclusivamente, manipolazione dei media. In generale, la maggior parte degli esperti concorda, se si mangia troppo di una cosa, si è destinati ad avere problemi. La moderazione funziona davvero con la maggior parte delle cose nella vita.

È interessante notare che l'origine della parola bagel è in definitiva poco chiara, ma molti concordano sul fatto che provenga dalla parola yiddish "beigen", da piegare. (The Circle of Life with Bagels, Rothstein, NYTimes, 25 novembre 2008.)

Immagino che anche il bagel sia flessibile! Questa è una meravigliosa scoperta dato che la riduzione della rigidità nel mangiare e nella vita è ciò che cerco con i pazienti. Flessibilità, lasciarsi andare, divertirsi, piegarsi sono tutti buoni e buoni per te.

Godere!
Felice Ringraziamento!

Judy Scheel, Ph.D., LCSW

Solutions Collecting From Web of "In difesa del bagel"