In difesa dei genitori che non si lamentano di Babbo Natale

David Kyle Johnson
Fonte: David Kyle Johnson

Sono diventato un po '(in) famoso per aver sostenuto che i genitori non dovrebbero ingannare intenzionalmente i loro figli a credere letteralmente che Babbo Natale esista realmente. Sulla scia della pubblicazione del mio libro The Myths That Stole Christmas , ho fatto numerose interviste sull'argomento. (Vedi il punto di inchiesta, Parlare in modo razionale, Ora dell'umanista, Istituto dell'infanzia, Radio Brave Hero e podcast RaMen). I miei articoli includono quelli sul mio blog Psychology Today (qui, qui, qui e qui), uno per The Ethics Center , un altro per The Electric Agora , un capitolo di Natale e filosofia e il mio articolo originale del 2009 per il Baltimore Sun. Sono stato anche su Huffington Post Live un paio di anni fa. Così ogni anno, con l'avvicinarsi di Natale, ricevo un numero crescente di e-mail. Di solito è una mail di odio al vetriolo. Ma quest'anno sono stati per lo più genitori amichevoli che hanno rifiutato la pratica e sono grati di trovare finalmente qualcuno che prende pubblicamente la loro parte.

Probabilmente sarai sorpreso di scoprire quante e-mail di supporto ricevo. In effetti, penso che saremmo tutti sorpresi nello scoprire quanti genitori non mentono su Babbo Natale. Anche se non conosco alcun sondaggio attendibile sull'argomento, sospetto che tali genitori siano effettivamente ovunque – devono solo restare bassi a causa del contraccolpo che avrebbero sofferto se rivelassero che non mentono ai loro figli. Quasi tutte queste e-mail che ricevo contengono una storia bizzarra di familiari e / o amici che rimproverano un genitore per non aver mentito ai loro figli a proposito di guai coniugali, genitori contro nonni, litigi con gli amici … la lista continua.

Quindi mi piacerebbe cogliere l'occasione per difendere questi genitori. La mia intenzione non è quella di convincere quelli che mentono su Santa a smettere di mentire; ma spero di convincerli che dovrebbero smettere di rimproverare quelli che non lo fanno. Sia che i genitori non mentiti siano i tuoi amici, il tuo coniuge o anche i tuoi figli (che si rifiutano di mentire ai tuoi nipoti), probabilmente hanno delle buone ragioni – ragioni per cui dovresti rispettare. Non è immorale o pazzo voler evitare di mentire ai tuoi figli a proposito di Babbo Natale. In effetti, è genitoriale abbastanza buono. Dovresti essere orgoglioso di loro per essere disposti a tradire la tradizione e soffrire per il ridicolo, per il bene dei loro figli.

Qui di seguito sono quelle che considero le migliori ragioni che i genitori offrono per evitare la bugia di Babbo Natale.

È sbagliato mentire

Le ragioni per cui i genitori evitano la bugia di Babbo Natale sono spesso semplici. Molti pensano semplicemente che sia sbagliato mentire ai propri figli – e hanno un buon punto. Sebbene pochi filosofi (oltre a Kant) sostengano che la menzogna è sempre immorale, suggeriscono che sono necessarie conseguenze giustificanti: una bugia deve fare un bene maggiore, giustificante, buono. Ma cosa giustifica il bene che produce la bugia di Babbo Natale?

Un senso di meraviglia? Forse, ma potrei creare meraviglia nei miei ragazzi ingannandoli nel pensare che gli eventi di Guerre Stellari si siano verificati molto tempo fa in una galassia molto, molto lontana … ma potremmo chiamarla una bugia morale?

È divertente per i genitori? So che sarei felice di convincere mio figlio che The Doctor (di Doctor Who ) ha consegnato i regali alla vigilia di Natale usando il suo TARDIS. Ma non lo farò mai perché il mio godimento non è più importante che non ingannare mio figlio.

Mentire di Babbo Natale non promuove l'immaginazione

Ai difensori della bugia di Babbo Natale piace argomentare che in realtà è benefico. Lynda Breen sostiene (nel Bollettino Psichiatrico) che Santa promuove "il legame familiare e il comportamento pro-sociale [come] la condivisione" (p.455). Ma, naturalmente, non è la bugia o la credenza letterale di Babbo Natale che fa questo, è il dono reciproco.

Allo stesso modo, sostiene anche che la credenza di Santa incoraggia "il pensiero fantastico potenziato, l'espansione del mondo dell'oggetto interno e il gioco propositivo" (p.445) O, come dice l'editorialista della consulenza genitoriale di Slate Melinda Moyer, "Cosa fa Kris Kringle … è alimentare l'immaginazione. "Questo, infatti, è uno degli argomenti più comuni che sento in difesa della Santa Lie.

Ma mentre i genitori non mentitori certamente non negherebbero i benefici dell'immaginazione, negherebbero che la Santa-menzogna la promuova. In effetti, può soffocare l'immaginazione. Come dice Pascal-Emmanuel Gobry, "Non stai chiedendo ai bambini di immaginare realmente qualcosa, stai alimentando le loro convinzioni … Se credere in Babbo Natale fosse un esercizio di immaginazione, ogni bambino avrebbe creduto in un Babbo Natale diverso".

In altre parole, per immaginare che qualcosa sia vero, bisogna sapere che non lo è, ma fingere che lo sia comunque. Ingannando i nostri figli a credere che Babbo Natale esista letteralmente, in realtà li stiamo derubando dell'opportunità di immaginare che esista.

La Santa Lie non è necessaria per la magia di Natale

Chi mente su Santa pensa spesso a quelli che non rubano ai loro figli la magia del Natale. Ma in nessun modo produrre un Natale memorabile e pieno di timore richiede di mentire ai tuoi figli. Non riesco a dirlo meglio di un email-un genitore che, non sorprendentemente, ha chiesto di rimanere anonimo.

"[W] e abbiamo 'giocato il gioco di Natale' con [i nostri figli] ogni anno. Io e mio marito compriamo i regali e li avvolgiamo in segreto, e li mettiamo sotto l'albero la vigilia di Natale quando i bambini dormono. Parliamo di Babbo Natale in arrivo e di quello che porterà … Diamine, abbiamo persino un Elfo sullo scaffale che i bambini adorano. Cerchiamo di pensare a diversi (pazzi!) Modi in cui Babbo Natale ed Elfo entrano in casa o coprono il mondo intero in una sola notte. Forse hanno un'astronave? Forse Babbo Natale si moltiplica? … Visitiamo Babbo Natale nei centri commerciali ei bambini semplicemente AMANO dicendogli cosa vogliono per Natale. Ma i bambini sanno la verità al 100%. Questo è molto importante per noi. Loro lo sanno, proprio come me e mio marito, si divertono a FARE che non lo fanno. [Come mia] figlia, che ha 7 anni, ha dichiarato: "So che Babbo Natale non è reale, ma mi piace credergli." [Natale] La magia è ciò che vuoi che sia … .I miei bambini non perdono NESSUNO …

In breve, puoi fingere insieme ai tuoi figli che Babbo Natale sia reale, pur facendo capire chiaramente che non lo è, e produrre altrettante "magie natalizie" che puoi mentendo a loro.

Inoltre, non è la maggior parte dell'eccitazione per i regali? Convinci i tuoi figli che Babbo Natale è reale, ma gli chiedi solo di portare nuovi calzini ogni anno e di vedere quanto sono eccitati.

Santa ruba il tuo tuono

I genitori sono anche preoccupati di come Santa li deruba di apprezzamento; quando i bambini ricevono regali da Babbo Natale, ringraziano Babbo Natale, non la loro mamma e il loro papà. Eppure, come sottolinea lo psicologo Carl Pickhardt, i genitori hanno bisogno di tutto l'aiuto possibile per quanto riguarda l'apprezzamento dei loro figli.

E non solo questo apprezzamento meritava, ma i bambini hanno bisogno di rassicurazione sull'amore dei loro genitori … non di Babbo Natale. Come il mio amico e collega, il teologo Joel Shuman, recentemente mi ha ricordato in corrispondenza: "Fin dall'inizio abbiamo chiarito ai nostri ragazzi che qualsiasi dono ricevuto da mia moglie e io … [questo rifletteva] certe convinzioni che avevamo sull'economia 'di doni … Sono il modo del donatore di mostrare al destinatario che lui o lei ha valore ed è amato [dal donatore]. "

Truciando i bambini nel pensare che alcuni dei doni che ricevono provengono da Babbo Natale nega la funzione che quei doni dovrebbero soddisfare: far sapere a un bambino che sono amati dai loro genitori.

È una stampella disfunzionale disciplinare

Molti genitori evitano la bugia di Babbo Natale perché pensano che sia una cattiva genitorialità. Una funzione primaria della bugia è quella di impedire ai bambini di comportarsi male. "Smettila di picchiare tuo fratello o Babbo Natale non ti porterà nulla". Ma non solo i bambini dovrebbero abbracciare un buon comportamento fine a se stesso, ma premiare una mancanza di comportamento scorretto fa andare le cose all'indietro. Non concedo punti bonus ai miei studenti per non aver imbrogliato un esame; ricompense extra vengono salvate per sforzi e comportamenti eccezionali. "Anche così dovrebbe essere con i bambini", dicono molti genitori non mentitori.

Anche il difensore di Santa-lie Melinda Moyer concorda sul fatto che Babbo Natale non dovrebbe essere usato come una minaccia disciplinare. "Anche se mentire [su Santa] può essere una stampella genitoriale terribilmente conveniente … in genere è meglio tenerlo al minimo, sia per sviluppare la fiducia … sia per dare l'esempio." Eppure è così che Babbo Natale viene più spesso usato.

E parlando di fiducia …

Minaccia l'affidabilità dei genitori

Non c'è carenza di storie nella mia casella di posta sul momento in cui i bambini hanno saputo che Babbo Natale non era reale. Per molti, si attacca; per alcuni è traumatico. Da adulti, molti ricordano con vivido dettaglio nel momento in cui l'hanno scoperto, e ricordano fin troppo bene il sentimento di tradimento che l'ha accompagnato.

Il più straziante sono le storie di bambini che hanno difeso Babbo Natale fino alla fine, verso i loro amici e compagni di classe, dichiarando "So che Babbo Natale è reale perché mia madre mi ha detto che lo era, e mia madre non mi avrebbe mai mentito". rendersi conto che le persone di cui ti fidi di più nel mondo, in effetti, mentirebbero a te, per anni, potrebbero danneggiare permanentemente la tua visione di esse.

Infatti, ho incontrato più di una persona che è ateo oggi perché, hanno ragionato, "Se mentono su Santa, probabilmente mentono su Dio e anche su Gesù".

Naturalmente questo non succede a tutti, ma è un rischio – ed è un rischio che alcuni genitori non sono disposti a prendere. E si spera che tu possa capire perché. Non si può essere d'accordo e correre il rischio da soli, ma se in realtà non ha i vantaggi che molti professano, non è assurdo pensare che il rischio di mentire su Babbo Natale non ne valga la pena.

Come l'autore e educatore genitore Alyson Schafer ha detto ad Allison Klein, le piccole bugie possono causare gravi danni.

"I bambini globalizzano e dicono: 'Mio genitore è un bugiardo. Stanno mentendo anche sull'amarmi? ' Il sistema di sicurezza del bambino è indebolito. I bambini hanno bisogno di molta stabilità … Stiamo modellando che mentire è accettabile. "

È interessante notare che il rischio è probabilmente più alto nei bambini autistici. Sebbene non conosca nessuno studio che analizzi specificamente l'effetto della menzogna di Babbo Natale sui bambini autistici, gli studi dimostrano che hanno difficoltà a tenere traccia delle proprie bugie. Hanno anche problemi noti con la fiducia e lasciano andare i tradimenti passati, tendono a prendere le cose alla lettera e, naturalmente, hanno difficoltà ad attribuire la mentalità agli altri. Sarebbe sorprendente, quindi, scoprire che hanno difficoltà a capire perché la tua piccola bugia bianca su Babbo Natale non implica che probabilmente stai mentendo su molte altre cose? Dal momento che l'autismo è un disturbo dello spettro, e non sempre diagnosticato, ha senso che i genitori vogliano evitare di mentire a proposito di Babbo Natale. Non si sa mai.

Incoraggia il pensiero pigro e credulone

Secondo me, l'aspetto peggiore della bugia di Babbo Natale (e molti genitori sono d'accordo) è il modo in cui promuove la credulità.

Sebbene Vicki Hoefle (un altro autore e genitore educatore) non sia completamente contrario alla menzogna, ammette che quando i bambini iniziano ad avere dei dubbi, è probabilmente meglio inventarsi. Tuttavia, quando arriva questo giorno, i genitori di solito non sono disposti a cedere. Per convincere i propri figli a credere il più a lungo possibile, i genitori spesso li incoraggiano ad abbracciare spiegazioni magiche, soffocare il dubbio, essere convinti di prove errate e "non mettere in discussione" e credi solo perché, sai, è divertente. "Eppure, ognuno di questi è un'abitudine del pensiero pigro, il cui incoraggiamento rischia di rendere credenti i nostri figli credenti.

Dal momento che questo modo di pensare è dannoso per la società e può persino essere dannoso per i nostri figli, incoraggiando una sorta di creduloneria che può promuovere cattive decisioni di vita e renderli suscettibili a raggiri di medicina alternativa, schemi di Ponzi e retorica anti-vaccinazione: è qualcosa che noi dovrebbe evitare. (Per ulteriori informazioni, consultare il mio articolo su The Electric Agora .)

Certo, dire a Santa-lie non garantisce che il bambino sia credulo, ma aumenta il rischio. E abbiamo bisogno di tutto l'aiuto che possiamo ottenere. Come SA Lloyd ha parafrasato il filosofo Thomas Hobbes, "Le persone sono … naturalmente credulone e facilmente manipolabili" (p.134). Allo stesso modo in cui dovremmo modellare e incoraggiare buone capacità linguistiche per i nostri bambini sin dall'inizio, dovremmo modellare e incoraggiare un pensiero attento e critico anche nei nostri figli.

Per favore, smetti e desisti

Ora, non tutti i genitori che mentono ai loro figli su Santa molestano quelli che non lo fanno. Ma chiaramente alcuni lo fanno. Se lo hai, spero che gli argomenti che ti ho presentato ti abbiano convinto a smettere. Non ti sto chiedendo di smettere di mentire ai tuoi figli su Santa, ma per favore smetti di pensare a quelli che non sono cattivi genitori. Smetti di provare a convincerli a mentire come te. Rispetta la loro decisione e renditi conto che probabilmente hanno delle buone ragioni per evitare la bugia di Babbo Natale.

Mentre cerco di chiarire nel mio libro, I miti che ha rubato il Natale , il Natale non appartiene a nessuno. Come la sua storia e il modo in cui è stato celebrato nel corso degli anni chiariscono, è un festival umano, una naturale reazione umana al cambiamento delle stagioni. Chiunque può festeggiare proprio come vogliono. Altri non devono celebrare il Natale proprio come fai per farlo bene – e questo include i genitori che scelgono di non mentire ai loro figli a proposito di Babbo Natale.

David Kyle Johnson è professore associato di filosofia al King's College, un professore di The Great Courses , e autore del libro The Myths That Stole Christmas: Seven Equivalents che ha dirottato la festa (e come possiamo riprenderlo) .

Copyright 2015, David Kyle Johnson

Solutions Collecting From Web of "In difesa dei genitori che non si lamentano di Babbo Natale"