In che modo "sottili" sono i tuoi confini?

Lo spazio personale è una questione molto individuale. Ognuno di noi ha una certa quantità di spazio fisico che ci piace mantenere tra noi e qualcuno con cui stiamo interagendo. Questo spazio fisico funge da confine tra sé e gli altri che può riflettere lo spessore dei nostri confini psichici in altre aree. Recentemente, stavo guardando uno dei miei amici, un individuo altamente creativo che è molto popolare tra docenti e studenti, mentre faceva il giro a un evento sociale nel nostro dipartimento. Ho notato che la maggior parte delle persone, anche mentre si aggiravano per entrare nel circolo che circonda sempre il mio amico, si stavano allontanando da lui mentre parlava con loro. Il mio amico ha "problemi di confine" e lo ammette. Tende a violare lo spazio personale di altre persone perché si sente così emotivamente connesso a tutti.

Il mio amico si descrive come avere confini sottili. Le persone con confini sottili sono aperte, eccessivamente fiduciose e facilmente intime con gli altri. Vivono il confine tra loro e gli altri come porosi e trasparenti. Le persone con confini spessi, d'altra parte, sono rigide, ben difese e sembrano quasi indossare un'armatura. Sperimentano il confine tra loro e gli altri come solido e difficile da battere; spesso hanno problemi con l'intimità.

Questo concetto di confini spessi e sottili è chiarito da Ernest Hartmann, nel suo libro del 1991 Boundaries in the Mind. In questo classico, Hartmann nota una serie di altre caratteristiche di individui con confini spessi e sottili. Ad esempio, le persone con confini spessi tendono ad essere abbastanza organizzate e mantenere tutto nel suo posto designato. Le persone con confini sottili sembrano essere in qualche modo non organizzati e operare in modo spontaneo piuttosto che in base a un programma pianificato. Le persone con confini sottili possono avere difficoltà a distinguere i sogni dai ricordi (è successo davvero o ho solo sognato che fosse successo?). Sono anche più propensi a passare il tempo a sognare ad occhi aperti ea soffrire di incubi. Le persone dai limiti sottili tendono ad innamorarsi più facilmente; possono avere più problemi di identità; e possono sperimentare se stessi come entrambi i bambini e adulti, o maschi e femmine, allo stesso tempo. Sono più inclini a esperienze percettive insolite (come il déjà vu) e sentimenti di chiaroveggenza o premonizione. Hartmann ha scoperto che sia gli psicotici che gli artisti tendono ad avere confini sottili.

Al contrario, le persone con spessi confini interpersonali possono tendere a sentirsi alienati e fuori dal contatto … fuori dal contatto con le proprie intuizioni e sentimenti oltre che fuori dal contatto con altre persone.

Hartmann ha scoperto che i confini spessi e sottili si estendono oltre le preferenze intra- e interpersonali. Ad esempio, le persone con confini spessi possono anche preferire confini spessi nel mondo esterno. Possono preferire il realismo nell'arte oltre l'impressionismo e tendono a sostenere forti confini tra le nazioni. Nelle loro case preferiscono stanze con funzioni specifiche (muri tra la cucina, la sala da pranzo e il soggiorno) piuttosto che un open space.

Torna al mio amico che ha problemi di confine sottili. È amato sia dagli studenti che dai docenti … ma ha un "dramma" costante nella sua vita a causa dei suoi sottili confini interpersonali. Lasciando entrare così tante persone "in", ha creato uno spazio interiore in cui qualcuno vicino a lui è sempre in crisi e ha bisogno della sua attenzione. Questo costante dramma ha influito sulla sua capacità di essere produttivo nella sua carriera creativa.

Qual è, allora, lo spessore ottimale per i nostri confini? Le persone altamente creative in generale tendono ad avere confini più sottili rispetto alle persone meno creative? E abbiamo il controllo su quanto siano o meno i nostri confini? Pensa ai tuoi limiti e decidi come rispondere a queste domande.

Solutions Collecting From Web of "In che modo "sottili" sono i tuoi confini?"