Imperfezioni estreme

Antistene era un seguace di Socrate. Dopo la morte del suo mentore, ha fondato il movimento filosofico più tardi chiamato cinismo. Secondo Antistene, una vita virtuosa era una semplicità autosufficiente. La sofferenza umana derivava da uno sforzo perverso per ricchezza, fama, potere e altre forme di status sociale. La libertà e la realizzazione autentiche richiedevano il rigetto delle convenzioni sociali in modo da vivere in uno stato più naturale, spirituale e austero. Alcuni hanno sostenuto che ai suoi tempi, Gesù avrebbe potuto essere inteso come un cinico ebreo.

Non ci volle molto, tuttavia, perché il cinismo si trasformasse in volgarità grossolana. Diogene di Sinope portò il cinismo a ciò che considerava il suo logico, ovvio fine, quello di un uomo che rifiutava ogni forma di controllo sociale sul comportamento individuale. Viveva per strada in un barile, senza vestiti, senza scrupoli e disinibito da ogni sorta di autocontrollo discrezionale. Sollevò pubblicamente i suoi impulsi fisici e sessuali con la stessa prontezza con cui erano sorti, ignorando casualmente ogni critica del suo comportamento come nient'altro che illegittime imposizioni sociali. Diogene era un estremista.

Sfortunatamente, ci sono molte prove che l'estremismo sia parte della natura umana. Prenderemo qualsiasi idea e spingeremo al limite. Questo non è sempre male. Madre Teresa potrebbe essere intesa come un estremista. Ha portato l'idea della compassione alla sua logica conclusione. Tuttavia, quando l'estremismo si confonde con il tribalismo, il pericolo si annida. Il tribalismo è anche abbastanza naturale per gli umani. Siamo animali intensamente sociali con un bisogno intrinseco di appartenere a qualche forma di comunità umana. È all'interno di quella comunità che troviamo supporto, significato e risorse emotive e materiali essenziali. Ma le comunità non sono libere. Impongono costi – ed erano questi i costi a cui i Cinici avevano preso l'obiettivo.

Il vecchio detto "ottieni quello per cui paghi" si applica alle varie comunità, gruppi e tribù a cui apparteniamo. Poiché i gruppi offrono maggiori benefici, sia psicologici che materiali, tendono a costare di più in termini di tempo personale, energia, impegno e risorse. Essere un membro del club potrebbe essere sufficiente per qualificarti per la sua polizza di assicurazione sulla vita, ma dieci anni di iscrizione o servire come ufficiale o pagare quote annuali più alte potrebbero essere necessari per ottenere l'accesso a borse di studio o prestazioni pensionistiche. Per ottenere di più, devi dare di più.

Dal punto di vista del gruppo, i costi più elevati sono un modo efficace per controllare i membri del gruppo. Impegno e costi tendono ad aumentare insieme. Le Fraternità hanno imparato questa lezione molto tempo fa. Questa è l'origine di 'nonnismo'. Se tutte le richieste della confraternita sono una firma e due dollari, allora vale davvero la pena iscriversi? Ma se andiamo tutti insieme all'inferno per entrare nella confraternita, allora sappiamo che deve essere qualcosa di speciale. Quelli con cui ho sofferto sono i miei fratelli. Possiamo contare l'uno sull'altro. Siamo veri credenti.

Ah, c'è il problema. In che cosa crediamo tutti? Sempre di più, quale ricerca ci sta dicendo sugli estremisti pericolosi è che ciò in cui credono non è tanto ideologico quanto sociologico. Credono nei loro compagni membri del gruppo e hanno un disperato desiderio di non deluderli. Se pensano che "non deluderli" significa impegnarsi nella violenza contro le minacce percepite al gruppo, allora è quello che fanno. Questo è l'estremismo, non la perfezione.

Socrate lo capì e avrebbe potuto indicarlo a Diogene se fosse stato in giro. Per decidere cosa fosse degno di credenza, Socrate sostenne che dovevi intrattenere attivamente i punti di vista contrarian. Non puoi licenziare causalmente argomenti critici, devi coinvolgerli e imparare da loro. È così che impediamo alle convenzioni sociali di imporre restrizioni immorali al comportamento individuale. È così che la moderazione virtuosa può riuscire oltre l'estremismo pericoloso. Ma non è facile. Gli antichi greci dovevano pensare alla loro temperanza e autocontrollo costruttivo. Lasciato a se stesso, la natura umana non va lì. Scivola agli estremi.

Solutions Collecting From Web of "Imperfezioni estreme"