Impatto dei padri sull'ADHD

Come scrivono Kilcarr e Quinn,

"I padri di bambini con ADHD hanno una chiamata speciale: stare con i loro figli nelle loro difficoltà emotive o comportamentali, sostenerli quando sembrano scivolare emotivamente o comportamentalmente, e dare ai loro figli speranza, coraggio e l'opportunità di definire con le loro forze piuttosto che con le loro debolezze ".

– Kilcarr e Quinn, 2013, p. 2

Quali tratti paterni aiutano a ridurre i comportamenti problematici nei bambini con ADHD? Mentre molti studi esaminano la relazione materna dei bambini con ADHD, non ci sono molti studi sull'influenza dei padri sui sintomi dell'ADHD.

Tuttavia, gli studi hanno rilevato che i padri hanno un grande impatto sui problemi comportamentali dei bambini con ADHD.

Secondo uno studio di van den Hoofdakker et al. (2014) in merito all'addestramento al comportamento dei genitori, ai padri con ADHD e ai padri con auto-efficacia genitoriale (sentirsi come se fosse possibile avere un genitore con successo) hanno avuto una diminuzione dei problemi comportamentali con i loro figli.

In uno studio di Williamson e Johnston (2015), l'attribuzione di un padre (cause di comportamento) sul comportamento del figlio è risultata essere una parte essenziale della previsione del comportamento futuro dei bambini con ADHD. In effetti, lo studio ha scoperto che le attribuzioni dei padri erano ancora più predittive del comportamento futuro rispetto alle attribuzioni delle madri.

Un altro studio di Chang et al. (2013), hanno scoperto che il modo in cui un padre agisce nei confronti del suo bambino con ADHD ha un grande impatto sul comportamento del bambino a casa e sul livello percepito di sostegno familiare del bambino.

Il comportamento dei padri nei confronti dei loro figli fa una grande differenza nel comportamento del bambino – e tale influenza sembra essere ancora maggiore nei bambini con ADHD.

Riferimenti:

Chang, L.-R., Chiu, Y.-N., Wu, Y.-Y., & Gau, SS-F. (2013). Parenting padre e relazione padre-figlio tra bambini e adolescenti con disordine da deficit di attenzione / iperattività. Psichiatria completa, 54 (2), 128-140. doi: http: //dx.doi.org/10.1016/j.comppsych.2012.07.008

Kilcarr, P., & Quinn, P. (2013). Voci dalla paternità: padri, figli e ADHD . Routledge: New York.

Van den Hoofdakker, B., Hoekstra, P., van der Veen-Mulders, L., Sytema, S., Emmelkamp, ​​PG, Minderaa, R., & Nauta, M. (2014). Influenze paterne sull'esito del trattamento dell'addestramento genitoriale comportamentale nei bambini con disordine da deficit di attenzione / iperattività. European Child & Adolescent Psychiatry, 23 (11), 1071-1079. doi: 10.1007 / s00787-014-0557-4

Williamson, D., & Johnston, C. (2014). Attribuzioni materne e paterne nella predizione dei problemi comportamentali dei ragazzi nel tempo. Journal of Clinical Child & Adolescent Psychology, 44 (4), 668-675. doi: 10,1080 / 15374416.2013.862803

www.stephaniesarkis.com

Copyright 2015 Sarkis Media

Solutions Collecting From Web of "Impatto dei padri sull'ADHD"