Il vero motivo per cui preoccuparsi dell'impegno dei dipendenti

Sono disposto a scommettere, dollari per le ciambelle, che le variazioni di questa conversazione tra amministratori delegati e responsabili delle risorse umane sono state ripetute innumerevoli volte negli ultimi anni:

CEO : semplicemente non so di questo "coinvolgimento dei dipendenti …"

VP of HR : cosa vuoi dire se non lo sai?

CEO : cosa devo fare con questo? Perché dovrei preoccuparmene? Non mi interessa se i miei dipendenti sono "fidanzati" o "felici" – voglio che lavorino sodo.

VP of HR : Beh, l'impegno dei dipendenti non riguarda davvero "la felicità …"

CEO : Mi sembra troppo "permaloso". Sono un uomo d'affari di linea di fondo. Perché dovrei preoccuparmi di questo tipo di sensibilità?

A questo punto mi immergerò in questa conversazione immaginaria. All'amministratore delegato direi: hai ragione. Dal punto di vista della gestione, non c'è bisogno di preoccuparsi della "sensibilità". Ma l'impegno dei dipendenti non riguarda in ultima analisi la sensibilità. Riguarda la produttività.

Un problema da 450 miliardi di dollari : un ampio assortimento di dati sui dipendenti ci mostra che i livelli di coinvolgimento nazionali sono esattamente nella gamma del 30%, il che significa che circa il 70% dei dipendenti non è pienamente occupato. Uno studio particolarmente efficace di Gallup, che comprende oltre 350.000 dipendenti, stima il costo annuale della produttività persa a oltre $ 450 miliardi. In breve, l'impegno dei dipendenti non è solo un concetto di risorse umane intangibile; ha una connessione di produttività molto tangibile. Anche se la cifra di $ 450 miliardi è imprecisa, dà ancora un senso della grandezza del problema.

Wikimedia Commons
Lavoratori in una fabbrica di lattine, 1909.
Fonte: Wikimedia Commons

Diverse aziende valutano il coinvolgimento dei dipendenti in modi diversi, ma se lo fanno nel modo giusto, finiranno con i dati che misurano l'impegno emotivo dei dipendenti nei confronti della propria organizzazione. Il nostro finto CEO, all'inizio, aveva ragione nel dire che non desidera una semplice felicità … se ciò implica un grado di autocompiacimento. I dipendenti potrebbero essere felici e compiacenti se non devono lavorare troppo duramente. Ma il nostro CEO desidera ciò che definirei una "mentalità di impegno". I dipendenti impegnati sono motivati. Se sono motivati, lavoreranno di più. Se lavorano di più, saranno più produttivi.

Avendo gestito gli esseri umani per circa un quarto di secolo, posso dire con assoluta certezza: preferiresti che i tuoi dipendenti fossero fidanzati. Qualsiasi manager capace ti dirà la stessa cosa. La mentalità conta. L'atteggiamento è un creatore di differenza. Preferiresti avere un dipendente impegnato che si prende cura della tua azienda e volentieri fa il possibile? O preferiresti uno che è indifferente … o, peggio ancora, dirompente? Non c'è molta scelta.

Dal punto di vista gestionale, per il nostro CEO fittizio all'inizio di questo post, c'è solo una ragione per preoccuparsi – ma per curare molto – di avere dipendenti "fidanzati". Lavorano sodo.

Nel complesso, in poche parole, renderanno la vostra azienda più forte.

Non si tratta di sensibilità. Riguarda la produttività.

Questo articolo è apparso per la prima volta su Forbes.com.

* * *

Victor è autore di The Type B Manager: leader in un mondo di tipo A (Prentice Hall Press).

Scopri perché Howling Wolf Management Training si chiama quello che è.

Solutions Collecting From Web of "Il vero motivo per cui preoccuparsi dell'impegno dei dipendenti"