Il tuo figlio iperattivo

 iStock
Fonte: foto: iStock

Gratificazione immediata:

Nella nostra cultura, la gratificazione immediata è diventata la norma. Vuoi vedere quell'episodio TV che hai perso la scorsa notte? Streaming sul tuo laptop. Il nuovo libro del tuo autore preferito è uscito oggi? Scaricalo sul tuo Kindle. Hai bisogno di un nuovo paio di scarpe? Ordinarli online e averli in piedi entro domani.

Autocontrollo:

Ecco il trucco: posso scegliere di indulgere in ognuno di questi capricci, ma posso altrettanto facilmente scegliere di non farlo. Ma cosa succederebbe se quella scelta non fosse così facile? Cosa succede se, ogni volta che mi trovavo di fronte a un'opportunità, l'ho presa prima che avessi persino il tempo di prenderla in considerazione?

Jack & il fagiolo magico:

Ti presento Jack.

Lo conoscete tutti come il ragazzino schifoso che è cresciuto in una pianta magica e che è riuscito a sfuggire alle grinfie di un gigante. E, se ricordi, Jack vive con sua madre, che è un genitore single.

Alcuni interpretano Jack come la rappresentazione fiabesca di un bambino edipico in competizione per l'affetto di sua madre. È un'interpretazione interessante della storia, ma un'altra interpretazione parla dello psichiatra infantile in me.

Scelta del pericolo – Impulsività compulsiva:

Jack è libero di spirito e spontaneo; ma sceglie anche il pericolo e ignora le conseguenze. È impulsivo – un bambino con ADHD. Come per tutti i bambini iperattivi, il semplice compito di vendere la migliore mucca della famiglia non è così secco come potrebbe essere per il resto di noi. Ci sono trappole e trappole lungo la strada, e Jack cade in quasi tutti loro.

Sulla strada per il mercato, Jack viene fermato da un uomo che offre una borsa di fagioli magici in cambio della preziosa mucca. Ora, per essere onesti, sono affascinato dal suono dei fagioli magici. Per un bambino ADHD, è un gioco da ragazzi. Così torna a casa con il suo nuovo entusiasmante premio.

Parenting – Un figlio ADHD:

La mamma, ovviamente, è livida (anche se, in tutta onestà con il nostro piccolo Jack, assegnare la transazione finanziaria più importante della famiglia a un bambino iperattivo di 10 anni potrebbe non essere stata la sua migliore scelta genitoriale). Quindi getta i fagioli fuori dalla finestra del cottage e, meraviglia delle meraviglie, diventano un gigantesco fagiolo magico.

Perché mai questo ragazzino avrebbe scelto di fare i compiti per scavalcare quel fagiolo magico? Il suo cervello non categorizza o sequenza eventi; in qualsiasi momento, dà la priorità all'opzione più attraente e cancella tutti gli altri. Non è un deliberato sottrarsi ai suoi doveri; è una vera incapacità di concentrarsi su un compito quando si presenta un'opzione più attraente.

  • Considerare un gigantesco fagiolo magico come la più grande opportunità della vita di un bambino di dieci anni.

Off On An Adventure:

Quindi si dirige verso il castello in cielo (ovvero la casa del gigante mangia-bambini!) E incontra un simpatico gigante, che lo avvisa molto chiaramente della propensione culinaria del marito. Ma questo posto è troppo eccitante per andarsene ancora (prendi nota: anche quando sono enunciati, le conseguenze per un bambino con ADHD spesso non sono apprezzate fino a quando non si verificano effettivamente).

Quando il marito torna a casa, offre a Jack un posto dove nascondersi finché il gigante non si addormenta, e Jack può uscire di soppiatto. Il battito del cuore, il sudore delle mani, la costruzione della paura, Jack aspetta. Il gigante si addormenta e lascia il suo sacco di monete d'oro sul tavolo.

Impulsivo, ancora una volta:

Ora ecco la differenza cruciale tra i bambini iperattivi e non iperattivi: gratificazione immediata contro potenziali conseguenze. I nostri corpi mostrano innumerevoli segni di fermarsi, quando una situazione diventa pericolosa; Jack ignora tutti loro. "Scappa dalla morte finché posso? Nah, c'è una borsa di monete scintillanti davanti a me! "Così lui afferra la borsa e la porta a casa senza svegliare il gigante (fortunato). E così inizia l'impulsiva serie di furti di Jack.

Sua madre è entusiasta delle entrate inaspettate (di nuovo, il fatto di persuadere che rubare non è probabilmente il modo migliore per gestire questa situazione, ma lasceremo che scivolino per tornare a Jack).

Così il giorno dopo, sale di nuovo quel fagiolo magico e scopre un'oca che depone uova d'oro. Ancora una volta, Jack cade in preda a ciò che affettuosamente chiamano "sindrome da oggetto brillante e brillante", caratteristica tipica dei bambini con ADHD. Perché non ha avuto alcuna conseguenza per aver rubato ieri, Jack non vede nessun rovescio della medaglia per rubare oggi.

Ma questa volta ruba qualcosa che grida e il gigante si sveglia. Fortunatamente per lui, Jack è già a metà strada nel momento in cui il gigante capirà cosa sta succedendo. La mamma è elettrizzata dal fatto che ora siano i proprietari di un'oca d'uovo che depone uova e complimenti Jack alla sua acquisizione (davvero, mamma?).

Ancora una volta, perché è sfuggito illeso, l'incontro di ieri con il gigante diventa un'avventura terrificante nel cervello di Jack e quindi non agisce da deterrente per alcuni di noi.

Così torna su di nuovo, per strappare l'arpa d'oro del gigante.

Lotta o fuga:

Ma questa volta, il gigante è pronto ed è sulla coda di Jack fino in fondo al fagiolo magico. Jack riesce a colpire il terreno per primo e chiama freneticamente sua madre per un'ascia. Lui oscilla, e giù arrivano il fagiolo magico e il gigante. C'è chi potrebbe chiamarlo la conquista finale delle incertezze falliche, o l'atto ultimo come protettore e amante della madre.

Ma la chiamo l'unica opzione nel cervello di Jack-Fight-o-Flight.

Solo di fronte a una conseguenza reale e immediata, Jack agisce contro il gigante (dal quale ha rubato, forse non aggiungo così sottilmente). La storia si conclude felicemente e poi per sempre, ma possiamo solo augurare a posteriori che la madre di Jack sia stata in grado di identificare la sua iperattività.

Lieto fine:

Forse oggi, Jack potrebbe essere il figlio di un genitore che era a conoscenza dell'ADHD, che poteva aiutarlo a capire il controllo degli impulsi e le conseguenze del processo decisionale, che forse non avrebbe scambiato la maturità di sviluppo di suo figlio con alcune monete, un'oca e un'arpa gigante.

E poi di nuovo, chi può discutere con successo?

Per più:

Twitter: www.twitter.com/MarkBanschickMD

Sito Web: www.TheIntelligentDivorce.com

Corso di genitorialità online: www.FamilyStabilizationCourse.com

Radio Show: www.divorcesourceradio.com/category/audio-podcast/the-intelligent-divorce

Video: www.youtube.com/watch?v=HFE0-LfUKgA

Solutions Collecting From Web of "Il tuo figlio iperattivo"