Il tuo dolore è il mio guadagno

Hai provato un brivido di gioia quando qualcuno dei seguenti è stato pubblicamente umiliato: Paris Hilton; Bernie Madoff; Britney Spears; Kenneth Lay; Alan Stanford; Tiger Woods; Dennis Kozlowski; Hugh Grant; Martha Stewart?

La maggior parte delle persone non vuole ammettere di provare piacere per la rovina di un altro. Eppure il piacere è reale. Questo piacere colpevole è chiamato shadenfreude dalle parole tedesche per disgrazia e gioia, rispettivamente.

Molti di noi sono colpevoli per il piacere che proviamo nella caduta di un alto papavero, una persona arrogante e i cui difetti li abbattono. Potremmo non voler parlarne, ma la sensazione è reale. Questa conclusione viene dalla recente ricerca sul cervello.

In un recente studio di imaging cerebrale sono stati osservati studenti e studentesse mentre giocavano a un gioco con denaro contrapposto agli avversari che si comportavano in modo equo o ingiusto. Poi hanno visto gli avversari soffrire di una scarica elettrica dolorosa. Sia gli uomini che le donne hanno registrato le risposte del cervello correlate all'empatia al dolore degli avversari. Tuttavia, l'empatia è stata ridotta per gli avversari ingiusti. Inoltre, le aree del cervello degli uomini legate alla ricompensa si illuminano. Il dolore provato da un giocatore ingiusto era in realtà piacevole e il piacere aumentava insieme alla forza del desiderio di vendetta. Shadenfreude è stato quindi dimostrato nell'attività cerebrale sia come ridotta empatia sia come piacere.

Un altro studio ha dimostrato che quando leggiamo di qualcuno che invidiamo, produce una risposta emotiva dolorosa nel cervello. D'altra parte, quando qualcuno che invidiamo sperimenta la sfortuna, c'è una forte risposta legata al piacere nel cervello, o shadenfreude.

Ci rallegra quando quelli che invidiamo vengono abbattuti per una buona ragione: il nostro cervello funziona in quel modo. Naturalmente, l'invidia non è l'unica ragione per shadenfreude. Una delle ragioni per cui la gente si è rallegrata nella detenzione di Martha Stewart per insider trading è che si sono offese per il suo arrogante consiglio di stile di vita che implicava che se altre persone avessero fatto un vero sforzo, avrebbero potuto vivere quasi come lei.

La vanità ferita è un'altra motivazione per shadenfreude. Hai consigliato ad un amico di non comprare azioni di Citi. Hanno ignorato i tuoi consigli, l'hanno comprato lo stesso e sono stati bruciati. Ogni volta che l'esperienza dolorosa viene rivisitata, puoi mentalmente assaporare alcune delle più deliziose parole in inglese: "Te l'avevo detto!"

Invidia, risentimento, orgoglio ferito e shadenfreude non sono piacevoli da pensare ma si trovano in ogni società e, forse, nel cervello di ogni persona. L'invidia è ciò che ci spinge a competere con gli altri. Se un individuo guadagna $ 900.000 all'anno, un collega vuole fare un milione solo per mettere il ragazzo da $ 900.000 all'ombra. Questo non è molto razionale perché entrambi stanno facendo molto più di quello di cui hanno realmente bisogno.

L'invidia spinge il motore dell'avidità che guida allo stesso modo gli imbroglioni di fiducia e le stelle. Quando invidiamo qualcuno, il loro dolore è il nostro guadagno. Idem per le persone che ci sminuiscono o ispirano il nostro risentimento. Con la loro ricchezza, arroganza e bellezza, le celebrità possono ispirare queste emozioni negative, anche senza disonorare pubblicamente se stesse.

Gli americani possono amare mettere le loro celebrità su un piedistallo. Eppure la gioia di abbatterli è altrettanto intensa.

Solutions Collecting From Web of "Il tuo dolore è il mio guadagno"