Il tuo cervello può imparare ad aiutarti a dormire meglio?

Una delle condizioni più frustranti che impedisce alle persone di dormire bene e durante la notte è l'apnea ostruttiva del sonno (OSA). La maggior parte delle persone con OSA non sono consapevoli del fatto che smettono di respirare più volte durante la notte. Questa situazione si traduce in un sonno frammentato, povero, così come bassi livelli di ossigeno nel sangue. L'OSA è stata associata ad un aumentato rischio di una miriade di problemi di salute, tra cui ipertensione, malattie cardiache, umore e problemi di memoria.

È ampiamente noto nei circoli di medicina del sonno che il trattamento più comune e utile che abbiamo in questi giorni per i pazienti con OSA è la macchina CPAP, abbreviazione della pressione delle vie aeree positive continue. La differenza che una macchina CPAP può offrire a chi ha apnea notturna è enorme e i benefici vanno ben oltre il sonno.

Il problema con la terapia CPAP è che non molte persone sono brave a usarlo su una base di routine. Mentre sostengo che l'uso continuo è il modo migliore per utilizzare la tua macchina CPAP, potrebbe esserci in definitiva un altro modo per aiutare chi soffre di OSA: il cervello.

L'abbiamo sentito tutti, alcuni di noi lo hanno persino detto: "pensa alla materia". Un nuovo studio dell'Università di Toronto suggerisce che non solo è vero, potrebbe alla fine fornire sollievo a milioni di persone che affrontano notti insonni a causa della loro apnea notturna. L'OSA è chiamato ostruttivo perché ostruisce le vie aeree. Gli scienziati hanno scoperto che questa ostruzione potrebbe farvi imparare a respirare più efficacemente. Gli esseri umani sono creature straordinariamente adattive, e il nostro cervello è predisposto per l'apprendimento, apparentemente anche per l'interruzione della normale respirazione.

I ricercatori dell'Università di Toronto suggeriscono che il cervello delle persone con apnea del sonno sta usando gli effetti negativi dell'OSA per imparare a respirare in modo più profondo ed efficace. Ciò è dovuto a una sostanza chimica del cervello chiamata noradrenalina, che viene rilasciata durante i periodi in cui la funzione polmonare è ostruita. Questo studio suggerisce che in futuro questa sostanza chimica potrebbe essere utilizzata per aiutare quelli con OSA a dormire meglio e a respirare più a fondo.

Questa è una grande notizia per coloro che vivono con OSA, perché una macchina CPAP è la cosa meno sexy che potresti portare nella tua camera da letto. Il sollievo che si presenta sotto forma di pillola sarebbe molto meno invasivo e molto più facile da usare e molto più facile da ricordare da usare in modo coerente. Questo tipo di trattamento è ancora nella fase dei sogni, quindi finché non diventa una realtà, incoraggio le persone con OSA a restare con le macchine.

Tuttavia, è piuttosto sorprendente ciò che il cervello può imparare a fare, anche mentre dormiamo.

Sogni d'oro,

Michael J. Breus, PhD
The Sleep Doctor ™
Tutto quello che fai, lo fai meglio con una buona notte di sonno ™
www.thesleepdoctor.com twitter: @thesleepdoctor
Facebook: www.facebook.com/thesleepdoctor

Solutions Collecting From Web of "Il tuo cervello può imparare ad aiutarti a dormire meglio?"