Il tuo cane mordace può atterrarti in prigione – per la vita!

dog dogs canine canines law murder manslaughter legislation death

Una nuova legge che passa attraverso la legislatura dello stato del Texas ha interessato i proprietari di cani. È un riflesso del crescente disagio che il pubblico ha dei morsi di cane. Una preoccupazione particolare riguarda gli incidenti mortali causati da attacchi di cani e questo sembra essere il risultato diretto di una spaventosa copertura mediatica di tali eventi. Il Bill 1389 della Camera passò con un voto schiacciante di 123 a 7, e ora viene inviato al senato dello stato. Si occupa di questi casi in cui un individuo muore a causa di un attacco da parte di un cane. Nello specifico dichiara che una tale morte è un crimine di classe I che viene addebitato al proprietario del cane. Un crimine di classe I ha una pena massima dell'ergastolo.

Ci sono alcune restrizioni, tuttavia. In particolare, la vittima deve avere meno di 17 anni o avere più di 65 anni. Inoltre, il proprietario deve essere negligente nella sua cura e controllo del cane e il cane deve essere stato precedentemente determinato a essere un animale vizioso. Se questo non è il caso, il cane morde la morte è considerato un crimine di classe II che può risultare in molti anni in prigione per il proprietario del cane.

Il Texas non è il primo stato a considerare pene così severe contro i proprietari di cani mordaci. In molti stati è possibile, agli occhi della legge, uccidere una persona con un cane, e per quell'omicidio qualificarsi come omicidio di primo grado. Ad esempio, a Cleveland, nell'Ohio, Jeffrey David Mann fu condannato per omicidio per aver dato un pit bull alla donna con cui viveva, una madre di 28 anni, che morì a causa del travaglio nel settembre 1992. È interessante notare che , questo pitbull è stato definito "altrimenti amichevole" – come lo sono praticamente tutti i pitbull che hanno ucciso o gravemente mutilato gli esseri umani.

Le accuse di omicidio di primo grado contro il proprietario di un cane sono, per quanto raro, ma altre condanne per omicidio sono meno così. Ad esempio, nella Contea di Geary, nel Kansas, nell'aprile del 1997, un giovane ragazzo fu ucciso da un paio di Rottweiler. La sua proprietaria, Sabine Davidson, fu dichiarata colpevole di omicidio di secondo grado perché c'erano prove che aveva addestrato i cani ad essere aggressivi.

Se l'accusa è omicidio o omicidio colposo, spesso dipende dal giudizio del pubblico ministero. Tecnicamente, l'omicidio colposo è l'uccisione illegale di un essere umano senza malizia o previdenza. Tuttavia, la legge accetta l'idea di malizia implicita, che potrebbe includere un'incapacità di agire, come non nutrire un bambino finché non muore di fame. Quindi una persona potrebbe essere condannata per omicidio di secondo grado in caso di malizia implicita se lasciasse il cancello anteriore del proprio cortile aperto o sbloccato. Richiederebbe che la persona sapesse, ad esempio, che il cortile ha i pitbull in esso, che i pitbull sono stati addestrati ad attaccare gli esseri umani, o avevano l'abitudine di attaccare gli esseri umani, che i pitbull erano capaci di uccidere umani esseri, che il cortile aveva un cancello che avrebbe permesso ai pitbull di fuggire dal cortile se il cancello fosse stato lasciato aperto, e che i bambini potessero passare davanti al cancello aperto. Questa era la teoria dell'accusa nel procedimento per Cash Carson. I pubblici ministeri hanno presentato accuse di omicidio di secondo grado nei confronti del custode di due cani che hanno condannato a morte il quarantenne Cash Carson a Newberry Springs, in California, il 29 aprile 2000. Anche a Joseph Chiaveta è stato imputato un omicidio colposo. In quel caso, la giuria ha ritenuto l'imputato non colpevole di omicidio di secondo grado (ma colpevole di omicidio colposo), in quanto non vi era alcuna prova che i cani fossero noti per essere viziosi o addestrati a combattere, attaccare o uccidere.

Più comunemente, se qualsiasi accusa deve essere intentata contro un proprietario di un cane, il cane uccide una persona, tale accusa sarà un omicidio colposo. Questo di solito si verifica se l'individuo è negligente, non riconosce i problemi evidenti e agisce in modo tale da ignorare il possibile pericolo per gli altri. Un esempio è un caso del novembre 1986 in cui tre cani saltarono attraverso una finestra rotta e uccisero un ragazzo a Decatur, in Georgia. Il proprietario dei cani è stato riconosciuto colpevole di omicidio colposo.

Esiste un'altra forma di accusa di omicidio colposo che, sebbene sembri sensata, a volte può portare i proprietari di cani inconsapevoli in guai seri. È qui che una persona che viola una legge può essere condannata per omicidio colposo se, nel corso di tale violazione, muore un'altra persona. Tuttavia, la natura di tale violazione può essere piuttosto scarsa. Ad esempio, se uno vive in una comunità che è stata uno statuto che richiede che un cane sia tenuto al guinzaglio e il cane non sia al guinzaglio e uccida qualcuno, questo è motivo di omicidio colposo. Inoltre, alcuni comuni hanno leggi che richiedono al proprietario di prevenire danni a qualsiasi individuo dal proprio cane. Ad esempio, il codice comunale di South San Francisco recita: "Ogni proprietario o proprietario di un cane deve sempre impedire a tale cane di mordere o molestare fisicamente qualsiasi persona impegnata in un atto lecito o di interferire con l'uso lecito di proprietà pubblica o privata." Ciò significa che il fatto stesso che il tuo cane ha ucciso un individuo è la prova che hai violato questa legge municipale, e quindi puoi essere accusato di omicidio colposo.

Anche se questo suggerisce che il tuo cane ti apre a gravi accuse di crimine se è vizioso, in alcuni aspetti l'introduzione di nuove leggi piuttosto draconiane potrebbe essere una reazione eccessiva. Abbiamo avuto a che fare con casi in cui una morte deriva dall'azione di un cane, tuttavia, in media, il tasso di mortalità annuale dovuto a morsi di cane negli Stati Uniti tende a oscillare tra 12 e 14 all'anno. Ciò significa che le persone hanno 40 volte più probabilità di morire per un colpo di fulmine diretto che da un morso di cane. Ancora dovrebbe servire come una parola di cautela se si dispone di un cane mordace o aggressivo.

Stanley Coren è l'autore di molti libri tra cui: Born to Bark, The Modern Dog, Why Do Dogs Have Wet Noses? Le impronte della storia, come pensano i cani, come si parla il cane, perché amiamo i cani Facciamo, cosa sanno i cani? L'intelligenza dei cani, perché il mio cane agisce così? Comprensione dei cani per i manichini, i ladri del sonno, la sindrome di sinistra

Copyright SC Psychological Enterprises Ltd. Non può essere ristampata o ripubblicata senza autorizzazione

Solutions Collecting From Web of "Il tuo cane mordace può atterrarti in prigione – per la vita!"