Il tuo bambino è cattivo?

Vogliamo tutti proteggere i nostri bambini dal bullismo. La maggior parte dei genitori, immagino, sarebbe inorridita nel sentire che i loro figli vengono presi a scuola, e altrettanto sconvolti nel sentire che sono essi stessi dei bulli. (In questo momento la mia chiaroveggenza mi dice che stai pensando che hai un figlio davvero carino, certo non uno che è un bullo. Questo perché sei una brava persona.)

Ma i bambini cattivi possono mai capitare a dei bravi genitori? O piuttosto, i genitori che apprezzano la gentilezza e la compassione sollevano sempre bambini cattivi?

Penso che probabilmente accada tutto il tempo. Tredici milioni di bambini saranno vittime di bullismo negli Stati Uniti quest'anno. Tre milioni sono assenti da scuola ogni mese perché si sentono insicuri. I bulli non sono necessariamente "cattivi bambini", ma chiaramente il comportamento bullismo di bambini altrimenti bravi porta ad un problema enorme nelle nostre comunità.

Il bullismo si verifica – online e di persona – quando c'è uno squilibrio di potere. I bulli intendono danneggiare gli altri fisicamente o emotivamente, di solito più volte, sapendo che le loro vittime potrebbero avere difficoltà a difendersi. (Grazie a The Bully Project per questa definizione.)

Come genitori, è nostra responsabilità fare ciò che possiamo per assicurarci che i nostri figli non siano bulli (oltre a nascondersi dietro le nostre pure intenzioni e valori elevati). La buona notizia è che alleviamo inconsciamente bambini che sono più propensi a difendere una vittima del bullismo di quanto non debbano essere i perpetratori. Ecco cinque cose che possiamo insegnare ai nostri figli in modo che siano gentili e compassionevoli:

(1) Come le loro azioni influenzano gli altri. I bulli tendono a sapere che ciò che stanno facendo è sbagliato, ma di solito non capiscono come il loro comportamento influisca sugli altri. Comprendere veramente che la cattiveria può ferire qualcuno per tutta la vita può cambiare la volontà di un bullo di danneggiare gli altri. Costruisci empatia guardando video di bambini feriti dal bullismo (un nuovo documentario in uscita questa settimana, Bully , promette di essere un buon inizio). E lascia che i bambini sperimentino come le loro azioni possono influenzare gli altri per il bene offrendo loro l'opportunità di aiutare gli altri.

(2) Come capire le proprie emozioni e sentimenti. Prima che un bambino possa veramente capire la sua influenza sui sentimenti di altre persone, è necessario essere in grado di comprendere le proprie emozioni. Costruisci questa intelligenza emotiva con le emozioni che li istruiscono.

(3) Come esprimere sentimenti negativi come rabbia, impotenza e stress senza ferire gli altri. I bambini devono imparare la differenza tra sentirsi male (che va sempre bene) e comportarsi male (non va bene). I genitori sono potenti modelli in questa arena. Quando sei arrabbiato con i tuoi figli o coniugi, li chiami nomi? Sculacciare? Quando sei stressato, puoi urlare? I bambini devono essere istruiti direttamente su come affrontare sentimenti come la rabbia (ad esempio, per calmarsi facendo una passeggiata o respiri profondi, o accarezzando il cane). Devono anche essere insegnati indirettamente, osservandoci facendo queste cose.

(4) Insegna ai bambini come sentirsi potenti all'interno delle loro relazioni – in modo positivo. Il bullismo può derivare da un senso di impotenza e spesso può essere evitato mostrando ai bambini come sentirsi potenti senza essere cattivi. I bambini si sentono potenti quando contribuiscono a qualcosa di più grande di loro, quindi assicurati che i tuoi figli abbiano molte opportunità per aiutare veramente chi li circonda. Dare ai bambini faccende e responsabilità in casa o in classe li aiuta a vedere che sono utili e necessari, dando loro un senso di potere.

(5) Tratta gli altri con compassione te stesso. Questo è ovvio, ma i bambini hanno bisogno di vedere i loro genitori trattare le altre persone con empatia e senza giudizio. Recentemente ho sentito una madre commentare la sua figlia pre-adolescente, "la camicia di quella ragazza è così trasandata. Non ti lascerò mai indossare qualcosa del genere. "Sua figlia rispose," Lo so, giusto? È così brutto. "Questo dialogo, mentre avrebbe potuto essere inteso per istruire, sosteneva uno spirito meschino verso gli altri.

Possiamo impedire ai nostri figli di essere bulli? Penso che sia così. Comincia con l'ovvio: essere molto chiari riguardo alle nostre aspettative su come tratteranno gli altri, compresi i loro fratelli, i loro compagni di classe e quel ragazzino paffuto sull'autobus. Ma non possiamo fermarci qui. Crescere bambini gentili richiede uno sforzo attivo per insegnare loro le abilità sociali di cui hanno bisogno per essere potenti nelle loro relazioni, senza ferire gli altri.

Quindi la prossima volta che senti qualcuno dire "i ragazzi saranno ragazzi", o scuoti la testa e ti chiedi perché "ci sono ragazze cattive in ogni classe", non mentire a te stesso. I bambini non sono tipicamente "crudeli a questa età" (qualunque sia l'età che potrebbe essere). Non fare scuse per cattivi comportamenti: insegnare invece gentilezza.

C'è molto oltre queste cinque cose che noi genitori possiamo fare. Decine di suggerimenti possono essere trovati in questo kit di strumenti per i genitori da The Bully Project.

Che cosa hai intenzione di fare per prevenire il bullismo nella tua comunità? Ispira gli altri lasciando un commento.

Guarda il trailer del nuovo documentario, Bully :

© 2012 Christine Carter, Ph.D.

Diventa fan di Raising Happiness su Facebook.
Segui Christine Carter su Twitter
Iscriviti alla newsletter mensile di Raising Happiness.

Solutions Collecting From Web of "Il tuo bambino è cattivo?"