Il senatore Oley Larsen, il migliore amico delle scuole del Nord Dakota

È facile andare d'accordo con la folla. Ma essere una delle poche persone al mondo a prendere attivamente posizione contro la più famosa crociata della storia, il movimento anti-bullo, ha un coraggio ineguagliabile.

Tale persona è il senatore Oley Larsen, che nel mese scorso è diventato l'individuo più disprezzato del Nord Dakota. Ciò che pochissime persone capiscono, però, è che è in realtà il miglior amico della loro scuola. Sta cercando di salvarli da una legge antibullismo ben intenzionata ma fuorviata che sprecherà tempo e denaro incalcolabili mentre intensifica il problema che sta cercando di eliminare. Per le leggi antibullismo è un Catch-22. Come spiegherò, lo stesso tentativo di rispettare le leggi antibullismo si traduce in un aumento del bullismo.

Larsen comprende intuitivamente ciò che Aristotele ha detto 2400 anni fa: "Una cosa che nessuno Stato o governo può fare, non importa quanto sia buono, è rendere i suoi cittadini moralmente virtuosi." In termini attuali, "È impossibile liberarsi dei bulli perseguitando i bulli ". Il senatore Larsen dovrebbe essere lodato per la sua saggezza. Invece, è stato crudelmente vittima di cyber-bullismo da parte di attivisti anti-bullismo che postano video di derisione su YouTube e ha scritto commenti cattivi su Facebook e su altri siti Internet. Ironia della sorte, i crociati anti-bullo non vedono nulla di sbagliato nel bullismo di chi non vede le cose a modo loro.

Fortunatamente per il Nord Dakota, il senatore Larsen ha avuto la forza di continuare la sua battaglia nonostante il veemente ridicolo.

Prendere posizione contro le leggi antibullismo non significa che Larsen non si preoccupi delle scuole o dei bambini. Non ha nulla da guadagnare personalmente prendendo una posizione così selvaggiamente impopolare. In realtà, il modo più semplice per lui di promuovere la sua carriera politica sarebbe quello di prendere la strada facile e dare alla cittadinanza che odia i bulli le leggi per le quali chiedono a gran voce.

Tuttavia, non ci sono prove né dalla ricerca scientifica, dall'esperienza di vita reale, né dalla logica per supportare le leggi antibullismo. Il problema del bullismo è cresciuto durante lo stesso periodo in cui i governi lo hanno combattuto più duramente. La ricerca ha dimostrato in modo schiacciante che i tipi di interventi anti-bullismo imposti dalla legge raramente riducono il bullismo e spesso causano un aumento. Le scuole stanno scoprendo che non hanno il budget per rispettare queste leggi. Il personale scolastico può facilmente sprecare fino a dieci ore di indagini su ogni denuncia di bullismo. Inoltre, gli educatori non sono addestrati a essere agenti delle forze dell'ordine e di solito si risentono per essere costretti a svolgere un ruolo del genere. E una volta coinvolti, le ostilità aumentano. Nella maggior parte dei casi importanti di bullismo negli ultimi anni, in cui i bambini hanno commesso gravi violenze contro se stessi o gli altri, il bullismo è diventato quasi sempre aggravato dopo che il personale scolastico è stato coinvolto nel tentativo di fermare il bullismo.

Le dinamiche con cui le politiche anti-bullismo intensificano il bullismo sono semplici. La psicologia chiama questo processo "triangolazione".

Diciamo che io e te siamo bambini a scuola e tu mi insulti. Dico all'insegnante, che poi ti manda dal preside della scuola, che a sua volta ti sospende e ti costringe a frequentare il counseling per bullismo. Ti renderà come te? Mi odierai e vorresti battermi di merda. Avrai tutti i tuoi amici contro di me e farmi sembrare feccia su Facebook. Odierete anche il personale scolastico, così come i vostri genitori.

Ora che il preside è coinvolto, entrambe le serie di genitori entrano nella mischia. Se il preside non riesce a rendere felici entrambe le parti, i genitori scontenti si lamentano con l'ufficio distrettuale e possono persino assumere degli avvocati per citare in giudizio la scuola. Con gli avvocati coinvolti, i costi e le ostilità salgono alle stelle. E se la scuola perde la causa, è probabile che venga multata centinaia di migliaia di dollari, o anche milioni.

Se applichi le stesse procedure di investigare, giudicare e punire i tuoi figli a casa quando si tormentano a vicenda (e probabilmente lo fai!), Finisci con un'intensa e senza fine rivalità tra fratelli. Lo stesso approccio che causa un'intensa guerra a casa difficilmente può produrre pace a scuola.

Le uniche persone che traggono indiscutibilmente vantaggio dalle leggi antibullismo sono gli avvocati e le società che producono programmi antibullismo. "Anti-bullismo" è diventato un'industria da miliardi di dollari. C'è da meravigliarsi se i fornitori di questi programmi sono in prima linea nel fare pressioni per le leggi che costringono le scuole a implementare programmi anti-bullismo?

Fortunatamente, esiste una soluzione semplice e gratuita al bullismo. È la soluzione per cui il senatore Larsen ha sostenuto, e non è la legge ma l'educazione: insegnare ai bambini la semplice saggezza su come smettere di essere vittime di bullismo. È facile smettere di essere vittima di bullismo una volta che sai come. Ed è questo che il senatore Larsen vuole che le scuole del Nord Dakota siano: istituzioni educative che equipaggiano i bambini per gestire le sfide della vita piuttosto che istituzioni correttive che trattano i bambini come criminali.

Solutions Collecting From Web of "Il senatore Oley Larsen, il migliore amico delle scuole del Nord Dakota"