Il segreto della contabilità per relazioni amorevoli stabili

"Il segreto di una relazione stabile come la nostra", ha detto con orgoglio, "è un dare e avere, un vero equilibrio 50/50".

Dovrei guardarla mentre mi sta parlando, ma gli sto guardando furtivamente, cercando una reazione. Conosco bene la coppia e dovresti cucinare i libri in modo abbastanza creativo per definire la loro relazione 50/50. La mia ipotesi è più vicina a 90/10. Nei nostri ambienti è nota per le sue richieste e aspettative. Prende molto spazio che fornisce con un sussulto.

Come funziona?

La mia ipotesi è che si tratti di un equilibrio 50/50 attorno a un set point di 90/10. In altre parole, stanno ancora negoziando un po 'di dare e avere, ma è tra dire 87/13 e 93/7.

Non si tira indietro perché non si sta interrogando sul set point. Non si sta chiedendo perché la variazione intorno al set point si sente facile ed equilibrata, sciabordando dolcemente e in modo affidabile attorno ad un set point distorto come il loro ".

Come vengono negoziati i set point? Iniziamo osservando il continuum tra relazioni d'affari e di amicizia. Nel mondo degli affari controlliamo chi deve cosa. In amicizia cerchiamo di non controllare. (Maggiori informazioni su questo qui)

L'amore è idealmente molto oltre il lato dell'amicizia del continuum, fino a ignorare chi deve quello che è pericoloso amare tutti. Faresti meglio a scegliere con cura il tuo amante o finirai per non riuscire a controllare un account comune che condividi con un malversatore.

Per arrivare a dove possiamo ignorare chi deve quello che quindi prende una miscela paradossale di auditing e non auditing, tenendo attentamente traccia di chi deve cosa si può arrivare dove si può permettere di ignorare chi deve cosa. Lo chiameremo paradosso del revisore : ci vuole auditing per fermare il controllo. Per arrivare al punto sicuro in cui si può dire "chi sta contando?" Bisogna contare chi deve cosa.

Tenere traccia di chi deve ciò che ha molto in comune con la contabilità a partita doppia. Ogni partner detiene e mantiene un libro mastro intuito; un libro mastro che registra ciò che ciascuno riceve e si dà l'un l'altro. Quando si negoziano punti fissi, i partner controllano, discutendo le discrepanze man mano che si presentano. Ad esempio, quando un partner dice "Non apprezzi quello che ho fatto per te la settimana scorsa", è l'equivalente di "Quello che ho fatto per te la settimana scorsa è registrato nel mio libro mastro come crediti, ma non ti sembra per averlo registrato nel tuo libro mastro come conti da pagare. "

Contrassegniamo e controlliamo le nostre transazioni utilizzando i termini convenzionali di etichetta. Per esempio termini come "per favore" "grazie" e "scusa" significano tutti, "Sto registrando questa transazione come un debito verso di te, qualcosa che aggiungerò ai miei conti da pagare, e puoi aggiungere ai tuoi crediti . "Questi termini dicono," Con la presente riconosco che sto ricevendo qualcosa da te. "Sono come ricevute.

Che ne dici di fatture? Quando dici "Bene … OK, ecco qua", mentre concedi un favore, può essere come la fatturazione, come dire "Nel dare questo favore, sto registrando nei miei conti un debito che ora mi devi".

Ma cosa succede se invece dici "non è un problema", "non preoccuparti" o "non dirlo" mentre concedi un favore? Quelle non sembrano fatture. Presi alla lettera significano qualcosa di più come "Non sto tenendo traccia del favore che ho appena concesso. Non è necessario registrarlo nel proprio conto, perché non lo sto registrando nei miei crediti. "

Cosa succede con quello?

L'auditing è tossico: uccide l'amicizia e soprattutto l'amore. Immagina di fatturare ai tuoi amici la cena del Ringraziamento da te fornita o di dare al tuo partner un elenco dettagliato delle spese sostenute nella tua relazione.

Ma dato il paradosso del revisore dei conti, anche l'auditing è necessario. Non dovremmo associarlo a qualcuno che cucina sistematicamente i libri a suo favore, quindi dobbiamo verificarne alcuni. Ma non dovremmo stare con qualcuno che è costantemente sottoposto a auditing, quindi cerchiamo di bilanciare il buzz-kill del revisore donando atti di gentilezza romanticamente sontuosi, atti che sembrano cucinare i libri a favore del nostro partner. Come gesto di fiducia reciproco che crea fiducia, creiamo deliberatamente un pasticcio dei registri, imbrattando i numeri.

Quando dice "grazie per quello che hai fatto per me la scorsa settimana" e lei dice "nessun problema, felice di aiutare, nessuna preoccupazione." Sta dicendo: "Ho intenzione di registrare il tuo gesto la scorsa settimana nei miei conti da pagare. "E lei dice:" Non ho intenzione di contarli come crediti ".

Sia i suoi che i suoi gesti potrebbero essere deliberatamente eccessivi. Quello che ha fatto la scorsa settimana potrebbe rientrare nell'intervallo stabilito, quindi non ha avuto bisogno di dire grazie. Al contrario, forse non aveva proprio bisogno di dire "nessun problema". Tali eccessi eliminano la contabilità, confondendo chi deve cosa. Nel migliore dei casi promuovono e stabiliscono la libertà dell'amore dall'auditing.

Nel peggiore dei casi, sorgono confusioni. Finiamo con conflitti in cui dice "Mi sento sottovalutato per quello che ho fatto per te la scorsa settimana" e lui dice "Ma hai detto che non era un problema!"

Il paradosso Auditing genera questa confusione e conflitto. E la confusione e il conflitto possono aggravare. Quando dice "Mi sento sottovalutato", lui può dire "Hmm. Non sapevo che eri così anonimo riguardo al tenere traccia. "Lei può dire" Hmm, non sapevo che tu fossi il tipo per dare per scontato il mio gesto ".

"Hmm." È un altro gesto di contabilità, che significa qualcosa come "lo devi". E in realtà, entrambi i partner hanno ragione di andare, "hmm." Di nuovo, non vorrai uscire con qualcuno così anale che ha sempre controllato, né qualcuno che dà per scontato i tuoi generosi gesti.

Tuttavia, perché una relazione arrivi con successo a "di chi è il conteggio?" È importante che i conflitti di capitalizzazione siano attenuati.

E c'è un modo semplice per smorzarli. Il semplice riconoscimento della natura e delle conseguenze del paradosso del revisore aiuta ad accrescere la fiducia. Riconoscere, ad esempio, che i gesti delle etiquettes sono usati in due modi opposti, usati per controllare e non controllare, ci impedisce di supporre che un uso non compreso sia la prova che il nostro partner non è affidabile.

Il tuo partner ha preso il tuo "nessun problema" letteralmente e non ha apprezzato il tuo impegno. Ciò non significa necessariamente che sia un malversatore. Dato il paradosso del revisore, potrebbe semplicemente significare che ha sbagliato, pensando che non stavi facendo auditing quando eri. E il tuo partner che richiede apprezzamento anche dopo aver detto "nessun problema" non significa necessariamente che controllerà per sempre. Dato il paradosso del revisore, potrebbe semplicemente significare che ha sbagliato, pensando che stavi ancora controllando quando non lo eri.

E arriviamo mai oltre l'auditing? Ne dubito. Anche nella partnership più stretta, controlliamo un po 'in background. Dobbiamo. L'amore incondizionato sarebbe amore con zero contabilità. Se non ci fossero davvero condizioni, non saresti in grado di indietreggiare se il tuo compagno si trasformasse in un malversatore parassita di zombi. Il tuo partner potrebbe tagliarti il ​​braccio e mangiarlo, e non penseresti nemmeno di raggiungere con la tua unica mano che il tuo libro mastro chiede "Ne vale la pena? Il nostro set point è appropriato? "Se la contabilità è inevitabile, la domanda non è se lo fai, ma quando e quanto?

No, anche il ragazzo che dà quello che ritengo approssimativamente come il 90% e che non dice fermamente "chi sta contando?" Potrebbe un giorno innescarsi per riesaminare i libri e rinegoziare il punto stabilito. Ma fino a quel punto, se glielo chiedessi, concorderebbe con il suo orgoglioso partner che il loro amore è 50/50 attorno ad un set point soddisfacente con cui sono arrivati ​​attraverso una combinazione di auditing attenti e non auditing.

Solutions Collecting From Web of "Il segreto della contabilità per relazioni amorevoli stabili"