Il processo di scoperta per le donne: esercizio contro lavoro corporeo

Ho una fede fondamentale e profonda nella scoperta e nel recupero, e questa convinzione mi guida nel mio lavoro con le donne. Nella scoperta, aiuto le donne a capire che è attraverso il guardare indietro che possono dare un senso alla loro realtà attuale. Il bisogno di avere una vita sensata è intrinseco a tutti noi. Posso entrare nella meccanica del funzionamento cognitivo e le nostre menti necessitano di un continuum sequenziale, tuttavia è più significativo affermare semplicemente che tutti abbiamo bisogno che gli eventi abbiano un senso. Quando le cose non hanno senso riempi gli spazi che non hanno senso con le emozioni. Colleghiamo i punti negli eventi della nostra vita con fili che si legano emotivamente da un evento o punto all'altro. Questi eventi non devono essere grandi eventi, piuttosto sono più spesso i piccoli eventi che si sommano. E i fili emotivi che sono connettori sono sia positivi che negativi.

Per le donne è spesso il caso che i fili emotivi che connettono i loro punti siano sistemi di credenze negativi su se stessi. La stragrande maggioranza delle donne è sconvolta nei propri corpi. La parola instabile può essere sostituita con infelice, insoddisfatta, critica, sconnessa, sentirsi tradita da (i propri corpi). Questa realtà di base ha guidato la vendita di innumerevoli periodici, prodotti, programmi e professioni.

Mentre questa realtà di base è coerente in tutti gli Stati Uniti, le differenze regionali sono viste con le donne e la loro attenzione alla consapevolezza del corpo. Nello yoga della California meridionale, il pilates, il campo di addestramento e la meditazione consapevole prolifera ed è diventato parte di una cultura e di una industria della salute e del fitness.

La scienza ha educato le donne sui benefici della forma fisica e sull'esercizio promosso come un modo per rimanere sani e felici. Gli effetti positivi delle endorfine ottenuti attraverso l'esercizio e l'utilizzo di questo lavoro come un modo per ridurre lo stress e affrontare la depressione e l'ansia sono compresi e riconosciuti.

Si raccomanda che una parte del trattamento della dipendenza includa l'esercizio a causa degli ovvi benefici fisici; salute generale, rilascio di endorfine e un senso di forza e potenza fisica che possono essere ottenuti o forse ri-acquisiti. I tossicodipendenti hanno ignorato, trascurato e devastato il loro essere fisico e riguadagnare la loro forza fisica è potenziamento.

Dove diventa impegnativo è la congiuntura dell'esercizio fisico e della carrozzeria. Ciò è dovuto al fatto che per molti tossicodipendenti che vivono nel loro corpo e sperimentare la consapevolezza del corpo è stata a lungo evitata. Ciò può essere dovuto a: mancanza di autostima, traumi fisici o sessuali o scarsa immagine corporea. Perché il lavoro sul corpo come la meditazione, lo yoga, la terapia di massaggio e alcune delle modalità terapeutiche che coinvolgono la consapevolezza del corpo devono essere rimandate fino a quando il trauma non si risolve e l'individuo si sente fisicamente più forte e in grado di tollerare una maggiore consapevolezza del proprio corpo. Infatti, introdurre prematuramente la carrozzeria può portare a livelli di ansia che si sentono intollerabili e possono minacciare i progressi compiuti. Infatti, l'introduzione della carrozzeria prima che l'individuo sia preparato porta all'ansia, allo stress e al desiderio di disconnettersi dall'autocoscienza. Pertanto, è essenziale che l'introduzione del lavoro corporeo per le donne sia appropriato per i loro bisogni individuali e il senso di sé.

  • Man Alert: Suicide of Anthony Bourdain è una chiamata di risveglio
  • Kavanaugh sulla Corte Suprema: una vittoria pirrotica
  • Puoi aumentare la tua salute mentale ridendo di te stesso?
  • Ti ha tradito: cosa puoi imparare?
  • Disappearing Acts: quando gli amici se ne vanno dopo una diagnosi di disturbo bipolare
  • Perché temiamo il Vodou?
  • Quando i Millennial si fanno carico della psicologia
  • Da genitori reattivi a genitori riflessivi
  • Orrore a Newtown
  • Comprendere e lavorare con Flashback, prima parte
  • Metti il ​​mio difetto
  • Come aiutare una persona amata con la perdita
  • Concetti di recupero: pensare al di fuori del paradigma biopsichiatrico
  • Non stiamo raccontando la storia completa dei disastri naturali
  • Infezione da cervello in via di estinzione - Perforando l'illusione della sicurezza
  • Perché la discussione su ragazzi e uomini si oppone?
  • Reazioni di stress da incidente critico da crimine violento
  • Cercatori di relazioni diffidenti
  • L'amore è adorabile, ma l'odio dà amore ai suoi denti
  • Trattamento dell'insonnia: la cannabis è stata riconsiderata
  • Leadership e Resilienza
  • Come aiutare una persona amata con la perdita
  • Doctoring the Mind
  • indeciso
  • Omofobia invisibile
  • 6 cose che tutti devono capire su come pensano i cani
  • Un ritratto clinico di eccessivo uso di pornografia online (parte 8)
  • Giorno 13: Lucy Johnstone su Formulazione psicologica
  • Vogliamo accettare i nostri sentimenti, ma come possiamo farlo?
  • La consapevolezza dei fattori di rischio può aiutare a ridurre i rischi di sviluppare alcolismo
  • Un teatro per il cambiamento: Drama Therapy Part 2
  • L'AZ delle strane e bizzarre dipendenze, parte 3
  • Comportamentismo al lavoro
  • Adolescenti e comportamenti auto-ingiuriosi
  • Manette a 8 anni
  • Come evitare di sabotare la tua relazione