Il prezzo di conformità alle norme di genere

CCO Pixabay/Public Domain/Permission to Use
Fonte: CCO Pixabay / Dominio pubblico / Permesso di utilizzo

Cosa colpisce dell'immagine a sinistra? Per la maggior parte di noi, c'è qualcosa di "strano" a riguardo. 😉 L'uomo non sembra né maschile né femminile – è entrambi. Ciò potrebbe disturbare alcuni, liberando gli altri. È utile per noi riflettere sulle nostre percezioni e valori rispetto a ciò che la società considera appropriato come "maschio" e "femmina".

Le persone che non rientrano nei ruoli di genere maschile o femminile spesso si definiscono "gender queer". Il genere queer crede che essere maschile o femminile sia qualcosa che impariamo a vivere nella nostra particolare società – la mascolinità e la femminilità non sono determinate dal nostro sesso biologico . Essere un maschio non ci rende mascolini; essere una femmina non ci rende femminili.

Impariamo come comportarci in modo maschile o femminile attraverso la socializzazione.

I maschi e le femmine di diverse società sono gli stessi biologicamente. Ma diverse società hanno idee diverse su come dovrebbero comportarsi gli uomini e le donne. Per esempio: in alcune società mediorientali, è normale che gli uomini eterosessuali camminino per mano in città – significa che sono amici. Nelle società occidentali, lo stesso comportamento significa qualcosa di completamente diverso.

Come viene generato il genere?

In questi giorni c'è una vasta gamma di ciò che è considerato un comportamento appropriato per maschi e femmine. Con l'avvento del metrosexual e del man-bun, le norme sono sicuramente cambiate nel tempo.

Ma alcuni esempi consolidati faranno il mio punto. Come maschi, possiamo essere insegnati in tenera età a rinnegare il nostro lato educativo – i ragazzi non dovrebbero giocare con le bambole. Come donne, ci può essere insegnato a sconfessare l'aggressività costruttiva – le ragazze non sono incoraggiate ad impegnarsi nel gioco ruvido e tumble.

Quando diventiamo socializzati, i pari continuano il processo iniziato dalle nostre famiglie. I bambini piccoli imparano a fare pressione l'uno sull'altro per conformarsi ai tratti specifici di genere: "Si butta come una ragazza".

Nel momento in cui siamo adulti, potremmo anche non essere consapevoli di come la società abbia modellato il nostro comportamento di conformazione di genere. Ma siamo tutti colpiti. Spesso controlliamo il nostro comportamento. Una donna potrebbe chiedersi: "Sono troppo virile per essere un candidato alla presidenza aggressivo e competitivo?" Un uomo può temere: "Mi comporterò come una donna quando diventerò emotivo?"

La maggior parte di noi è ragionevolmente a suo agio ad aderire alle norme di genere della nostra società. Ma se non siamo consapevoli dei modi in cui ci stiamo conformando alle aspettative, possiamo rifiutare una parte essenziale di noi stessi.

Dovremmo chiederci, ho rinnegato una parte essenziale di me stesso per conformarmi a un ruolo di genere?

A volte siamo eccessivamente identificati con un comportamento conforme al genere. . .

Kay è a suo agio con la sua femminilità ma si sente immobilizzata dalla sua paura di apparire troppo ambiziosa. Sente sua madre che dice: "A nessuno piace una donna ambiziosa". Si sente a disagio nel mostrare alle persone la sua ambizione – la parte di sé che si identifica con il suo padre di successo. Quindi, nasconde il suo desiderio di avere successo e subisce la perdita del sostegno e dell'intensivo cruciale che otterrebbe dai suoi amici, se solo glielo avesse fatto sapere.

Oppure possiamo resistere eccessivamente al comportamento conforme al genere. . .

Laura teme di diventare come sua madre. Come una tipica casalinga del suo tempo, la madre di Laura era finanziariamente dipendente da suo marito. Si è presa la responsabilità di allevare i bambini. Soffriva silenziosamente mentre il marito si impegnava in una serie di affari.

Laura si è modellata su suo padre. È una donna indipendente che non farebbe affidamento su nessun uomo. Ha rinnegato la sua femminilità. Nonostante sia sposata, tiene il marito a una distanza emotiva. Ora si ritrova a desiderare una relazione con un uomo che immagina si prenderà cura di lei. Questo affare le avrebbe permesso di realizzare il suo lato femminile, evitando allo stesso tempo di sentirsi emotivamente vulnerabile con suo marito.

La consapevolezza è la chiave

Che ci conformiamo alle norme di genere o le resistiamo, esse giocano un ruolo nel modo in cui vediamo e giudichiamo noi stessi. Inoltre influenzano il modo in cui percepiamo gli altri. Influenzano il nostro comportamento sia che ne siamo consapevoli o meno. Se saremo soggetti a influenze così potenti, dobbiamo riflettere sui modi in cui hanno un impatto su di noi. Senza farlo, ci potrebbe essere impedito di realizzare il nostro vero potenziale.

Di David Braucher, LCSW, Ph.D.

David presenterà un articolo sull'argomento di cui sopra alla conferenza Queering Psychoanalysis (clicca qui , più sotto). Si è laureato al The William Alanson White Institute. È membro del comitato editoriale della rivista, Psychoanalysis contemporaneo e direttore associato del blog, Psychoanalysis contemporaneo in azione. Ha tenuto conferenze alla School of Social Work della NYU e ha scritto sui rapporti. È uno studio privato nel West Village / Chelsea a Manhattan. Visita la sua pagina web: drbraucher.com.

La conferenza Queering Psychoanalysis

Per maggiori informazioni o per registrarti alla conferenza di Queering Psychoanalysis, clicca qui: https://wawi.wufoo.com/forms/queering-psychoanalysis/

Sat. 22 ottobre 2016 alle 8:30

William Alanson White Institute of Psychiatry, Psychoanalysis & Psychology

20 West 74th Street

NYC

Solutions Collecting From Web of "Il prezzo di conformità alle norme di genere"