Il periodo più bello dell'anno? Non per tutti

Pensi che tutti si sentano allegri in questa stagione delle vacanze? Pensa di nuovo. In realtà, il tempo tra il Ringraziamento e il Capodanno tende a essere stressante per molti. Alcuni hanno sperimentato delusioni, perdite reali e altre crisi di vita nel corso dell'anno. Fattore in mancanza di tempo e sonno, e la tendenza a spendere troppo, mangiare troppo e bere troppo e hai una ricetta per il blues.

Anche Hallmark, la venerabile azienda di biglietti di auguri, ha concesso alla realtà. Un articolo di questa settimana sul New York Times riporta che le carte per le vacanze di quest'anno presenteranno "messaggi meno esuberanti".

Un modo per migliorare le cose: essere amico di qualcun altro

Tre anni fa, in questo periodo dell'anno, ho bloggato sulla crisi economica che ha provocato un incombente senso di incertezza finanziaria. Sfortunatamente, le cose non sono rimbalzate e qualcuno direbbe che sono peggiorate. Molti hanno perso il lavoro e molti altri non sono in grado di trovarli. Un recente rapporto stima che un quarto dei lavori post-recessione sia solo temporaneo. E hai letto della compagnia farmaceutica che ha licenziato 1700 persone proprio prima delle festività con una telefonata conveniente? Sembra una scena direttamente da Up in The Air .

La nuova legislazione sulla riforma sanitaria aiuterà alcuni, ma i tagli (sia nei servizi sanitari che in quelli sociali) a tutti i livelli di governo hanno lasciato enormi buche nella cosiddetta rete di sicurezza. Anche il sentimento del nuovo Congresso è inquietante, poiché le richieste di riduzione del deficit diventano più forti. Abbiamo anche assistito a una serie di inimmaginabili disastri naturali e provocati dall'uomo in tutto il mondo che hanno provocato la morte e la distruzione e un sentimento di impotenza collettiva.

Negli anni precedenti, ho menzionato speciali servizi natalizi blu organizzati da molte case di culto per offrire conforto alle persone che sono in lutto, a far fronte a malattie croniche, a sentirsi giù o soli durante le vacanze. Molti lettori mi hanno inviato un'email in quel momento e ho chiesto dove si trovavano nelle loro comunità. Ma questi servizi sono sparsi e si tengono solo una volta all'anno.

Anche se ti senti giù o solo, una cosa che puoi fare è raggiungere gli altri che potrebbero essere molto peggio di te, che siano amici, parenti, colleghi, vicini o persone della tua comunità. Se conosci qualcuno che potrebbe essere blu durante le vacanze, offri loro il dono del tuo tempo e cura. Una semplice telefonata "Ciao, ti sto pensando" o un invito a condividere una tazza di caffè nelle prossime settimane può ricordare loro che non sono soli e li aiutano a superare la gobba delle vacanze. Ti farà sentire meglio anche tu.

I miei più calorosi auguri per la pace, la buona salute e l'amicizia per tutti ~

Irene

Solutions Collecting From Web of "Il periodo più bello dell'anno? Non per tutti"