Il paradosso dell'informazione: più dati ci stanno rendendo più stupidi

È stato detto che sono stati creati più dati negli ultimi due anni che in tutta la storia. Ora siamo immersi in più fatti e cifre che mai. Quindi avrebbe senso che le nostre decisioni diventassero più informate e logiche, giusto? Sfortunatamente, c'è anche un paradosso in gioco nell'era dell'informazione. In parole povere: l'accesso a più dati può portare a decisioni più stupide. Giusto. Il tuo smartphone potrebbe farti diventare stupido.

Forse non hai preso la muta decisione di entrare nel traffico in arrivo mentre fai lo snapchatt, ma molti di noi sono colpevoli di aver sprecato un infinito tempo incessantemente a spirale lungo il vortice dei social media. Mentre l'epica fallisce, scherzi, cuccioli, piatti di cibo e anatre facciano i selfie per la nostra attenzione, attingendo anche alla nostra più preziosa risorsa di tutti, la coscienza umana. Mentre guadagniamo un colpo effimero di dopamina, perdiamo un momento di riflessione riflessiva.

Prendiamo ad esempio la decisione più importante che molti americani faranno quest'anno, votando per il nostro prossimo presidente.

In un momento in cui la nostra nazione affronta questioni critiche che circondano il terrorismo globale, la sicurezza nazionale, la stabilità economica e l'educazione dei nostri figli, il tenore della campagna elettorale è stato completamente scardinato dal buon senso. Rimaniamo fissi sulle e-mail e sui tailleur privati ​​di Hillary, sulle manine e le parti intime di Trump, sul viso di Fiorina, sull'altezza di Rubio, sul peso di Christie o sulla moglie di Cruz. Siamo regrediti in una nazione di alunni di quinta elementare che sono rimasti incastrati durante la ricreazione.

Sia che siate d'accordo o meno con il senatore Cruz, fareste meglio a prestare attenzione alle parole che escono dalla sua bocca durante i dibattiti, piuttosto che a quella "crudele" briciola che penzola dal suo labbro. E pensa un attimo … com'è logicamente possibile che un candidato di nome "Deez Nuts" sia riuscito ad avvicinarsi a due cifre nei sondaggi senza nemmeno dover dire una sola parola?

C'è una ragione per cui gli alunni della quinta elementare amano le barzellette. Il loro cervello si sta ancora sviluppando. Ai bambini manca letteralmente la capacità di deliberare razionalmente, poiché la corteccia prefrontale, sede della coscienza e del pensiero, non è completamente sviluppata fino a circa 25 anni. Il problema è che anche l'adulto più intelligente può impostare di default sentimenti e istinti di base quando la sua attenzione viene persa, anche se la posta in gioco è incredibilmente alta. Non è più una questione di divertimento e giochi.

L'altro giorno stavo guidando lungo la strada obbedendo al limite di velocità di 45 miglia all'ora. Dal nulla, una donna alla guida di un grande fuoristrada nero Land Rover guidò dritta attraverso una luce rossa con il suo bambino infante legato a un seggiolino dietro di lei. Sono arrivato a una brusca frenata, così come un altro automobilista che viaggiava nella direzione opposta. La donna del SUV alzò gli occhi sorpresa dal suo smartphone, colpì i freni e si fermò bruscamente nel mezzo dell'intersezione a pochi metri da entrambi i nostri veicoli. Piuttosto che scusarsi per il suo sbaglio mentale si è indignata, aggiungendo insulti a un quasi infortunio, imprecando contro di noi e indicando il suo bambino che piange adesso. Premette il pugno sul cruscotto come un bambino petulante e corse via, riluttante a riconoscere il fatto che aveva quasi provocato un orribile incidente. L'altro automobilista e io siamo rimasti lì ammantati e senza parole. La sua serie davvero stupida di decisioni per prestare attenzione al suo telefono, accendere il semaforo rosso, e la velocità di allontanamento dalla scena di un incidente vicino potrebbe costare la vita.

Questo sfortunato incidente potrebbe offrire una metafora utile. Quando non prestiamo attenzione all'ambiente e alle questioni importanti che circondano le nostre vite, mettiamo tutti noi e noi stessi in pericolo.

Perché stanno accadendo tutte queste sciocchezze!

1. Quando la nostra mente è sovraccaricata di informazioni, perdiamo la capacità di filtrare criticamente le informazioni dall'ambiente. Noi ci atteniamo ai nostri sentimenti sui fatti e possiamo perdere ciò che è più importante, come se la luce fosse rossa. Questo aiuta a spiegare il diffondersi di informazioni errate, senza verificare che ciò avvenga online. Il pensiero razionale è una porzione molto piccola di ciò che fa il nostro cervello. E quando ci concentriamo su informazioni irrilevanti, sposta letteralmente la nostra capacità di ragionare.

2. La mente è pigra. Il pensiero razionale è difficile. Le emozioni sono facili. Molti di noi ricordano che Ben Carson ha esagerato con il suo ingresso nei dibattiti del GOP, ma relativamente pochi di noi sono consapevoli della sua posizione in merito ai problemi.

3. L'umorismo e le emozioni sono contagiose e non consce. Il meme della ciambella di Christie Kreme si diffonde molto più velocemente dei suoi punti di vista. Queste unità culturali di informazione si diffondono automaticamente senza intenzione attraverso emozioni non coscienti. Le idee che si diffondono sono spesso quelle a cui non dobbiamo pensare. Nonostante ciò, ciò che spesso è meglio per tutti noi è pensare le cose.

4. Le forti emozioni disinnescano la logica. Spesso pensiamo che il pensiero e i sentimenti razionali siano in qualche modo separati, ma entrambi i sistemi funzionano in tandem. Come sentiamo le influenze come pensiamo e viceversa. Ma quando siamo in uno stato emotivo altamente eccitato, siamo sopraffatti e perdiamo l'accesso ai checkpoint logici. Questo, ad esempio, è alla radice della rabbia della strada o dei crimini di passione.

Quindi, se vuoi veramente decidere quale candidato presidenziale è il migliore, pensa a una ricerca su social, fai i compiti e fai attenzione ai problemi non solo ai feed di Twitter. È allettante e persino divertente saltare sul fagottino fangoso. Ma ciò che è meglio per tutti noi e l'America è un pubblico votante più maturo e istruito. Se lavorassimo tutti più duramente, noi vinceremo! Ehm … voglio dire sopraffatto!

Se desideri saperne di più su come le emozioni iniziano i movimenti, controlla quanto segue:

http://unconsciousbranding.com

http://www.intentla.com

Solutions Collecting From Web of "Il paradosso dell'informazione: più dati ci stanno rendendo più stupidi"