Il messaggero e la psicologia dei caregivers dell'esercito

Qual è la psicologia di coloro che si prendono cura dei soldati feriti e portano terribili notizie alle famiglie in lutto? In che modo li influenza e come possono essere supportati?

Il Messaggero con Ben Foster, Woody Harrelson, Semantha Morton e Jena Malone raccontano proprio questa storia di come coloro che portano i messenges alle famiglie in lutto sono influenzati dal processo. Splendidamente scritto e diretto dall'ex paracadutista israeliano e regista esordiente Oren Moverman, questo film ci aiuta a sentire lo stress di questi messaggeri.

Mostrandoci il volto umano della guerra, Moverman crea uno straordinario ritratto psicologico della difficoltà dei veterani di combattimento di adattarsi alla vita civile e affrontare i sintomi del DPTS. Più significativamente, tuttavia, mostra anche la redenzione attraverso l'amore umano e l'umanità condivisa.

Ben Foster interpreta Will Montgomery, un sergente dello staff dell'esercito degli Stati Uniti che, al suo ritorno dall'Iraq, viene assegnato al Servizio di notifica per feriti dell'esercito. Inizia questo servizio pieno di rabbia, confuso su ciò che è giusto, il suo nuovo ruolo tornando a casa, e in conflitto tra la sua immagine maschilista e il lato vulnerabile, più morbido. come un giovane arrabbiato, diffidente, traumatizzato. Attraverso il suo confronto con la mortalità e la connessione con una giovane vedova (Semantha Morton), il suo cuore si apre e impara di più sulla propria umanità e sulla connessione con gli altri.

Il trauma e il confronto con la mortalità possono essere intesi come una possibilità di coltivare la saggezza?

Esistono metodi particolari che potrebbero essere più utili con questo gruppo? Potrebbero i metodi più efficaci trattare questioni di mortalità, identità, significato e fede? Non potrebbero i metodi più efficaci coprire gli aspetti cognitivi, somatici e spirituali dell'intera persona?

Divisione infortuni delle forze di difesa israeliane

Negli ultimi anni ho avuto l'onore di offrire un seminario alla Divisione Casualty delle Forze di Difesa israeliane attraverso la connessione con uno dei miei studenti lì. Abbiamo trovato processi che hanno coinvolto la meditazione, il rilassamento, lo sbocco energetico e il rilascio attraverso il gioco e l'umorismo. Questi soldati israeliani hanno trovato espressione attraverso il movimento e l'immaginazione, e hanno ottenuto più resilienza e concentrazione.

Quello che segue è un articolo che ho scritto per spiegare questi metodi dell'intera persona e presentarli ai centri traumatologici negli Stati Uniti. E in previsione di un'ondata di veterinari di ritorno, avere dei metodi che includevano il rilassamento e l'immagine del corpo, è utile.

Inoltre, sto preparando un libro modificato con alcuni colleghi su Whole Person Approaches to Working with War Trauma e accolgo con favore i tuoi commenti.

AO Scott, (13 novembre 2009) Fornire cattive notizie e verità
A proposito di guerra. New York Times.
Travers, P. (2009, 12 novembre). Rolling Stone

Quello che segue è un link al mio articolo nello psicologo nazionale

http://www.ileneserlin.com/national_psychologist.pdf

Solutions Collecting From Web of "Il messaggero e la psicologia dei caregivers dell'esercito"