Il divorzio è contagioso?

Sergey Nivens/Shutterstock
Fonte: Sergey Nivens / Shutterstock

La CBS si preoccupa delle persone sposate. Ciò era chiaro dal titolo della loro recente storia: "Divorzio contagioso? La tua rete potrebbe abbatterti. "Il primo paragrafo era ancora più semplice:" Il tuo migliore amico sta per divorziare? Attenzione, il tuo matrimonio potrebbe essere il prossimo. "(Grazie ad April per l'heads-up.)

Il rapporto sul divorzio è l'ultimo di una serie basata su un set di dati sorprendente. Migliaia di persone provenienti da Framingham, nel Massachusetts, sono state studiate ripetutamente e ampiamente nel tempo, alcune dal 1948. Lo studio sul divorzio si basa su più di 5.000 discendenti dei partecipanti originali, più i coniugi della prole e più di 12.000 persone nel loro sociale reti.

Ecco alcuni dei risultati:

  • Se qualcuno che chiami come amico divorzia, quando i ricercatori ti vedono di nuovo circa 4 anni dopo, hai il 147% di probabilità in più di essere divorziato da te stesso rispetto a quando non hai un amico che ha divorziato. (Il tasso globale di divorzio nel campione era abbastanza basso, quindi la maggior parte delle coppie non ha divorziato, anche se i loro amici lo facevano.)
  • Se hai un fratello che ha divorziato, hai il 22% in più di probabilità di divorziare da te entro i prossimi quattro anni.
  • Se lavori in una piccola azienda e uno dei tuoi collaboratori divorzia, hai il 55% in più di probabilità di divorziare da solo entro i prossimi quattro anni.
  • Anche le persone a due gradi di separazione da te possono apparentemente influenzare la tua probabilità di divorzio. Quindi, ad esempio, non sono solo i divorzi dei tuoi amici, ma anche i divorzi degli amici dei tuoi amici .

Gli autori credono che le persone nei nostri social network, come i nostri amici, fratelli e colleghi, ci stiano influenzando. Hanno escluso spiegazioni alternative come "uccelli di una piuma affollano insieme" e la possibilità che qualche evento esterno stia colpendo contemporaneamente il tasso di divorzi di tutti.

Finora, sono con loro. Credo che i nostri atteggiamenti e comportamenti possano essere influenzati da quelli dei nostri amici, fratelli e colleghi di lavoro. Ciò che mi dà fastidio è l'assunzione, da parte dei media, e talvolta anche degli autori, che l'influenza sia necessariamente negativa . La CBS, ricorda, ha proclamato nel suo titolo che "il tuo social network potrebbe abbatterti". Gli autori ci spingono a considerare il divorzio non solo come un fenomeno individuale ma "come un problema pubblico e sociale". Ingoiano molta della mitologia del matrimonio intero, e nel loro libro, Connected , usano persino la condiscendente frase "stupidi trucchi da scapolo" per riferirsi in modo fuorviante ad alcune pubblicazioni della ricerca.

Il lavoro degli autori ha dimostrato che le persone importanti nelle nostre vite possono influenzarci sia in buona o cattiva strada. Possiamo "cogliere" la loro felicità così come la loro solitudine, e possiamo diventare più magri o più grassi a causa della loro apparente influenza.

L'ipotesi discutibile, penso, è che se i nostri amici, fratelli o colleghi ci spingevano verso il divorzio, significa che ci hanno spinto in una cattiva direzione. Forse in alcuni casi, le coppie stavano davvero vivendo un brutto periodo e avrebbero potuto e dovuto rimanere insieme. Ma perché presumere che sia sempre così? (Vedi il post di Rachel Buddeberg, "Sei sicuro di voler chiamare quel matrimonio un fallimento?")

Se il tuo coniuge è fisicamente o emotivamente offensivo, allora gli amici che ti hanno influenzato nella direzione del divorzio potrebbero meritare la tua gratitudine. Ma non penso sia necessario, tuttavia, invocare solo i casi più estremi, come quelli che riguardano l'abuso. Le persone vivono più a lungo di loro. Cambiano lavoro, cambiano posizione, semplicemente cambiano . E due persone non cambiano sempre allo stesso modo.

Anche quando i bambini sono coinvolti, stare insieme "per il bene dei bambini" non è sempre la soluzione più costruttiva. Gli studi che mostrano risultati problematici per i figli di divorzio non possono rispondere a questa domanda: se i genitori fossero rimasti insieme, vivendo gli stessi conflitti e antagonismi che li hanno fatti contemplare il divorzio, i bambini sarebbero stati meglio di se i genitori si fossero separati? Non possiamo assegnare casualmente genitori in conflitto per stare insieme o divorziare, quindi non possiamo mai sapere con certezza.

Non penso che moltissime coppie prendano il divorzio alla leggera. Quando vedono gli amici divorziare, non si limitano a scrollare le spalle e decidono di fare la stessa cosa da soli. Forse ciò che è contagioso non è solo il divorzio, ma la riflessione e la contemplazione . Forse persino coraggio. Vedi i tuoi amici divorziare e pensi più profondamente e più seriamente se sposarsi è la cosa giusta da fare. Sai che divorziare sarebbe difficile e costoso. Sai che probabilmente sarebbe doloroso, anche se il tuo matrimonio ti ha reso infelice. Hai sviluppato le tue routine, anche se sono spiacevoli. Dovresti sviluppare un nuovo modo di vivere.

Il percorso di inerzia, e il modo di fare ciò che la società in generale pensa che dovresti fare, è rimanere sposati. Forse nel tuo caso, è ciò che dovresti fare. Una volta che un amico divorzia, però, allora forse fai una scelta più deliberata, riflessiva e consapevole.

Quando il divorzio era molto più stigmatizzato, più coppie rimanevano insieme. Ciò non significa che tutti stessero facendo la cosa giusta, la cosa coraggiosa, o anche la cosa più sicura.

Solutions Collecting From Web of "Il divorzio è contagioso?"