Il danno al cervelletto può essere la radice del PTSD in combattenti

Life Science Databases/Wikimedia Commons
Cervelletto in rosso.
Fonte: banche dati Life Science / Wikimedia Commons

Uno studio rivoluzionario condotto da un team di esperti di lesioni cerebrali ha scoperto che una lieve lesione cerebrale traumatica (TMB) al cervelletto può essere una causa nascosta di disturbo post traumatico da stress (PTSD) in combattenti veterani, specialmente per i soldati che hanno incontrato esplosioni esplosive in Iraq o Afghanistan.

Sebbene il cervelletto (in latino "piccolo cervello") sia stato tradizionalmente considerato la parte del nostro cervello che integra informazioni sensoriali e coordina i movimenti, gli esperti ora credono che il cervelletto influenzi fortemente i nostri stati mentali emotivi.

Ramón y Cajal/Public Domain
Disegno a celle di Purkinje di Ramón y Cajal intorno al 1899.
Fonte: Ramón y Cajal / Dominio Pubblico

Lo studio del gennaio 2016, "Esposizione ripetitiva dell'esplosione nei topi e nei combattimenti contro i veterani causa persistente disfunzione cerebellare", è stato pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine . Questo studio, condotto da ricercatori del VA Puget Sound Health Care System e dell'Università di Washington, svela alcuni misteri di come i veterani di combattimento sono stati feriti dall'esposizione ripetitiva dell'esplosione.

I ricercatori hanno scoperto che l'esposizione ripetuta ai blasti crea microlesioni nella barriera emato-encefalica (BBB) ​​e nel cervelletto ventrale. Secondo i ricercatori, la perdita di cellule di Purkinje nel cervelletto associato a queste microlesioni BBB potrebbe essere un fattore importante nel guidare i cambiamenti a lungo termine nel cervello associati a PTSD sperimentato dai veterani di combattimento.

I ricercatori hanno scoperto che il numero di esposizioni all'esplosione correlava direttamente con la disfunzione cerebellare nei veterani di combattimento. Cerebellar è la parola sorella per cerebrale e significa "di, relativo a, o che colpisce il cervelletto". È interessante notare che il modello di danno osservato nelle cellule di Purkinje dei veterani di combattimento è simile ai risultati osservati nei pugili in pensione più di 40 anni fa.

"Qualunque cosa stia facendo il cervelletto, ne sta facendo un sacco"

Courtesy of Viking
Fonte: cortesia di Viking

Mio padre, Richard M. Bergland, era un neuroscienziato, neurochirurgo e autore di The Fabric of Mind (Viking). Era ossessionato dai poteri nascosti del cervelletto e passò questa ossessione a me. La relazione tra entrambi gli emisferi del cervello (latino per "cervello") ed entrambi gli emisferi del cervelletto è il fondamento del paradigma del pensiero The Athlete's Way .

Il cervelletto rappresenta solo il 10% del volume cerebrale, ma contiene oltre il 50% dei neuroni totali nel cervello . Mio padre diceva sempre: "Non sappiamo esattamente cosa stia facendo il cervelletto, ma qualunque cosa stia facendo, ne sta facendo un sacco." Quando mio padre è morto improvvisamente nel 2007, ho fatto voto che avrei continuato la sua ricerca per risolvere l'enigma di ciò che esattamente sta facendo il cervelletto.

Ero eccitato questa mattina di svegliarmi e leggere il nuovo studio che collegava PTSD e il cervelletto per due ragioni. In primo luogo, ho scritto molto sulla neuroscienza del PTSD la scorsa settimana. Recentemente, ho avuto una forte risposta empatica alla testimonianza personale di uno dei miei lettori di Psychology Today che fa lo pseudonimo di "Wounded Warrior". Ha sofferto di TBI in Iraq e ha faticato a trovare trattamenti efficaci per il suo PTSD. Da quando ho ascoltato la sua storia pochi giorni fa, ho intensificato le mie antenne per qualsiasi nuova ricerca che potrebbe essere di aiuto a lui e ad altri veterani di combattimento.

In secondo luogo, mio ​​padre è stato etichettato come un eretico da molti dei suoi pari nella "torre d'avorio" dell'establishment medico quando ha parlato del ruolo del cervelletto nelle nostre funzioni cognitive, creative ed emotive del cervello. Mio padre andò alla sua tomba senza sapere che era stato confermato. Dalla sua morte, sono stato in una crociata personale per cancellare il nome e la reputazione di mio padre come un visionario e iconoclasta per i posteri.

Lesione cerebrale traumatica lieve (TMB) del cervelletto può contribuire a PTSD

Wikimedia Commons/Public Domain
Entrambi gli emisferi del cervelletto hanno ampie "microzone" che servono una varietà di funzioni.
Fonte: Wikimedia Commons / Public Domain

Una vasta gamma di studi ha dimostrato che la maggior parte dei veterani esposti ripetutamente a esplosioni lievi esplodono in lesioni cerebrali traumatiche lievi (mTBI). In effetti, più di 250.000 militari statunitensi in tutto il mondo sono stati diagnosticati con mTBI.

Il nuovo studio sul cervelletto e sul TMB ha scoperto che più esplosioni sono esposte a un soldato, più è probabile che il soldato mostri cambiamenti cronici nell'attività neuronale del cervelletto. Gli scienziati hanno anche scoperto che nei topi esposti ad esplosione lieve, le cellule di Purkinje si perdono nella stessa regione del cervelletto come nei veterani di combattimento che sono stati esposti a esplosioni.

In un comunicato stampa, il Dott. David Cook, scienziato VA e ricercatore associato di medicina e farmacologia dell'UW ha detto,

"C'è un enorme divario che separa la nostra comprensione di quale tipo di lesioni cerebrali si sviluppano a causa di blasti leggeri e di come si relazionano con le mutazioni di neuroimaging che molti gruppi di ricerca hanno rilevato. Le somiglianze che vediamo nel modello di danno neuronale nel cervelletto dei topi, la perdita di neuroni precedentemente osservata nei pugili e le nostre scoperte neuroimaging nei veterani sono un passo verso la riduzione di questo gap di conoscenze ".

La dottoressa Elaine Peskind, condirettore della ricerca sulla malattia mentale, l'educazione e il centro clinico di VA Puget Sound, era un altro autore di questo studio. Descrive TBI e PTSD come "le ferite invisibili della guerra".

Circa il 75% dei pazienti affetti da mTBI presenta anche PTSD. In un comunicato stampa, ha detto, "I problemi di umore, irritabilità e impulsività sono molto comuni nei nostri veterani dell'MTBI. Questi risultati suggeriscono che dovremmo prestare maggiore attenzione a come l'MTB colpisce il cervelletto se vogliamo comprendere appieno le difficoltà emotive vissute dai veterani con l'MTB. "

Conclusione: abbiamo bisogno di ulteriori ricerche sul legame tra TBI, PTSD e il cervelletto

Il primo autore di questo studio, il dott. James Meabon, è uno scienziato della VA e un professore di recitazione UW di psichiatria e scienze comportamentali. È anche un soldato di fanteria dell'esercito americano che ha dedicato il lavoro della sua vita ad aiutare altri veterani. Meabon concluse: "Sta succedendo qualcosa a loro che loro non capiscono e, a questo punto, neanche noi. Abbiamo molto lavoro da fare, ma questi risultati sono un passo nella giusta direzione ".

Per saperne di più su questo argomento, controlla i miei post sul blog di Psychology Today ,

  • "Il cervelletto influenza profondamente i nostri pensieri ed emozioni"
  • "Come funziona il tuo collo di cervelletto" Paralisi per analisi? ""
  • "Le cellule di Purkinje scoppiano in vita con l'eccitazione dipendente dallo stato"
  • "La neuroscienza delle risposte di paura e lo stress post-traumatico"
  • "Due nuovi trattamenti PTSD offrono speranza ai veterani"
  • "La neuroscienza del disturbo da stress post-traumatico"
  • "'Surf Therapy' e Being in the Ocean possono alleviare PTSD"
  • "La meditazione riduce i sintomi di disturbo da stress post-traumatico"
  • "Come sono le cellule di Purkinje nel cervelletto legate all'autismo?"
  • "L'autismo, le cellule di Purkinje e il cervelletto sono intrecciati"
  • "Ulteriori collegamenti di ricerca autismo e il cervelletto"
  • "Il cervelletto può essere la sede della creatività"
  • "Superfluidità: decodifica l'enigma della flessibilità cognitiva"
  • "La neurobiologia della grazia sotto pressione"
  • "In che modo il nervo vago trasmette l'istinto al cervello?"

© 2016 Christopher Bergland. Tutti i diritti riservati.

Seguitemi su Twitter @ckbergland per gli aggiornamenti sui post del blog The Athlete's Way .

The Athlete's Way ® è un marchio registrato di Christopher Bergland.

Solutions Collecting From Web of "Il danno al cervelletto può essere la radice del PTSD in combattenti"