Il Dalai Lama: un perfetto "Life Coach"

Imparare a lavorare con persone difficili è stato al centro di una conferenza che ha visto di recente un mio buon amico. All'inizio non sapevo cosa mi sembrava strano nell'assegnare un "life coach" agli amministratori come guida per lo sviluppo di questa particolare abilità. E poi la radice del mio disagio si è dispiegata. Cosa significa "difficile"? Che ne dici di guardare dentro per trovare ciò che potrebbe rendere problematico qualcuno , a volte, come un collega? Ed è possibile, davvero, prevenire la difficoltà interpersonale?

Il mio pensiero si è rivolto ancora una volta a queste semplici parole offerte dal Dalai Lama: "La pace interiore è la chiave: se hai pace interiore, i problemi esterni non influenzano il tuo profondo senso di pace e tranquillità. In quello stato d'animo puoi affrontare situazioni con calma e ragione … "( A Policy of Kindness ). Ah. Se sviluppo una vita interiore pacifica, posso gestire i problemi mentre si presentano. E sorgono lo faranno! Piuttosto che concentrarsi sul comportamento di un altro, lavorerò sulle mie mancanze e coltiverò i miei punti di forza. Che mi dici di quell'attenzione come argomento di una conferenza?

Io e il mio amico abbiamo discusso di ciò che quasi nessuno vuole sul posto di lavoro. Abbiamo convenuto che le persone amano essere ascoltate. Se sei stato etichettato come "difficile", sarà facile per gli altri ignorare ciò che dici fin dall'inizio. Fai domande: perché lo pensi? C'è qualcosa nella tua mente? Come possiamo lavorare insieme? Abbiamo convenuto che le persone devono sapere che, per molti aspetti, il loro lavoro è apprezzato e vogliono essere raccontati. Perché dovrebbero ancora essere impiegati se il loro lavoro non avesse qualità salvifiche ?! E, per i suoi colleghi e per i miei (e per i miei studenti), la gente ama il cuscino di un'atmosfera tollerante. Dove regnano le aspettative di colpa e le dure critiche, le schiene si alzano e gli animi si accendono. Imposta la barra in alto per eccellenza e dedizione; fare indennità per le richieste in orario al di fuori dell'ufficio. Nessuno è risparmiato dalla preoccupazione o dal dolore. Tutti possono fare lo sforzo di essere un buon ascoltatore, esprimere apprezzamento e dare il beneficio del dubbio. E, per sviluppare l'istinto di guardare prima dentro …

Solo una visione superficiale dello stallo a Washington nei negoziati sul bilancio nazionale mette in evidenza il fatto che le persone possono provare oltre il terreno difficile e comune difficile da trovare. In effetti, persistono i mal di testa del narcisismo, della manipolazione e della maleducazione. Cosa potrebbe suggerire il monaco tibetano come life coach? "La compassione … si basa sul fatto che l'altra persona, proprio come te, vuole la felicità e non vuole la sofferenza …. Questa compassione si basa sulla ragione, non su un sentimento emotivo. Di conseguenza, non importa quale sia l'atteggiamento dell'altro, sia negativo che positivo. Ciò che conta è che sia un essere umano … "

E se ognuno di noi meditasse su come gli altri vorrebbero lavorare con me ? E se prima guardassimo nei nostri specchi individuali per progetti di miglioramento domestico? Potrebbe crescere l'armonia sul posto di lavoro? Sicuramente i miei studenti vogliono che pongo domande su come mi sentirei studente nella mia classe. Dobbiamo "coltivare … più attenzione per le altre persone, più chiara realizzazione della nostra identità come esseri umani". Quindi, se il Dalai Lama è corretto, la difficoltà si affievolisce rapidamente.

Solutions Collecting From Web of "Il Dalai Lama: un perfetto "Life Coach""