Il curioso caso di Rick Ankiel

Se mai vai alla pagina di riferimento Baseball di Rick Ankiel, assicurati di fare clic su tutte le schede. Altrimenti, perderai il corpo di lavoro prodotto da uno dei casi più curiosi della recente memoria del baseball. Ankiel ha fatto irruzione nella Major League Baseball nel 1999 come un lanciatore mancino di 19 anni per i St. Louis Cardinals. Ha battuto 39 batters in 9 partite alla fine della stagione 1999 ed è tornato nel 2000 per disputare un'intera stagione, eliminando 194 battitori in 175 inning su 31 giochi (30 partite iniziate). Nel post-season del 2000, ha lanciato 4 inning in 3 giochi, ha battuto 11 battitori e ha colpito 5. Se sbatti le palpebre guardando le statistiche ti mancherà, ma quei tre giochi sono stati dove è stato svelato. Nel 2001, ha lanciato 24 innings in 6 partite, ne ha fatti 25 e ne ha segnati 27. Forse è stato più impressionante il fatto che l'unico altro lancio in campionato è stato nel 2004 quando ha lanciato 10 inning in 5 partite, dove ha camminato 1 e ha battuto 9. Tutto sommato, ha giocato in 54 partite della Major League dal 1999 al 2004 (con due anni di major in quell'intervallo). Passò dalla sua incredibile stagione 2000 a una carriera da lanciatore che si spense rapidamente. Quello che è successo?

Ricorda che ho identificato il post-season 2000 come il punto in cui è stato svelato. Per gli appassionati di baseball in quel periodo, è facile da ricordare. All'improvviso non riuscì a lanciare attacchi. Non stava mancando solo la zona dello strike essendo troppo attento. Stava gettando le palle da baseball sopra la testa del ricevitore fino alla battuta d'arresto (vedi video collegato). Come giocatore di baseball, è stato uno degli eventi più spiacevoli che abbia mai visto guardando un giocatore. Ci sono sempre storie di ragazzi, come Chuck Knoblauch, che all'improvviso non sono riusciti a lanciare accuratamente senza una spiegazione meccanica, apparentemente per motivi psicologici. Ma Ankiel era diverso, perché l'inizio del suo evento non era alla fine della sua carriera, ma all'inizio di ciò che era pronto per essere una carriera dominante.

Come psicologo sociale, ho sempre voluto sapere di più su quello che è successo. Sospettavo un grado di facilitazione sociale. La facilitazione sociale si verifica quando una persona vede un aumento delle prestazioni in attività facili e ben praticate quando altre persone sono in giro e possono valutare le prestazioni. Ma il lato oscuro della facilitazione sociale è che la persona vede prestazioni ridotte su compiti difficili e meno praticati quando altre persone sono in giro e possono valutare le prestazioni. Spezzandolo, la facilitazione sociale si verifica a causa dell'eccitazione (Bond & Titus, 1983) e della valutazione (Aiello & Douthitt, 2001). La mia valutazione da lontano era sempre stata che Ankiel aveva trovato il pitching durante la stagione regolare per essere un compito facile, ma le pressioni della stagione successiva hanno portato a lanciare un compito molto più impegnativo. In poche parole, lanciare sotto la pressione del baseball di spareggio ha creato un livello di eccitazione e di valutazione (controllo pubblico) che era sufficientemente diverso dalle condizioni in cui si era preparato. Un breve periodo nei campionati minori e il lancio su una squadra destinata agli spareggi ha le sue sfide, ma affrontare il meglio del miglior giorno dopo giorno nei play-off con eliminazione sulla linea e un riflettore nazionale dimostrato di essere troppo psicologicamente scoraggiante per Ankiel.

Recentemente Ankiel ha scritto "Letter to My Young Self Self" in The Player's Tribune . Nella sua lettera, Ankiel riversa il suo cuore e disegna un'immagine molto chiara di quell'evento (i toni selvaggi collegati nel video qui sopra), come è arrivato a quell'evento nella vita e come lo ha influenzato. Ha descritto di aver preso coscienza dei milioni di persone in tutta la nazione che lo hanno visto lanciare il primo tiro selvaggio. Descriveva di pensare alla sua famiglia, agli amici, alla città natale e ai compagni di squadra che aveva deluso con il primo tiro selvaggio. Il lato oscuro della facilitazione sociale ha alzato la sua brutta testa.

Ankiel non si è mai ripreso da quell'evento. Continuò a lanciare selvaggiamente finché non riuscì più a lanciarsi nelle major. Descriveva di provare qualsiasi consiglio che la gente gli avrebbe dato e di come i suoi compagni di squadra stessero lontano da lui per paura che i suoi problemi fossero contagiosi. Per quelli di noi che sanno che i giocatori di baseball sono umani che giocano a baseball, con pensieri e sentimenti, è stata una triste serie di eventi. Nel 2005 si ritirò dal baseball. Era come se il suo straordinario talento svanisse proprio davanti ai nostri occhi e lui svanì dal gioco.

Ma l'unica cosa migliore delle storie di giganti che cadono è una storia di redenzione. Quattro ore dopo essere andato in pensione, il suo agente lo ha convinto a provare a fare carriera come giocatore professionista di baseball, come battitore, non come lanciatore. Per quelli di voi che non hanno familiarità con il baseball professionistico, è qualcosa che non succede molto spesso. Per essere il meglio del meglio e giocare nelle leghe più importanti richiede talento raro, etica del lavoro rara e una vita di pratica prolungata. Per gli scienziati che leggono questo, direi che ha una "estremamente, estremamente bassa probabilità di successo". Per gli appassionati di baseball che leggono questo direi "non succede mai".

Ma figlio di un cannone, Ankiel è tornato alle major come un centrocampista nel 2007 con i St. Louis Cardinals, i cui fan lo hanno accolto a braccia aperte e hanno tifato per la sua prima corsa in casa. Ha giocato per altre 7 stagioni come battitore, in 604 partite di baseball più importanti dopo questo terribile evento nella stagione successiva del 2000 ha portato al suo breve ritiro. Ha colpito 25 home run nel 2008.

Quindi se vedi Rick Ankiel per la strada, ricordalo come il giocatore che ha superato grandi avversità nelle prestazioni per fare cose incredibilmente psicologiche. Pensa a lui come a una resilienza psicologica incarnata. Stringi la mano e sappi che possiede l'abilità più importante della vita: l'abilità di tirarti su, rispolverarti e combattere.

Solutions Collecting From Web of "Il curioso caso di Rick Ankiel"