Il costo finanziario della demenza

Molti di noi conoscono il bilancio emotivo che il morbo di Alzheimer e altre malattie demenziali hanno su pazienti e famiglie, ma quanto sappiamo del carico finanziario? Un recente rapporto del New England Journal of Medicine ha esaminato il costo di prendersi cura delle persone con demenza. Non solo i costi sono drammatici, ma la natura di questi costi e chi paga il prezzo fanno riflettere.

Nel 2010, i costi associati al trattamento e all'assistenza per la demenza sono stimati tra 42.000 e 56.000 $ per persona all'anno. Poiché circa il 15% delle persone di età pari o superiore a 70 anni hanno demenza, il costo totale negli Stati Uniti è di un sorprendente $ 157 miliardi a $ 215 miliardi all'anno. Di questo totale, Medicare copre solo circa $ 11 miliardi.

Perché così costoso? Oltre il 75% del costo per persona comporta costi di assistenza domiciliare o di assistenza domiciliare. Complessivamente, l'assistenza domiciliare rappresenta circa il 25% del costo totale. Circa il 50% del costo riguarda l'assistenza domiciliare. Questo numero deriva dal costo effettivo del pagamento per un'assistenza domiciliare formale o dal costo delle retribuzioni perse per familiari o amici per fornire assistenza a una persona demente che vive ancora a casa. Sospettiamo che molti siano personalmente a conoscenza dei costi finanziari ed emotivi di fornire assistenza a un genitore o un nonno. La cura della demenza è un lato del "sandwich" della cosiddetta "generazione sandwich".

I costi relativi a Medicare costituiscono circa $ 2.700 del costo annuale di circa $ 50.000. Perché così in basso? I costi coperti da assistenza medica includono servizi medici diretti. Le spese mediche e ospedaliere derivanti dalla demenza rappresentano una percentuale relativamente piccola del costo totale della cura delle persone con demenza. Pertanto, anche se Medicare e / o altre assicurazioni mediche coprono la maggior parte delle spese ospedaliere e mediche, queste fatture costituiscono solo il 5-6% dei costi totali.

La maggior parte delle bollette della casa di cura non è coperta da Medicare o da altre polizze assicurative mediche di terzi. Se una persona richiede assistenza domiciliare a lungo termine, i costi (circa $ 80.000 all'anno) vengono pagati con fondi personali a meno che una persona abbia acquistato un tipo di assicurazione molto specifico chiamato assicurazione dell'assistenza a lungo termine. Una volta che i risparmi personali sono completamente esauriti (cioè, tutti i risparmi di una persona sono andati via), Medicaid aiuta a pagare i costi della casa di cura. Tuttavia, potrebbe essere difficile trovare un letto sovvenzionato da Medicaid in una casa di cura di alta qualità.

Quindi, cosa possiamo fare a riguardo? La buona notizia è che si stanno facendo molti progressi nella comprensione della fisiopatologia e della storia naturale delle demenze. È ormai noto che i cambiamenti patologici nel cervello associati alla demenza di Alzheimer iniziano almeno 15 anni prima dell'inizio dei sintomi evidenti. Pertanto, la possibilità di ritardare l'insorgenza della malattia di Alzheimer clinica è un obiettivo ragionevole. I test stanno diventando disponibili e dovrebbero permetterci di determinare chi è in grado di sviluppare questa malattia per anni lungo la strada. Con la capacità di individuare individui ad alto rischio, i medici di ricerca stanno già studiando farmaci che potrebbero prevenire i processi cerebrali anormali che causano la progressione della malattia. La cattiva notizia è che gli sforzi terapeutici fino ad oggi non hanno avuto molto successo, e il finanziamento della ricerca non è al passo con il potenziale di progressi clinicamente significativi. Vorremmo dire che gli investimenti nella prevenzione della malattia di Alzheimer e di altre demenze dovrebbero essere una priorità nazionale molto alta. Vorremmo inoltre sostenere che esistono costi sconcertanti associati ad altre malattie neuropsichiatriche, tra cui abuso di sostanze, schizofrenia e depressione. In realtà, i costi combinati di queste malattie sono forse il doppio dei costi associati al morbo di Alzheimer, eppure queste sono aree di ricerca ancora più sottofinanziate. Naturalmente, come medici accademici, potremmo essere prevenuti. Cosa ne pensi?

Questo post è stato scritto da Eugene Rubin MD, PhD e Charles Zorumski MD

Solutions Collecting From Web of "Il costo finanziario della demenza"