Il corso più breve al mondo in leadership, parte 2

Scott Maxwell, CC 2.0
Fonte: Scott Maxwell, CC 2.0

Di recente ho scritto Il corso più breve del mondo in Leadership . Forse era troppo breve perché un certo numero di lettori mi ha chiesto di scrivere un seguito. I tuoi desideri sono ordini.

Noleggio lento, fuoco veloce. Un punto che voglio ribadire dal precedente articolo è che la chiave per essere un leader efficace è assumere lenti, fuoco veloce. Mina la tua rete per buoni candidati. E se un nuovo dipendente, anche nei primi giorni, mostra segni di aver commesso un errore, di solito è saggio sostituire la persona. Il tempo che spenderebbe cercando di migliorare sufficientemente la persona potrebbe probabilmente essere speso meglio. I tuoi dipendenti e clienti apprezzeranno rapidamente la tua recitazione. Per facilitare la modifica, ove possibile, assumere le persone in prova. Offro di più su come assumere saggiamente il suddetto, il corso più breve del mondo in Leadership.

Rispetto ma sospetto. Troppo spesso uno o più dipendenti vogliono sabotare te, forse perché lui / lei vuole il tuo lavoro o semplicemente perché non gli piacciono: la gelosia personale, i problemi psicologici, ecc. Tieni fuori le antenne.

A tal fine, cerca di circondarti di persone che probabilmente ti sono fedeli e che sono intelligenti e che sono abbastanza sicure da non essere d'accordo con te e dirti cosa sta realmente accadendo alle truppe.

Sii croccante Naturalmente, la leadership frizzante è utile oltre a chiudere un dipendente debole. Ad esempio, quando si ottiene un input di gruppo, non appena si ritiene che il tempo sarebbe meglio speso per qualcos'altro, prendere la decisione, di solito dando il tuo ragionamento e riconoscendo l'input degli altri. Il buon leader non aderisce di riflesso all'ethos egualitario di oggi in cui il buy-in, l'input e il consenso sono decantati su un audace processo decisionale. Piuttosto, valuta quando è il momento più efficace per decidere unilateralmente. Soprattutto nei settori in rapido movimento come l'alta tecnologia e la biotecnologia, le aziende che non riescono spesso a cessare la propria attività.

Il potere esperto può essere più importante del carisma. Molti consigli sulla leadership sollecitano il carisma, ma molti buoni leader sono introversi, per esempio Charles Schwab, il CEO di Avon Andrea Jung e Warren Buffett. La loro salsa segreta? Esperienza. Che potrebbe essere esperienza di contenuti o leadership, o esempio, eccellenza nel condurre un'analisi dei punti di forza, di debolezza, opportunità e minacce di un'organizzazione (SWOT).

Detto questo, la narrazione e, più in generale, le questioni di parlare in pubblico. Vedi il mio articolo, Good Public Speaking Without Fear : E QUI, cerco di dimostrare una buona narrazione, a partire da 28:47.

Sapere come ispirare. Non sorprendentemente, il prerequisito per ispirare è che un leader sia un esempio di ciò che vuole che gli altri facciano: laborioso, diretto ma anche pieno di tatto laddove possibile.

Successivamente, è necessario fornire una visione degna, se non altro per il prossimo progetto, ed essere in grado di spiegare in modo convincente alle truppe perché il piano è degno e importante. È la chiave per ispirare i dipendenti, affinché seguano il tuo piano perché è giusto.

Usate solo secondariamente premi e ricompense esterni. Le assegnazioni di denaro e prugne non motivano molto i dipendenti esistenti. Allo stesso modo, l'elogio troppo frequente perde presto l'impatto. Inoltre, trova un equilibrio nel dare critiche: fallo troppo raramente e non fornisci abbastanza feedback. Critica troppo spesso e probabilmente demotiverai la tua forza lavoro.

Pivot prontamente. Quando un progetto viene contrassegnato, il leader effettivo valuta rapidamente come regolare, raccogliendo spesso input dalle truppe. Quindi, li ispira a perseverare esprimendo un ottimismo equanime che il piano rivisto probabilmente migliorerà i risultati e che i benefici per i lavoratori, i clienti e persino la società valgono la persistenza.

L'etica è la priorità uno. Il guru della gestione Warren Bennis descrive i manager come persone che fanno le cose per bene, leader come persone che fanno la cosa giusta.

QUI è il collegamento a un programma di un'ora sulla leadership che ho recentemente fatto sul mio programma radiofonico KALW-FM (NPR-San Francisco).

Marty Nemko è un allenatore professionista e personale. Puoi raggiungerlo su mnemko@comcast.net.