Il coniuge del lavoro: amico indispensabile o giocando con il fuoco?

Con più donne che entrano nel mondo del lavoro, non sorprende che molti sviluppino legami straordinariamente stretti con i colleghi, sia maschi che femmine. Per saperne di più su queste relazioni, ho parlato con lo psichiatra Dr. Jacqueline Olds:


Irene: che cosa è un coniuge di lavoro?

Dr. Olds: Un coniuge di lavoro una persona al lavoro con cui hai una relazione speciale in cui condividi confidenze, lealtà, esperienze e un certo grado di onestà e apertura.

Irene: quanto sono comuni queste relazioni? Gli uomini tendono ad avere coniugi di lavoro più delle donne o viceversa?

Dr. Olds: la maggior parte delle persone ha o ha avuto una moglie in passato. Complessivamente, il 65% delle persone dichiara di aver avuto o di avere un coniuge di lavoro. È più probabile che le persone sposate dichiarino di avere o di avere un coniuge di lavoro rispetto alle persone single (67% contro il 59%).

Per genere le cose sono piuttosto vicine ¬ il 69% degli uomini sposati riferisce di aver avuto o di avere un coniuge di lavoro rispetto al 63% delle donne sposate. Quando si tratta di coniugi di lavoro omosessuali, la differenza è più evidente: solo il 34% degli uomini sposati dichiara di avere o ha avuto un coniuge di lavoro omosessuale mentre il 67% o le donne sposate affermano di avere o hanno avuto un lavoro omosessuale .

Irene: Puoi parlarmi un po 'dei modelli di comunicazione dei coniugi di lavoro?

Dr. Olds: La comunicazione è così tra amici molto intimi. La comunicazione tra i coniugi di lavoro può essere caratterizzata come il sentimento da parte di ciascuno di conoscersi così bene da poter prevedere cosa potrebbe dire l'altro.

Irene: perché le persone si affiliano in questo modo?

Dr. Olds: Le persone iniziano a sentirsi grate di avere un buon amico al lavoro. Man mano che la relazione progredisce, possono sentirsi come se il coniuge di lavoro fosse l'unica persona al lavoro con cui "può essere veramente se stesso".

Irene: quali sono i possibili rischi, personali e professionali, di queste relazioni?

Dr. Olds: Poiché il coniuge del lavoro può essere una relazione più recente di quella del coniuge reale, potrebbe minacciare la reale relazione sponsale per i seguenti motivi:

1) Tutti desideriamo un po 'di novità di tanto in tanto anche se non ci lasciamo andare a questa bramosia,

2) Il rapporto coniuge del lavoro non ha una storia di delusioni e trionfi come un vero coniuge potrebbe avere con le questioni dei bambini e della vita domestica che sono spesso così complesse.

3) Una persona può fantasticare sul fatto che la relazione del coniuge del lavoro potrebbe essere molto migliore e più facile del "coniuge di casa" perché la vita lavorativa è spesso meno complessa dal punto di vista emotivo della vita domestica, e

4) Il coniuge del lavoro ha il vantaggio di "il proibito" poiché i rapporti sessuali non sono consentiti nella maggior parte dei posti di lavoro.

Irene: quali tipi di limiti possono aiutare a prevenire questi rischi?

Dr. Olds: Se sai che questa allettante situazione al lavoro può essere una minaccia per il tuo matrimonio o la tua unione, puoi essere pronto a "fare un passo indietro" quando la relazione del coniuge del lavoro inizia a diventare troppo personale. Ciò è particolarmente vero se il coniuge del lavoro è sessualmente attraente per te.


Irene: il coniuge del lavoro è solo un altro nome per un caro amico al lavoro?

Dr. Olds: Certamente può essere.

Irene: hai raccolto qualche informazione sulla durata di queste relazioni?

Dr. Olds: Non facevamo parte di questo sondaggio, ma abbiamo esplorato se le persone avevano perso un coniuge di lavoro e perché. La maggior parte degli adulti (66%) ha perso un coniuge di lavoro con il motivo più comune di cambiare lavoro (80%) seguito da licenziamento (27%).

Dopo che le ragioni per perdere un coniuge di lavoro calano drasticamente ¬ 4% dice che è stato perché hanno tagliato il traguardo, il 3% ha detto che era dovuto a una promozione e il 2% ha dichiarato di essere romanticamente coinvolto con il proprio coniuge di lavoro.

Irene: Puoi dirmi brevemente lo studio da cui derivano questi dati?

Dr. Olds: La ricerca utilizzata per sviluppare questo studio era basata sulle risposte a un panel cieco online nel luglio 2010 da 640 persone in 14 grandi centri metropolitani negli Stati Uniti e in Canada.


A proposito di Dr. Jacqueline Olds:

Dr. Jacqueline Olds è psicoanalista e professore associato di psichiatria presso la Harvard Medical School. Insegna psichiatria infantile presso gli ospedali generali di McLean e Massachusetts. Insieme a suo marito, collega professore e psicoanalista Richard Schwartz, Olds ha scritto tre libri, Overcoming Loneliness in Everyday Life, Marriage in Motion e The Lonely American – Drifting Apart nel 21 ° secolo.

Maggiori informazioni sullo studio del coniuge di lavoro:

Captivate ha creato The Office Pulse Panel, composto da oltre 3500 professionisti dei colletti bianchi, per acquisire una più profonda comprensione dei consumatori sul posto di lavoro. Lo studio inaugurale di Office Pulse ha evidenziato l'influenza dei colleghi, in particolare del "coniuge di lavoro". Captivate ha commissionato a MarketTools la creazione e la gestione di panelist su oltre 1.000 edifici per uffici di classe A.

Solutions Collecting From Web of "Il coniuge del lavoro: amico indispensabile o giocando con il fuoco?"