Il concetto di tempo

Siamo sempre stati affascinati dal concetto di "tempo". Certamente è qualcosa che il denaro non può comprare ed è probabilmente il concetto più importante noto all'umanità (basti pensare al ruolo che ha svolto nella "Teoria della relatività!" Di Einstein)

Il tempo è molto importante anche nel campo della dipendenza. Psicologi, psichiatri e tutti i terapeuti nel campo della dipendenza sono sempre interessati a quanto "tempo sobrio" ha un paziente. La sindrome del "post acuto astinenza" (PAWS che osserva un insieme di alcuni sintomi che l'individuo alcolico o dipendente sviluppa da 7 a 14 giorni dopo l'ultimo utilizzo e può durare da 6 a 18 mesi), è ovviamente un costrutto che non è solo concettualmente, ma biologicamente basato sul tempo.

Tutti i 12 step, i programmi di auto-aiuto nella dipendenza sono basati sul tempo (ad esempio, "un giorno alla volta", 90 incontri in 90 giorni, ecc.); l'importanza di "nessun cambiamento importante" nel tuo primo anno di sobrietà; lavorando sui tuoi passi in modo attento ma tempestivo, ecc.

Quindi, iniziamo a vedere che il tempo è davvero "dell'essenza". Pensa a tutti i detti: "non c'è tempo come il presente", "stai esaurendo il tempo", "il tempo è dalla mia parte", "non abbastanza ore al giorno, "" il tempo non aspetta nessuno "," più e più volte "," è ora "
E, naturalmente, "col passare del tempo".

Il Talmud ha detto questo del tempo: "Chi costringe il tempo è spinto indietro nel tempo; Chi ama cedere al tempo trova il tempo dalla sua parte. "Amo quel detto perché mi ricorda la filosofia dei 12 passi che parla di" impotenza "- siamo" impotenti "nel tempo i miei amici così come l'individuo dipendente è" impotente " la loro droga di scelta – in entrambi i casi se si cede e si ammette di essere "impotenti" si vive un'esistenza psicologica e fisica molto maggiore, e si spera per un tempo molto lungo!

Solutions Collecting From Web of "Il concetto di tempo"