Il caso della valutazione eliminata: cosa faresti?

Ho una causa per te; ha a che fare con le valutazioni dei corsi degli studenti. OK, quindi la discussione di oggi non sarà sconvolgente: niente sesso. Niente droghe Nessun litigio partigiano. Ma è un buon modo per flettere i muscoli etici.

È prassi comune per i college valutare gli istruttori facendo compilare i questionari agli studenti alla fine di ogni corso. Gli studenti valutano i loro professori (Ratemyprofessors.com è l'argomento di un futuro ingresso!) Su scale a 5 o 6 punti su domande sulla difficoltà del carico di lavoro, equità delle valutazioni e impressioni generali del corso e dell'istruttore. Gli studenti rispondono anche a domande aperte.

Molte istituzioni prendono sul serio le valutazioni dell'amministrazione del corso. Ad esempio, gli istruttori non possono essere nella stanza quando gli studenti stanno completando i loro questionari. Spesso un volontario amministra le valutazioni e le consegna a mano al dipartimento. Gli istruttori non vedono le valutazioni fino a dopo che il semestre è finito, dopo che hanno votato per gradi. Nel mio dipartimento, i professori ricevono una versione scritta dei commenti scritti da piccoli corsi di laurea per impedirci di riconoscere la calligrafia di qualcuno. Alcune scuole amministrano questi questionari online, riducendo ulteriormente le possibilità che gli istruttori sappiano chi ha detto cosa.

Le valutazioni dei corsi studenteschi svolgono un ruolo enorme nel mondo accademico: gli istruttori li utilizzano per raccogliere informazioni utili su ciò che funziona e non funziona nelle loro classi. I dipartimenti spesso li usano come base (o unica!) Per le decisioni in merito a aumenti salariali (quando vi sono aumenti salariali). E i comitati universitari si basano molto sulle valutazioni degli studenti per le decisioni sul possesso, la promozione e l'assunzione. Per ora, non ci interessano le ampie domande sul fatto che le valutazioni degli studenti siano un affare troppo grande per le decisioni in merito alla retribuzione e al possesso, o se siano una misura accurata dell'insegnamento (o dell'apprendimento). Per ora, ingrandiamo una singola decisione.

Considera la posizione di Dr. Bea A. Ware:

Il Dr. Ware ha insegnato per diversi anni all'Università del Dakota del Sud Orientale in Resume Speed, SD. È generalmente benvoluta dai suoi studenti. Tuttavia, in questo semestre lei ha un corso che non è stato altrettanto gratificante come al solito. Come spesso accade, il suo corso è stato reso molto più difficile da un solo studente. Per qualche motivo questo studente non l'ha capito e non l'ha preso abbastanza. Non ha fatto bene, hanno avuto alcune conversazioni difficili, e sapeva che lui la incolpava di più di quanto fosse giustificato per le sue scarse prestazioni.

Il giorno dopo aver amministrato le sue valutazioni del corso, il dottor Ware stava lavorando fino a tardi e si accorse di notare la pila di buste di valutazione del corso sulla segreteria del dipartimento, pronta per essere spedita al centro di test per l'elaborazione. Per fortuna, le valutazioni del suo corso erano al top! Era curiosa e la busta non era sigillata, quindi diede un'occhiata. Mentre esaminava le risposte, notò la solita distribuzione: per lo più "eccellente", molte "buone", solo un'infarinatura di "giusto". Poi, l'UNO: "povero". Il punteggio più basso possibile. Questa valutazione porterebbe la sua media complessiva al ribasso, non molto, ma abbastanza che se le persone (come la sua sedia) guardassero solo la sua media, si sarebbero chiesti perché le sue valutazioni fossero inferiori al normale. I commenti che lo studente aveva scritto erano una combinazione di attacchi personali, affermazioni della sua brillantezza, una richiesta per il licenziamento immediato del Dr. Ware, e solo per buona misura, un commento sessista totalmente inappropriato.

La scelta: il Dr. Ware dovrebbe rimuovere quell'unico questionario dalla busta?

Una linea di ragionamento: certo che no! Il Dr. Ware non aveva motivo di cercare la busta in primo luogo, quindi ha violato un trust. Il suo punteggio complessivo non è diminuito così tanto e tutti gli studenti hanno il diritto di essere ascoltati, anche quelli odiosi. Se ha un problema, può sempre presentare una petizione al preside di reparto o al preside affinché rimuova le valutazioni dello studente. Cosa succederebbe se tutti iniziassero a rimuovere alcune valutazioni che non gradivano: che cosa farebbero per l'integrità del sistema?

Un'altra linea di ragionamento: nessun problema nell'eliminare quella risposta! Dopotutto, negli studi statistici i "valori anomali" (grazie a Malcom Gladwell per aver reso popolare questo oscuro termine statistico!) Sono considerati imprecisi e spesso rimossi dalle analisi. Il dottor Ware non stava cercando queste valutazioni. Non è entrata in un armadietto chiuso a chiave, ma è semplicemente capitata loro. Nessuno legge comunque queste cose e questa valutazione non solo non è stata utile, ma è stata offensiva. Dicendo cose così odiose, lo studente ha perso il diritto di impegnarsi nella libera espressione. Il sistema sopravviverà a una valutazione triturata. Questo non diventerà un'abitudine.

Spero che tu abbia già formulato un'opinione. Probabilmente hai anche pensato ad alcuni argomenti che ho perso. Ora, usiamo una tecnica standard utilizzata nell'addestramento etico: chiedetevi: "Cosa cambierebbe perché il mio giudizio fosse diverso?" Considerate questi "what-if's", o inventatevi alcuni dei vostri.

Cosa succede se …:

  • … qualcun altro (una segretaria o un collega) stava guardando attraverso la busta e ha portato il questionario degli studenti all'attenzione del Dr. Ware?
  • … Il dottor Ware era pronto per un premio di insegnamento universitario (o nazionale)?
  • … Il dottor Ware era in carica e ogni punto contava più che in un semestre ordinario?
  • … lo studente non ha scritto commenti, sessisti o altro, sulla valutazione?
  • … lo studente aveva scritto alcuni commenti molto rispettosi (anche se critici) sui suoi metodi di insegnamento superati e inefficaci?
  • … Il dottor Ware ha chiesto il tuo consiglio e ha promesso che non avrebbe detto a nessuno quello che hai raccomandato?
  • … Il dottor Ware era un tuo amico o tuo stretto collega?
  • … Il dottor Ware e / o lo studente provenivano da una cultura diversa? Paese differente?
  • … sei stanco di tutte queste domande su una situazione così banale?
  • … situazioni banali ci danno un'idea del nostro modo di pensare, del nostro carattere e del nostro comportamento in situazioni più importanti?

————–

Mitch Handelsman è professore di psicologia all'Università del Colorado Denver e coautore (con Sharon Anderson) di Etica per psicoterapeuti e consulenti: un approccio proattivo (Wiley-Blackwell, 2010). È anche redattore associato del manuale in due volumi dell'APA Handbook of Ethics in Psychology (American Psychological Association, 2012).

© 2012 Mitchell M. Handelsman. Tutti i diritti riservati

Solutions Collecting From Web of "Il caso della valutazione eliminata: cosa faresti?"