Il bullismo è più di un problema di bambini

Il bullismo è incoraggiato nel calcio?

Lo sport del calcio americano ha un lato oscuro. Molto è stato scritto di recente sul bullismo da spogliatoio da parte dei professionisti. Chissà fino a che punto la scala dei giocatori di calcio prevarrà sull'etica del bullismo: nei college? nelle scuole superiori? negli spogliatoi junior ?. E, ahimè, il bullismo non è affatto un fenomeno solo per i giocatori di calcio. Potrebbe accadere nella tua vita a casa, con una persona che pensavi fosse tua amica o, troppo spesso, con un capo o un collega difficile al lavoro.

I bulli possono avere qualsiasi età. Uno dei miei nipoti ha sofferto di ansia iniziale e poi di serie difficoltà nell'apprendere a leggere di essere stato vittima di bullismo da parte di un bambino di tre anni nella sua classe prescolare. Abbiamo tutti sentito parlare di bulli delle scuole elementari e dell'adolescente. Meno frequentemente riconosciuti come bulli sono genitori come madri borderline che infuriano con i loro bambini e padri che sono verbalmente, fisicamente o sessualmente abusivi ai loro figli. Inoltre, gli adulti con disturbi di personalità borderline o abusivi (che possono essere uno e lo stesso disturbo) tendono a maltrattare non solo i loro figli, ma anche i loro cari adulti, risultando in un matrimonio in difficoltà profonda. I datori di lavoro, i poliziotti, gli insegnanti, gli allenatori sportivi e le agenzie governative possono agire in modo prepotente. Dittatori e terroristi fanno il prepotente contro le loro popolazioni bersaglio, sfortunatamente su larga scala.

Una domanda è cosa fare immediatamente dopo che si è verificato un episodio di bullismo. Sia la vittima che il bullo hanno bisogno di un'attenzione psicologica significativa. Gli interventi che genitori e scuole possono prendere idealmente assicureranno che gli episodi iniziali di bullismo non continuino. Un trattamento efficace può impedire alla vittima di finire con cicatrici psicologiche durature. Inoltre, il bullo deve essere guidato da abitudini ostili a favorevoli al sociale. Sfortunatamente, tuttavia, il danno fisico e emotivo a lungo termine derivante dall'essere stato vittima di bullismo a qualsiasi età può essere molto più grande di quanto la maggior parte degli operatori sanitari abbia assunto.

Sono stato informato degli effetti sulla salute mentale del bullismo. In un recente caso di terapia di coppia, ad esempio quando la moglie si congelava e poi scappava nel suo computer in qualsiasi accenno di preoccupazione sollevata dal marito, suo marito, credendo che sua moglie non lo amasse, ha chiesto il divorzio. Risultò che in effetti il ​​congelamento e la fuga erano le risposte apprese da sua moglie per essere stato gravemente vittima di bullismo da parte di compagni di classe delle ragazze delle medie.

Oltre alle conseguenze emotive, tuttavia, appresi dal seguente post di Jenny Hart, uno scrittore britannico di salute, sulle conseguenze meno note della salute fisica del bullismo.

Quando Jenny mi ha scritto, chiedendo di focalizzare un blogpost su questo argomento, la sua toccante spiegazione mi ha toccato:

Bullies.  Bullying.  Adult bullies. Healt consequences of bullying.

"Mio fratello ha sofferto terribilmente a scuola dal bullismo. All'epoca i nostri genitori non riuscivano a capire perché avesse così tanti problemi di salute apparentemente non correlati. Come tale ho trovato la ricerca di questo argomento affascinante ma allo stesso tempo triste – alcune delle statistiche sul posto di lavoro relative agli adulti sul bullismo degli adulti erano a dir poco scioccanti. Mi piacerebbe se tu potessi condividere il mio pezzo con il tuo pubblico e contribuire a far uscire il messaggio. "

Le conseguenze per la salute a lungo termine del bullismo

Di Jenny Hart

Se sei mai stato vittima di bullismo, sei lontano da solo. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention il 20% degli studenti delle scuole superiori ha riferito di essere stato vittima di bullismo nell'ultimo anno [1] e un sondaggio del Workplace Bullying Institute nel 2010 ha rilevato che circa 1 lavoratore su 10 era attualmente vittima di bullismo [2] . Potresti aver sofferto di ansia, attacchi di panico e umore basso durante il periodo in cui sei stato molestato. Inoltre, recenti ricerche hanno chiarito le conseguenze a lungo termine sulla salute di aver sofferto come vittima di comportamenti minacciosi.

Danno psicologico duraturo

La ricerca pubblicata all'inizio di quest'anno sulla rivista JAMA Psychiatry ha mostrato che mentre l'ansia e la depressione sono un problema comune nei bambini vittime di bullismo, questi problemi di salute mentale possono estendersi fino all'età adulta [3] . I giovani adulti nello studio sono stati trovati ad essere significativamente aumentato rischio di ansia generalizzata, disturbo di panico e depressione. Coloro che erano stati entrambi vittime e vittime di bullismo erano anche a maggior rischio di ideazione suicidaria da adulti.

Questi risultati dimostrano che l'impatto psicologico degli episodi di bullismo può durare a lungo. È stato suggerito un numero di teorie sul perché questo danno possa verificarsi. La vittimizzazione altera il modo in cui il corpo risponde allo stress, sia fisiologicamente che cognitivamente. L'impatto negativo che il bullismo può avere sull'autostima e sulla fiducia può anche offrire una spiegazione, poiché la bassa autostima è di per sé un fattore di rischio per i disturbi dell'umore [4] .

Esperienza del dolore

Non è raro che le vittime provino mal di testa e dolori muscoloscheletrici o addominali mentre sono vittime di bullismo. Ciò è stato dimostrato quando si verifica in quelli in età scolare e quando il bullismo si verifica sul posto di lavoro. Uno studio del 2006 pubblicato sull'International Journal of Adolescent Medicine and Health ha mostrato che gli studenti delle scuole superiori americane che hanno avuto mal di testa, mal di stomaco e mal di schiena avevano fino a 3,5 volte più probabilità di essere vittime di bullismo [5] . Nel mal di testa sul posto di lavoro, la schiena, la spalla, il collo e il dolore alle articolazioni sono risultati significativamente associati al fatto che qualcuno sia stato vittima di bullismo in un lavoro apparso sull'International Journal of Environmental Research e Public Health [6] . Quindi cosa può spiegare questa associazione? Quando si risponde allo stress della vittimizzazione, i muscoli si irrigidiscono e mentre la risposta allo stress viene ripetuta regolarmente, i muscoli rimangono contratti portando a disagio e dolore. Tuttavia, è stato anche suggerito che, come lo stress attiva l'infiammazione, anche questo può contribuire a sentimenti di dolore e peggiorare il dolore esistente [7] . Il dolore non dura semplicemente per tutta la durata del bullismo, perché ci sono prove che essere vittima di questo da bambino aumenta la sensazione di dolore da adulto [8] .

Impatto sulla digestione

Non è una coincidenza che mentre si è vittima di bullismo si può verificare disturbi digestivi, in quanto lo stress è legato all'insorgenza o al peggioramento della sindrome dell'intestino irritabile, della malattia da reflusso gastro-esofageo, delle ulcere peptiche e della malattia infiammatoria intestinale [9] . Questa associazione sembra esistere per due ragioni. In primo luogo, il sistema nervoso enterico che consente all'intestino di regolare la digestione è strettamente collegato al sistema nervoso centrale ei due interagiscono con i neurotrasmettitori [10] e in secondo luogo lo stress stimola il sistema immunitario dell'intestino a generare citochine che interrompono la normale funzione. Pertanto, la digestione viene rallentata o temporaneamente interrotta per consentire all'energia di essere deviata alla risposta di fuga-fuga. I problemi con la digestione possono essere aggiunti a quelli di essere vittime di bullismo aumenta la probabilità di riduzione dell'appetito, conforto alimentare e disturbi alimentari, che possono avere un impatto sulle attività digestive [11] .

Alterata funzione immunitaria

Essere vittima di bullismo porta anche il suo pedaggio sul sistema immunitario, che può aumentare la probabilità di infezioni, allergie, condizioni autoimmuni e persino il cancro. I periodi di stress sono legati ad un aumento della frequenza delle infezioni del tratto respiratorio superiore [12] . Questa associazione può riguardare l'interazione tra il sistema nervoso e quello immunitario e il fatto che i globuli bianchi rechino recettori per gli ormoni dello stress.

Altri fattori possono anche essere importanti per aumentare il rischio di infezione durante situazioni stressanti: una dieta povera, modelli di sonno alterati o l'uso di meccanismi di coping come alcol o fumo potrebbero spiegare una riduzione dell'immunità, mentre la ricerca di sostegno sociale da parte di altri può aumentare il rischio di esposizione ai microbi.

Circa l'80% delle persone con malattie autoimmuni come il lupus e il disturbo della tiroide, la malattia di Grave riportano anche disturbi emotivi prima della diagnosi. Ciò potrebbe essere spiegato dal fatto che la produzione di citochine dallo stress potenzialmente disregola il sistema immunitario, consentendo ai globuli bianchi di attaccare il tessuto altrimenti sano [13] . Lo stress è anche noto per peggiorare i sintomi nelle malattie autoimmuni come il diabete di tipo 1 e l'artrite reumatoide.

È stato trovato un legame tra l'esperienza di vita negativa durante l'adolescenza, come il bullismo e problemi di salute cronici come l'asma, il raffreddore da fieno e l'eczema [14] . Lo stress durante la gravidanza può anche aumentare il rischio di asma e allergia nei bambini a causa dell'aumento dei livelli di ormoni dello stress nell'ambiente uterino [15] . Lo stress come il bullismo durante la prima infanzia può anche aumentare la probabilità di allergia nei bambini con una storia familiare di queste condizioni.

Non solo lo stress spesso precede lo sviluppo di asma e allergie, ma è noto per aumentare le complicazioni e ricoveri ospedalieri con l'asma, peggiorare la dermatite atopica e rendere quelli con rinite allergica più probabilità di sviluppare infezioni respiratorie. Si ritiene che lo stress influenzi l'allergia attraverso la produzione di citochine che stimolano le risposte allergiche alle IgE.

I ricercatori hanno recentemente identificato che un gene attivato dallo stress nelle cellule del sistema immunitario può spiegare la diffusione del cancro negli individui sottoposti a stress. Questa attivazione altera la funzione delle cellule bianche in modo che le cellule cancerose possano diffondersi senza controllo [16] . L'associazione tra stress e cancro può anche essere spiegata dal fatto che quando si affrontano eventi come il bullismo, qualcuno può prendere parte a comportamenti rischiosi come il fumo o il consumo di alcol in eccesso, che a loro volta sono fattori che influenzano il rischio di cancro [17] .

Aumento del rischio di malattie cardiovascolari

Uno studio pubblicato nel BMJ Occupational and Environmental Medicine Journal ha mostrato che le probabilità di malattie cardiache sono più che raddoppiate in qualcuno che è stato vittima di bullismo. Questo aumento del rischio può essere causato in parte dal fatto che sono più probabilità di essere sovrappeso, probabilmente a causa del comfort alimentare come meccanismo di coping [18] . Tuttavia, la risposta al combattimento-volo sperimentata quando sei vittima di bullismo può aiutare a spiegare perché il rischio di malattie cardiache e di altre complicanze vascolari aumenta [19] . La produzione degli ormoni cortisolo e adrenalina aumenta durante la risposta allo stress. L'eccessiva produzione di questi ormoni può innescare cambiamenti nel corpo che hanno un impatto sul sistema cardiovascolare.

La pressione del sangue aumenta in coloro che sono vittime di bullismo [20] , che è uno dei fattori di rischio per le malattie cardiache. È probabile che le persone con una pressione arteriosa preesistente mostrino un deterioramento ancora maggiore della loro salute quando sono vittime di bullismo [21] .

Sebbene non specificamente correlato al bullismo, quando è sotto stress, è stato dimostrato che i livelli di colesterolo totale e di colesterolo LDL sono aumentati, il che può essere ricondotto ai cambiamenti provocati dalla risposta allo stress, che influenza sia la produzione che la clearance del colesterolo [22 ] . Aumento dei livelli di colesterolo LDL sono associati con l'aterosclerosi, dove i depositi di grasso causano il restringimento delle arterie. Tuttavia, lo stress psicologico è anche legato ad altri due fattori di rischio per l'infiammazione delle malattie cardiache e l'aggregazione piastrinica. Quando il cortisolo viene prodotto in quantità elevate sotto stress, come quando qualcuno è vittima di bullismo, questo aumento riduce la capacità dell'ormone di controllare l'infiammazione. Le condizioni infiammatorie si accumulano, influenzando negativamente altri fattori legati alla malattia circolatoria [23] . Vi è inoltre una crescente evidenza che lo stress mentale influisce sull'attività piastrinica, rendendoli più propensi a raggrupparsi per formare un coagulo, il che può ulteriormente spiegare il legame tra malattie cardiovascolari ed esperienze di bullismo [24] .

La vasta gamma di problemi di salute legati allo stress che accompagna il bullismo, oltre alla sfortunata realtà che molti di questi dannosi cambiamenti fisici persistono dopo che il bullismo è cessato, dimostrano quanto grave possa avere un impatto sul bullismo a lungo termine. Prendere provvedimenti per ridurre l'impatto di questo stress prima, ponendo fine alla relazione sul bullismo e quindi affrontando le conseguenze sulla salute, è quindi di vitale importanza. Allo stesso tempo, comprendere le conseguenze fisiche a lungo termine del bullismo si spera aumenterà la comprensione di tutti di quanto sia vitale fermare ogni tipo di bullismo nei confronti di bambini e adulti nel nostro mondo.

Dalla Dott.ssa Susan Heitler, autrice del sito Web per la costruzione di un matrimonio più gentile e amorevole, PowerOfTwoMarriage.com.

IMPORTANTI RISORSE PER LA PREVENZIONE E IL TRATTAMENTO DI BULLYING:

1. Si prega di consultare The Bullying Project

2. Si prega di consultare anche i seguenti commenti e articoli del mio collega Matt LeBauer:

Mostrare compassione per il bullo è un passo essenziale per estinguere il comportamento. Quando la vittima del bullo è coinvolta in quel processo è un'esperienza ancora più ricca per entrambi, insegnando loro entrambi un modello per risolvere i conflitti aggressivi in ​​futuro. Ho scritto quattro post sul blog sul bullismo. Questo è un primer, un'introduzione al bullismo di sorta: http://lebauercounseling.blogspot.com/2013/10/bullying-what-it-is-how-to-stop-it.htmlQuesto riguarda il bullismo nel età di Internet e come collaborare con i nostri figli nell'essere cittadini responsabili della rete: http://lebauercounseling.blogspot.com/2013/10/bullying-in-internet-age.htmlQuesto significa far fronte al bullismo e mostrare empatia alle vittime e in piedi in supporto: http://lebauercounseling.blogspot.com/2013/10/bullying-empathy-challenge-stand-up.html

3. Ecco un post su PT che ho scritto con più sulla genitorialità abusiva e borderline-disturbo della personalità.

4. Ecco uno sulle opzioni di trattamento per i bambini e altri che sono stati vittime di bullismo.

4. I genitori abusivi fanno il prepotente con i loro figli. Cosa puoi fare per aiutare?

——–

Riferimenti dell'articolo precedente di Jenny Hart

1 I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (2011) Informazioni sul bullismo. Disponibile all'indirizzo: http://www.cdc.gov/violenceprevention/pdf/bullying_factsheet-a.pdf.

2 Workplace Bullying Institute (2010) Risultati dell'indagine sul mobbing sul posto di lavoro negli Stati Uniti del 2007 e del 2010. Disponibile all'indirizzo: http://www.workplacebullying.org/wbiresearch/2010-wbi-national-survey/.

3 Copeland WE, Wolker D, Angold A & Costello EJ (2013) Adulti Esiti psichiatrici di bullismo e bullismo da parte di pari nell'infanzia e nell'adolescenza. JAMA Psychiatry. 70 (4): 419-26.

4 Martin B (2006) Quali sono i fattori di rischio per la depressione? Psych Central. Disponibile all'indirizzo: http://psychcentral.com/lib/what-are-the-risk-factors-for-depression/000515.

5 Srabstein JC, McCarter RJ, Shao C e Huang ZJ (2006) Morbosità associate a comportamenti di bullismo negli adolescenti. Studio basato sulla scuola di adolescenti americani. International Journal of Adolescent Medicine and Health. 18 (4): 587-96.

6 Takaki J, Taniquchi T e Hirokawa K (2013) Associazioni di bullismo sul luogo di lavoro e molestie con dolore. Rivista internazionale di ricerca ambientale e salute pubblica. 10 (10): 4560-70.

7 Griffis CA, Crabb Breen E, Compton P, Goldberg A, Witarama T, Kotlerman J e Irwin MR (2013) stress doloroso acuto e produzione di mediatori infiammatori. Neuroimmunomodulazione. 20 (3): 127-33.

8 Sansone RA, Watts DA & Wiederman MW (2013) Vittima di bullismo nell'infanzia e percezione del dolore e del dolore nell'età adulta. L'International Journal of Social Psychiatry. Disponibile all'indirizzo: http://isp.sagepub.com/content/early/2013/07/08/0020764013495526.abstract?rss=1.

9 Mayer EA (2000) La neurobiologia dello stress e delle malattie gastrointestinali. Intestino. 47: 861-69.

10 Harvard Medical School (2010) Lo stress e l'intestino sensibile. Disponibile all'indirizzo: http://www.health.harvard.edu/newsletters/Harvard_Mental_Health_Letter/2010/August/stress-and-the-sensitive-gut.

11 Sansone RA & Sansone LA (2008) Vittime del bullo: conseguenze psicologiche e somatiche. Psichiatria (Edgmont). 5 (6): 62-4.

12 Cohen s (1995) stress psicologico e suscettibilità alle infezioni delle vie respiratorie superiori. American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine. 152: 553-8.

13 Stojanovich L & Marisavljevich D (2008) Lo stress come fattore scatenante della malattia autoimmune. Recensioni autoimmuni. 7 (3): 209-13.

14 Haavet OR, Straand J, Saugstad OG e Grünfeld B (2004) Malattia ed esposizione a esperienze di vita negative nell'adolescenza: due facce della stessa medaglia? Uno studio sui quindicenni ad Oslo, in Norvegia. Acta Paediatrica. 93 (3): 405-11.

15 Dave ND, Xiang L & Marshall GD (2011) Stress e malattie allergiche. Immunologia e allergie cliniche del Nord America. 31 (1): 55-68.

16 Science Daily (2013) Il collegamento tra stress e cancro: il gene dello stress "interruttore principale" consente la diffusione del cancro. Disponibile all'indirizzo: http://www.sciencedaily.com/releases/2013/08/130822194143.htm.

17 National Cancer Institute (2012) Stress psicologico e cancro. Disponibile all'indirizzo: http://www.cancer.gov/cancertopics/factsheet/Risk/stress.

18Kivimäki M, Virtanen M, Vartia M, Elovainio M, Vahtera J e Keltikangas-Järvinen L (2003) Il mobbing sul posto di lavoro e il rischio di malattie cardiovascolari e depressione. BMJ Medicina del lavoro e dell'ambiente. 60: 779-83.

19 Hart J (2013) L'impatto sulla salute fisica e mentale del bullismo. Medico di lusso Disponibile su: http://www.luxurymedical.co.uk/2013/the-mental-and-physical-health-impac…

20 Rosenthal L, Earnshaw VA, Carroll-Scott A, Henderson KE, Peters SM, McCaslin C e Ickovics JR (2013) Bullismo basato sul peso e sulla razza: associazioni di salute tra adolescenti urbani. Journal of Health Psychology. Disponibile all'indirizzo: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24155192.

21 Moreno Jiménez B, Rodríguez Muñoz A, Moreno Y e Sanz Vergel AI (2013) Reclami di bullismo e salute sul luogo di lavoro: il ruolo moderatore dell'attivazione fisiologica. Psicothema. 23 (2): 227-32.

22 Willenz P (2005) Lo stress mentale aumenta i livelli di colesterolo negli adulti sani. Notizie mediche oggi. Disponibile all'indirizzo: http://www.medicalnewstoday.com/releases/34047.php.

23 Science Daily (2012) Come lo stress influenza la malattia: lo studio rivela l'infiammazione come colpevole. Disponibile all'indirizzo: http://www.sciencedaily.com/releases/2012/04/120402162546.htm.

24 Koudouovoh-Tripp P (2012) Influenza dello stress mentale sulla bioattività piastrinica. World Journal of Psychiatry. 2 (6): 134-47.

Solutions Collecting From Web of "Il bullismo è più di un problema di bambini"