Il 411 sugli interventi sulle dipendenze …

Gli interventi sono un processo di gruppo durante il quale la realtà dell'uso di alcol e droghe (IP) del paziente identificato viene presentata a quella persona da un gruppo di altri individui (ad esempio, famiglia, amici, colleghi di lavoro).   Ogni membro del gruppo dovrebbe essere una persona significativa nella vita del paziente e dovrebbe essere preparato a mettere in relazione diverse esperienze in cui l'uso / i comportamenti della sostanza della persona hanno influenzato negativamente lui o lei. L'obiettivo è presentare queste prove in modo strutturato al fine di superare l'elusione del trattamento da parte dell'IP, il comportamento problematico, la negazione e la resistenza al supporto ricevente.

Ci sono diversi modelli di includere: il modello Johnson (la più antica forma "sorpresa" creata negli anni '60 da Vernon Johnson, utilizzata per lo spettacolo di Interventi A & E), Intervista motivazionale ("invitational" e evidence based, creata nel 1991 da William Miller e Stephen Rollnick ) e il modello ARISE (modello 3 fasi invitational, non-secretive). Gli interventi familiari rivolti al sistema familiare sono più comuni, ma gli interventi esecutivi sono anche un'opzione e si rivolgono al sistema aziendale aziendale. La misura del successo per un intervento non è sempre il trattamento IP che partecipa. A volte, è definito dai cambiamenti nel sistema familiare che si sono verificati durante la fase di preparazione, l'intervento effettivo e in seguito.

Quali tipi di cambiamenti ci si aspetta da un intervento?

Il processo di intervento chiede, incoraggia, o richiede che l'IP cambi il loro comportamento in molti modi, smetta di usare la sostanza, vada in terapia, vada e diventi attivo con gruppi di autoaiuto, terapia, ecc.

Lo stesso vale per i membri del gruppo di intervento, chiede, incoraggia o chiede che cambino comportamento: smettere di abilitare, frequentare gruppi di supporto di auto-aiuto (Al-Anon, ACOA, ecc.), Andare in terapia, ecc. È ideale per tutti i propri cari riconoscere la necessità di cambiamenti per il loro stesso interesse, anche se i cambiamenti sono spesso realizzati con l'obiettivo specifico di sottoporre l'IP al trattamento. Se l'IP accetta di andare al trattamento, sarà solo l'inizio di un processo di guarigione permanente per il PI e i propri cari. L'IP non viene "curato" quando vengono a casa, e avranno bisogno di fare molti cambiamenti nella loro vita che avranno un impatto su tutti i propri cari. Pertanto, è utile per i propri cari lavorare sulla propria ripresa e apportare le modifiche necessarie e supportare i cambiamenti sani dell'IP. Al fine di massimizzare l'efficacia di un intervento, è utile che le persone coinvolte riflettano sulle risposte alle seguenti domande:

  1. Come possiamo produrre il cambiamento più produttivo in tutti i partecipanti?
  2. Cosa hanno fatto ognuno di noi che ha contribuito al consumo di alcol o droghe dell'IP?
  3. Cosa possono fare i propri cari per eliminare l'alcol o l'uso di altre droghe?
  4. Come può ciascuno dei partecipanti incoraggiare il movimento verso la salute e lontano dalla malattia della dipendenza?

Scegliere un interventista :

Agli interventisti non è richiesto di avere credenziali particolari. Tuttavia, ci sono certificazioni disponibili come Board Registered Interventionist 1 e 2 (BRI-1, BRI-2). Spesso il modo migliore per individuare un interventista stimabile è attraverso le raccomandazioni personali. Leggendo gli interventisti che sono solo affiliati / assunti con un particolare centro di trattamento, potrebbero non fornire opzioni di trattamento appropriate per IP (potrebbe essere limitato a quel centro di trattamento)

Domande da porre a un potenziale interventista :

  1. Qual è la tua struttura tariffaria? (tariffa flat, ogni ora, scala mobile)
  2. Sei disposto a recarti sul luogo del paziente identificato (IP) e le spese di viaggio sono incluse nella tariffa?
  3. Quali servizi offrite all'IP e alla famiglia? (gestione del caso prima e dopo l'intervento, portando di persona l'IP al centro di cura di persona, prendendo accordi per l'assunzione presso il centro di trattamento delle dipendenze, fornendo un compagno sobrio se necessario per ottenere l'IP nel luogo del trattamento).
  4. Hai un contratto che sarà concordato prima di portare avanti il ​​nostro caso?
  5. Qual è la tua misura di un intervento di successo? (IP acconsente al trattamento, la dinamica familiare diventa più sana anche se l'IP rifiuta il trattamento)
  6. Aiuti la famiglia a ottenere servizi di supporto mentre l'IP è in trattamento o rifiuta?
  7. Sei affiliato con un particolare centro di trattamento delle dipendenze? (Preferisco quando un interventista è un appaltatore indipendente e non è affiliato con un particolare centro di trattamento).
  8. A quali centri di cura ti riferisci in genere e sei aperto ad esplorare nuove opzioni, se necessario, per l'IP?
  9. Prendi in considerazione i problemi di doppia diagnosi al momento di decidere quale centro di trattamento sarebbe più appropriato?
  10. In genere conduci interventi di sorpresa o di invito?
  11. Qual è il modello standard degli interventi che conduci?
  12. Qual è la tua disponibilità a parlare per telefono fino all'intervento e dopo?
  13. Hai qualche riferimento al cliente?
  14. Fornite la gestione dei casi durante e dopo l'IP completa il trattamento al fine di organizzare i migliori piani post-intervento possibili?
  15. Come potresti sostenere la nostra famiglia se l'IP non accetta di andare in terapia o abbandona il trattamento in anticipo?

Opzioni di referral : le seguenti organizzazioni hanno membri in ogni stato e forniscono almeno un luogo per iniziare la ricerca:

Network of Independent Interventionists (NII): http://www.independentinterventionists.com/

Associazione degli specialisti dell'intervento (AIS) http://associationofinterventionspecialists.org/

Per ulteriori risorse, visitare il mio sito Web: www.highfunctioningalcoholic.com

Solutions Collecting From Web of "Il 411 sugli interventi sulle dipendenze …"