I videogiochi influenzano i tuoi sentimenti nella vita reale

freedigitalphotos.net
Fonte: freedigitalphotos.net

La maggior parte delle persone non è consapevole di quanto sia diventata grande l'industria dei videogiochi. I videogiochi di successo costano meno per produrre rispetto ai successi di Hollywood medi, ma incidono ancora di più nelle vendite. Nel mondo, l'industria dei videogiochi ha fatto letteralmente il doppio rispetto all'industria cinematografica nel 2013 ($ 70,4 miliardi a $ 35,9 miliardi).

Con una percentuale stimata del 59% della popolazione che gioca ai videogiochi, è ora che prestiamo maggiore attenzione al loro impatto psicologico, soprattutto perché i videogiochi più popolari tendono a essere giochi d'azione di ruolo violenti. I giocatori in queste avventure in prima persona assumono il ruolo di un personaggio, caricano armi (o poteri) e veicoli veloci e intraprendono un viaggio nel quale in genere raggiungono i loro obiettivi accumulando un numero significativo di cadaveri (ahimè, video i game designer non sono grandi sulla diplomazia).

Una serie di studi precedenti ha dimostrato che i videogiochi violenti possono aumentare il comportamento aggressivo, ma ora una nuova generazione di ricercatori sta studiando se le scelte che le persone fanno mentre giocano ai videogiochi possono avere un impatto anche sul comportamento pro-sociale. Nello specifico, se recitare immortalmente nel contesto del videogioco può indurre sensi di colpa e se tali sentimenti poi si trasferiscono nel mondo reale.

Uno studio recente ha dimostrato che commettere un atto immorale in un videogioco ha causato ai giocatori di provare sensi di colpa e vergogna, specialmente i giocatori più coinvolti nel gioco e che hanno identificato di più con i loro personaggi sullo schermo.

Uno studio diverso ha dimostrato una risposta simile: le azioni immorali commesse dai giocatori all'interno del gioco hanno suscitato sensi di colpa, ma poi hanno fatto un passo avanti. Lo studio ha anche scoperto che i giocatori che agivano immoralmente e si sentivano colpevoli di conseguenza, diventavano più sensibili a problemi morali simili nella vita reale. Ad esempio, quando i giocatori hanno intrapreso azioni e fatto scelte ingiuste o non-inclusive nel gioco, hanno innescato sentimenti di colpa che li hanno portati ad essere più sensibili ai problemi di equità e compassione nella vita reale.

Poiché i videogiochi diventano sempre più onnipresenti e sofisticati, anche la nostra analisi del loro impatto deve progredire e diventare più sfumata. Sì, hanno impatti negativi ma anche positivi (leggi l'articolo del collega blogger Art Markman sull'elaborazione visiva).

Inoltre, la capacità dei videogiochi di evocare forti risposte emotive offre uno sguardo a un futuro di potenziali interventi psicologici che potrebbero utilizzare ambienti di gioco di ruolo per creare una nuova categoria di interventi e programmi di trattamento per affrontare problemi difficili da trattare come gestione della rabbia, controllo degli impulsi, empatia potenziata e altri, che sarebbe davvero una possibilità eccitante.

Non devi aspettare un videogioco per curare ferite psicologiche comuni. Dai un'occhiata, Emotional First Aid: Healing Rejection, Guilt, Failure e Other Everyday Hurts (Plume, 2014).

Guarda il mio TED Talk e impara come aumentare la tua forza emotiva.

Come la pagina Facebook del blog di Squeaky Wheel , posta domande o commenti su questo articolo e io risponderò loro.

Inoltre, iscriviti alla mia mailing list e ricevi un articolo regalo esclusivo: Come recuperare dal rifiuto.

Visita il mio sito web su guywinch.com e seguimi su Twitter @GuyWinch

Copyright 2015 Guy Winch

Immagini di freedigitalphotos.net

Solutions Collecting From Web of "I videogiochi influenzano i tuoi sentimenti nella vita reale"