I vaccini non causano l'autismo

"Le prove sono in. La comunità scientifica ha raggiunto un chiaro consenso sul fatto che i vaccini non causano l'autismo. Non c'è polemica ". Inizia così una discussione approfondita sulle sciocchezze dell'autismo-causa-autismo scritte da" SkepDoc "Harriet Hall in un recente numero di eSkeptic. È una lettura obbligata per ogni persona pensante che è stata sconcertata da personaggi come Jenny McCarthy e i suoi spensierati sponsor, il fidanzato Jim Carrey (che finanzia la pericolosa ignoranza di McCarthy) e Oprah Winfrey (che fornisce a McCarthy il tempo della televisione in modo da poter mettere in pericolo la vite di ancora più bambini).

Lo SkepDoc traccia utilmente la storia di questa storia pseudoscientifica, dividendola in tre atti. L'affermazione originale proveniva da un medico britannico di nome Andrew Wakefield, che nel 1998 pubblicò un articolo sulla prestigiosa rivista medica The Lancet, proponendo che il vaccino MMR (morbillo, parotite e rosolia) potesse causare l'autismo perché 8 dei 10 bambini autistici che aveva esaminato sembravano aver sviluppato i loro sintomi autistici immediatamente dopo essere stati vaccinati, secondo i loro genitori. Se questo suona come una prova piuttosto inconsistente, lo è: il giornale è stato infine ritirato dalla rivista e dalla maggior parte dei coautori di Wakefield. Risultò che il dottore non usò alcun controllo, ignorò gli studi virologici negativi che avevano smentito la sua tesi ancor prima della pubblicazione del documento, e non aveva rivelato conflitti finanziari di interesse (veniva pagato dagli avvocati di alcuni dei le famiglie di cui ha usato i bambini nella sua ricerca), e ha violato le regole etiche di comportamento (ha comprato sangue corrompendo i bambini a una festa di compleanno). Inoltre, le scoperte di Wakefield non potrebbero essere replicate da altri studi, quindi penseresti che sarebbe la fine della storia. No: il bastardo – una volta accusato dal Consiglio medico generale britannico di cattiva condotta professionale – si è semplicemente trasferito negli Stati Uniti, dove sta facendo felicemente soldi lavorando in una clinica per autismo. Come risultato dello sconsiderato "studio" di Wakefield, i tassi di vaccinazione nel Regno Unito sono diminuiti, i casi di morbillo sono aumentati e i bambini sono morti. La pseudoscienza può uccidere.

La seconda fase della mania, secondo il Dr. Hall, può essere fatta risalire alla legislazione approvata (anche nel 1998) con l'obiettivo di ridurre la quantità totale di mercurio che i bambini ricevono attraverso il thimerosal utilizzato nelle vaccinazioni. L'intenzione era buona, anche se si scopre che la pericolosa forma di mercurio è il metilmercurio, non l'etilmercurio presente nei vaccini. Di conseguenza, la legge non è stata motivata da alcuna ricerca pubblicata o da una seria valutazione condotta dall'Agenzia per la protezione dell'ambiente. Invece, due madri (!!) hanno condotto la loro "ricerca" e hanno affermato che i sintomi dell'autismo sono identici a quelli indotti dall'avvelenamento da mercurio. Come sottolinea Hall, questo è semplicemente falso, punto. Ad ogni modo, il thimerosal è stato eliminato dai vaccini nel 1999. Ci si aspetterebbe quindi che il tasso di autismo sia notevolmente diminuito come risultato, se l'ipotesi di un nesso causale fosse in qualche modo corretta. In effetti, non è successo. Inoltre, è emersa un'industria pericolosa di persone che vendono rimedi crackpot contro l'avvelenamento da mercurio, con ciarlatani come Mark e David Geier che vendono un metodo che equivale a un processo molto doloroso di castrazione chimica per la pesante somma di $ 5000-6000 al mese. La pseudoscienza può far male, male.

La terza fase di questa saga identificata da Hall è quella che ha visto coinvolti McCarthy e Winfrey, tra gli altri, ed è l'affermazione ancora più ampia (e anche meno sostanziata) che tutti i vaccini prodotti da "Big Pharma" sono dannoso e sta causando un'epidemia di autismo. McCarthy ha un figlio autistico, e ovviamente è assolutamente convinta che il suo istinto materno prevalga sulla scienza. A quanto pare si rende conto delle terribili conseguenze di ciò che sta facendo, anche se un po 'vagamente. Ecco una citazione di McCarthy dell'articolo eSkeptic: "Credo che purtroppo ci saranno alcune malattie che torneranno a capire che dobbiamo cambiare e sviluppare vaccini sicuri. Se le compagnie di vaccini non ci stanno ascoltando, è colpa loro se le malattie stanno tornando. Stanno facendo un prodotto di merda. "Il problema è, naturalmente, che gli attuali vaccini sono di fatto sicuri quanto i vaccini, e i pericoli sono solo nella mente squilibrata di Miss McCarthy. (Per inciso, sembra esserci un'affermazione certa che il figlio di McCarthy abbia sviluppato sintomi autistici prima di essere vaccinato, mettendo così in discussione gli "istinti" della madre o la sua buona fede.) La pseudoscienza può renderti una celebrità, la salute dei bambini dannato.

Il Dr. Hall cita molto opportunamente Jonathan Swift nel contesto di questa discussione: "La Falsehood vola, e la verità viene zoppicare dopo". Questo, naturalmente, è vero per le bugie della pseudoscienza tanto quanto per quelle della politica (che era la Swift di preoccupazione principale). Ciò che mi stupisce e mi disturba profondamente è che l'America sembra essere affascinata da questa controversia manifatturiera sulla scienza: una parte consistente del pubblico è convinta che i vaccini sono cattivi, mentre gli scienziati concordano sul fatto che sono sicuri come possono; metà del pubblico pensa che il riscaldamento globale sia un mito, mentre la stragrande maggioranza degli scienziati competenti continua a dirci che siamo in gravi difficoltà che stanno diventando sempre più terribili; e naturalmente più della metà degli americani rifiuta l'evoluzione, nonostante il fatto che la teoria sia stata accettata nella scienza dalla fine del XIX secolo.

Non esiste una soluzione semplice a questo problema, anche se queste "polemiche" stanno rendendo la popolazione americana più ignorante (evoluzione), malata (vaccini) e ambientalmente inconcepibile (riscaldamento globale) che mai. Gli scienziati e gli educatori scientifici devono fare la loro parte per contrastare queste sciocchezze, naturalmente. Ma celebrità come Carey e Winfrey dovrebbero smettere di promuovere cazzate perché stanno dormendo con un pazzo o fuori da un senso malriposto di voler aiutare gli altri dalle pericolose profondità della pura ignoranza. E naturalmente il pubblico in generale ha il dovere di essere informato dalla società e di cercare di prendere le decisioni migliori sulla base delle fonti più affidabili di prove. L'informazione è là fuori, gente, usa solo il tuo cervello.

Solutions Collecting From Web of "I vaccini non causano l'autismo"