I ritardanti di fiamma ci stanno rendendo più fiochi?

Quando ero al secondo trimestre di gravidanza, mio ​​marito ed io abbiamo comprato un nuovo materasso king size. Come tutti i materassi di cotone venduti negli Stati Uniti, il nostro era stato trattato con un ritardante di fiamma contenente etere di difenile polibromurato (PBDE) e / o composti organoalogenati (OHC). I ritardanti di fiamma sono anche in cuscini, sedili per auto e aerei, tende, tappeti e isolamento. Sono in apparecchiature elettroniche, come TV, e nella polvere sopra i televisori. Sono nell'aria, nel suolo e nel latte materno. Quasi tutti gli umani hanno ritardanti di fiamma che scorrono nelle loro vene.

Più o meno nello stesso periodo ho ottenuto il mio nuovo materasso (sul quale ho lanciato e trasformato il terzo trimestre), due sorprendenti studi sono stati pubblicati sugli effetti dei ritardanti di fiamma sui feti e sui bambini piccoli.

Studio n. 1

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Gronigden nei Paesi Bassi ha reclutato quasi 70 donne incinte nel terzo trimestre, prelevando campioni del loro sangue e misurandolo per PBDE e OHC. Cinque anni dopo, ai bambini furono dati test di sviluppo standardizzati per le abilità motorie (equilibrio e coordinazione), cognizione (intelligenza, abilità spaziali, controllo, memoria verbale e attenzione) e comportamento.

Il risultato: i PBDE erano correlati con prestazioni peggiori su compiti motori sottili e un'attenzione ridotta. Sorprendentemente, erano anche collegati con una migliore coordinazione e percezione visiva, oltre a un comportamento migliore (più placido?). Gli OHC, nel frattempo, erano correlati con le peggiori abilità motorie. Stranamente, questi bambini avevano una migliore percezione visiva.

Studio n. 2

I ricercatori della Columbia University hanno testato i PBDE nel sangue del cordone ombelicale di quasi 400 donne che hanno consegnato i loro bambini in un ospedale di New York. A questi bambini furono dati test di sviluppo mentale e motorio nell'infanzia e, successivamente, a quattro-a-sei anni. Questi test misurano memoria, problem solving, assuefazione, linguaggio, formazione di concetti matematici e costanza di oggetti. Valutano anche la capacità di manipolare mani e dita e controllare e coordinare i loro movimenti.

Il risultato: ad entrambi gli intervalli di età, i bambini che avevano più elevate concentrazioni di PBDE nel sangue del cordone hanno ottenuto risultati significativamente inferiori nei test di sviluppo mentale (QI inferiore) e motorio. Ciò era particolarmente evidente all'età di due anni per le abilità motorie e all'età di quattro anni per il QI (quasi 8 punti in meno per alcuni PBDE).

I ritardanti di fiamma ci rallentano? La correlazione non è causalità, ma c'è un rischio reale che lo facciano – e i ricercatori hanno alcune idee su come queste sostanze chimiche hanno effetti tossici sul cervello. Gli OHC (ad esempio) sono stati trovati in grado di ridurre la produzione di ormone tiroideo da parte del feto interferendo con i recettori della tiroide. Questo porta ad un aumento dell'ormone stimolante della tiroide (TSH). Lo sviluppo del cervello nel feto si basa sul momento preciso e sulla quantità di ormone tiroideo; troppo o troppo poco causa ritardi nello sviluppo. L'elevata esposizione prenatale al TSH è associata a un QI più basso, 4 punti in meno in media. Durante periodi critici dello sviluppo, i PBDE e gli OHC possono anche avere un effetto tossico sui neuroni dell'ippocampo, la regione della memoria del cervello, riducendo il numero di recettori per alcuni neurotrasmettitori.

Neonati e bambini piccoli hanno quello che i ricercatori chiamano un alto "carico corporeo" di ritardanti di fiamma. La polvere domestica, che i bambini e i bambini giocano continuamente, rappresenta l'80-93% dell'esposizione post-natale a PBDE, seguita dal latte materno (tuttavia i benefici dell'allattamento sembrano superare questo inconveniente: i bambini allattati al seno hanno punteggi più alti nei test sullo sviluppo neurologico).

Un fatto preoccupante è che i bambini americani hanno livelli di PCBE che sono da 10 a 1.000 volte più alti dei loro coetanei in Europa o in Asia. Produciamo 1,2 miliardi di sterline all'anno. (È interessante notare che lo studio di Scandivanian, i cui soggetti avevano livelli più bassi di esposizione prenatale, non ha rilevato alcun deficit di QI mentre lo studio statunitense ha fatto). Considera i problemi della nostra nazione: disturbo da deficit di attenzione, placidità, punteggi dei test standardizzati più bassi in lettura e matematica.

I ritardanti di fiamma fanno dimmerare i bambini?

La domanda accende l'immaginazione. Si consiglia alle donne incinte di evitare, ad esempio, di spolverare e acquistare nuovi materassi allo stesso modo evitiamo di svuotare la lettiera (per evitare la toxoplasmosi)? I guadagni nella percezione visiva sono reali e, se sì, perché, e vengono a scapito di altre abilità? I bambini urbani hanno un rischio più elevato della media? Esistono naturalmente materiali ignifughi che possiamo usare al posto delle sostanze chimiche? Altre ricerche, specialmente sui bambini americani, sono garantite.

Dopotutto, gli scenari da incubo possono tenere sveglia una mamma in attesa tutta la notte, lanciando e accendendo il materasso non infiammabile.

* Se ti piace questo blog, clicca qui per i post precedenti e qui per leggere una descrizione del mio libro più recente, Do Gentlemen Really Prefer Blondes ?, sulla scienza che sta dietro all'amore, al sesso e all'attrazione . Se lo desideri, consulta il mio prossimo libro, Do Chocolate Lovers Have Sweeter Babies: The Surprising Science of Pregnancy.

Solutions Collecting From Web of "I ritardanti di fiamma ci stanno rendendo più fiochi?"