I rapporti romantici sono buoni per la tua autostima?

Milan Ilic Photographer/Shutterstock
Fonte: fotografo Milan Ilic / Shutterstock

Un nuovo studio, pubblicato nel febbraio 2017 sul Journal of Personality and Social Psychology, offre nuovi spunti sul ruolo dell'autostima nei rapporti sentimentali. Eva Luciano e Ulrich Orth dell'Università di Berna hanno analizzato i dati di oltre 9.000 giovani adulti in Germania che sono stati studiati per tre anni. Gli autori hanno descritto diversi motivi per credere che entrare in una nuova relazione romantica sarebbe stato positivo per l'autostima. Invece, se una relazione romantica ha dato una spinta all'autostima dipende da quanto tempo è durato il rapporto e se si trattava di una relazione di alta qualità. E le persone nello studio che si erano sposati avevano livelli di autostima che non erano migliori di quelli che erano rimasti in relazioni romantiche senza sposarsi.

In media, i partecipanti avevano 17, 27 o 37 anni all'inizio dello studio. La loro autostima, lo stato di relazione sentimentale e (se erano in una relazione romantica) la qualità della loro relazione sono stati valutati quattro volte – all'inizio dello studio e poi di nuovo alla fine di ciascuno dei tre anni. Gli autori hanno cercato di abbinare i diversi gruppi (ad esempio, quelli che hanno iniziato relazioni romantiche e quelli rimasti single) su molte caratteristiche diverse (come personalità, età, sesso e istruzione) per aumentare le possibilità che ciò che contava fosse il loro stato di relazione .

L'autostima è stata misurata dal grado di accordo dei partecipanti con tre affermazioni: "Mi piaccio proprio come sono"; "Nel complesso, sono soddisfatto di me stesso"; e "Mi sento inutile a volte" (punteggio inverso).

Quindi le relazioni romantiche sono buone per la tua autostima? I risultati dello studio hanno offerto risposte a questa domanda e ad altre domande correlate.

Se inizi una nuova relazione romantica, aumenta la tua autostima?

All'inizio, la risposta a quella domanda sembrava essere sì. Le persone che hanno iniziato una nuova relazione romantica nel primo anno dello studio hanno goduto di un maggiore aumento dell'autostima entro la fine di quell'anno rispetto a coloro che sono rimasti single. Alla fine del secondo e del terzo anno, tuttavia, quel vantaggio era svanito. Le persone che avevano iniziato una nuova relazione romantica non godevano più di una maggiore autostima delle persone che restavano single.

Quindi gli autori hanno posto una domanda importante: ha importanza se la relazione romantica è durata?

Alcuni degli adulti che hanno iniziato una nuova relazione sentimentale nel primo anno dello studio si erano già sciolti alla fine di quell'anno. Quelle relazioni romantiche di breve durata non hanno dato alcun impulso alla loro autostima. Alla fine del primo anno, la loro autostima non era migliorata più dell'autostima delle persone che erano rimaste single. E alla fine del secondo anno – dopo la rottura – le persone che avevano iniziato una relazione romantica avevano meno autostima delle persone che erano rimaste single.

Era diverso per le persone che rimasero nelle loro relazioni sentimentali almeno fino alla fine del secondo anno dello studio. La loro autostima aumentò, almeno all'inizio (entro la fine del primo anno). Era anche superiore all'autostima delle persone che sono rimaste single alla fine del terzo anno. Nel mezzo (alla fine del secondo anno), era solo un po 'più alto – una differenza che non era abbastanza significativa, statisticamente.

Il sommario finora

Le persone che entrano in nuove relazioni romantiche che durano meno di un anno non godono alcun aumento della loro autostima, rispetto alle persone che rimangono single. Infatti, dopo la loro rottura, la loro autostima scende, e finiscono per sentirsi peggio di se stessi rispetto alle persone che rimangono single. Le persone che entrano in nuove relazioni romantiche che durano più a lungo fanno meglio – la loro autostima aumenta, almeno all'inizio.

Aiuta a portare la relazione romantica al livello successivo e a sposarsi?

Quando gli autori hanno confrontato le persone che si sono sposate durante il primo anno di studio a coloro che sono rimasti in una relazione romantica senza sposarsi, ecco cosa hanno trovato: Niente. Le persone che si sono sposate non sono state premiate con maggiore autostima, non alla fine del primo anno, o del secondo o del terzo. Gli autori hanno anche provato a confrontare quelle persone che si sono sposate e sono rimaste sposate almeno fino alla fine del secondo anno, a coloro che sono rimasti nella loro relazione romantica senza sposarsi. Ancora una volta, non hanno trovato nulla. Sposarsi non ha aggiunto nulla all'autostima delle persone.

Aspetta un minuto: le persone che hanno iniziato nuove relazioni romantiche hanno una maggiore autostima, per cominciare?

Se hai una grande autostima, hai maggiori probabilità di entrare in una nuova relazione romantica? Dipende da quanto tempo durerà questa relazione.

Le persone con maggiore autostima non sono più propense delle persone con una bassa autostima di iniziare una nuova relazione che non dura molto a lungo. Le persone che hanno iniziato relazioni romantiche che sono durate più a lungo – almeno un anno – hanno avuto una maggiore autostima per cominciare.

Le persone che si sono sposate hanno una maggiore autostima per iniziare rispetto a coloro che sono rimasti nella loro relazione romantica senza sposarsi?

Ancora una volta, l'autostima non aveva nulla a che fare con il matrimonio. Le persone che si sono sposate non avevano più autostima più alta di quella delle persone che erano rimaste nelle loro relazioni sentimentali senza sposarsi.

Cosa fa una rottura alla tua autostima?

Le rotture non sono buone per la tua autostima. Le persone che hanno sperimentato una rottura nel primo anno dello studio hanno avuto una bassa autostima entro la fine di quell'anno rispetto alle persone che sono rimaste in una relazione romantica. (Gli autori non paragonavano le persone che si separarono a quelle che rimasero single per tutto il tempo.) Il crollo dell'autostima fu particolarmente grande se la relazione fosse durata un anno o più. Alla fine del secondo e del terzo anno, tuttavia, la differenza di autostima tra coloro che avevano rotto e coloro che erano rimasti nei loro rapporti sentimentali non era più statisticamente significativa.

La bassa autostima sembra essere implicata nelle relazioni romantiche dall'inizio alla fine. Le persone che hanno una bassa autostima per cominciare hanno maggiori probabilità di entrare in relazioni romantiche che non durano. E quando quelle relazioni non durano, la loro autostima diminuisce ancora di più.

Relazioni e autostima: i risultati sono diversi per le donne che per gli uomini?

Gli intrecci dell'autostima con l'avvio di una relazione, il matrimonio o la fine di una relazione non erano diversi per le donne di quanto lo fossero per gli uomini. Inoltre non erano diversi per gli adulti più giovani che per quelli un po 'più grandi. (Ricorda che i partecipanti andavano da circa 17 anni a circa 37 anni all'inizio dello studio).

La qualità della relazione romantica era importante?

Rapporti romantici di qualità superiore, in questo studio, sono stati definiti come relazioni in cui le coppie erano più soddisfatte, impegnate e intime e avevano meno conflitti. La qualità delle relazioni romantiche contava. Le persone che hanno iniziato nuove relazioni romantiche di qualità superiore avevano maggiori probabilità di godere di un aumento della loro autostima rispetto alle persone che hanno iniziato relazioni romantiche di qualità inferiore.

Le persone che hanno iniziato relazioni sentimentali di alta qualità hanno avuto prima una maggiore autostima?

Sì, le persone che hanno iniziato relazioni romantiche di qualità superiore hanno avuto una maggiore autostima rispetto a coloro che hanno iniziato relazioni di qualità inferiore. Le persone che hanno iniziato relazioni di bassa qualità non avevano più autostima di coloro che rimanevano single.

Linea di fondo

Quindi le relazioni romantiche sono buone per la tua autostima? Ecco il riassunto degli autori: " … l'inizio di una relazione migliora l'autostima se e solo se la relazione è ben funzionante, stabile e valida almeno per un certo periodo (nella presente ricerca … un anno o più) ." As per le persone che entrano in nuove relazioni romantiche che sono finite prima di un anno, finiscono con una bassa autostima rispetto alle persone che sono rimaste single.

Gli autori hanno descritto diversi motivi per credere che le relazioni romantiche sarebbero buone per l'autostima delle persone.

1. Basandosi sulla teoria del "sociometro", hanno suggerito che le persone nelle relazioni sentimentali vedono se stesse come aventi un "valore relazionale" più elevato. Il loro bisogno di inclusione sociale è soddisfatto.

2. Una relazione romantica fornisce a una persona un nuovo ruolo sociale e ciò può portare a cambiamenti nella personalità, inclusi aumenti nell'autostima.

3. Trovare un partner può essere un obiettivo importante della vita, quindi le persone nelle relazioni sentimentali possono sentirsi meglio con se stesse, perché sono più vicine al loro sé ideale.

Ma tutti questi presunti benefici derivanti dall'avvio di una relazione sentimentale non sono andati a buon fine se la relazione fosse di breve durata o non molto buona.

C'è un'altra ragione importante (che gli autori non hanno menzionato) per il motivo per cui le persone nelle relazioni romantiche avrebbero dovuto godere di una maggiore autostima: sono viste in modo più positivo dalle altre persone. Studi provenienti da paesi come gli Stati Uniti e la Germania hanno dimostrato che le persone single sono giudicate più duramente rispetto a persone sposate o in relazioni sentimentali. Gli studi incentrati specificamente sui giovani adulti hanno dimostrato che il loro stato di relazione romantica è importante per il loro status sociale. Quelli che erano attualmente in una relazione romantica erano considerati più positivamente di quelli che non lo erano, e quelli che avevano avuto esperienze di relazioni sentimentali precedenti erano valutati in modi più lusinghieri di quelli che non avevano avuto precedenti esperienze di relazione sentimentale.

Le persone nelle relazioni romantiche stanno ottenendo affermazioni sociali. Hanno la loro inclusione sociale, il loro nuovo ruolo e il loro progresso verso quello che potrebbe essere un obiettivo importante della vita. Ma niente di tutto questo è sufficiente per migliorare la loro autostima se la relazione non dura molto a lungo, o se è una relazione schifosa. Infatti, le persone che entrano in una nuova relazione romantica, solo per sperimentare una rottura prima di un anno, finiscono con una stima di sé peggiore di quelle che rimangono single.

Se ci sono molte ragioni per cui le persone dovrebbero , in teoria, godere di una maggiore autostima se entrano in una relazione romantica, allora ci dovrebbero essere ancora più motivi per cui dovrebbero ottenere una spinta alla loro autostima se si sposano. Il matrimonio è ancora più rispettato e celebrato rispetto alle relazioni romantiche di varietà giardino. E le persone sposate non sono solo ammirate di più – sono anche premiate in modi molto concreti. Ad esempio, molte leggi offrono benefici finanziari solo alle persone che sono legalmente sposate. Ottengono quei benefici indipendentemente dal fatto che il loro matrimonio sia meraviglioso o terribile, e ottengono quei benefici per tutto il tempo in cui il loro matrimonio dura (e talvolta anche di più). Ma in questo studio, sposarsi non ha aggiunto nulla all'autostima delle persone, rispetto al rimanere in una relazione romantica senza sposarsi.

Questo non è stato il primo studio a dimostrare che sposarsi non fa nulla per l'autostima di una persona. In uno studio precedente (che non si limitava ai giovani adulti), le persone che si sposavano non godevano dell'autostima maggiore di quelle che rimanevano single. Quando le persone sposate erano divise in quelle che erano state sposate da meno di quattro anni e quelle che erano state sposate da almeno quattro anni, non c'era ancora alcuna spinta all'autostima per entrambi i gruppi.

Quindi perché le persone non si sentono meglio con se stesse quando si sposano? Forse siamo stati troppo concentrati su ciò che è apparentemente positivo sulla vita matrimoniale e negativo sulla vita da single. Forse dobbiamo prendere più sul serio il contrario: ciò che non è così importante nella vita matrimoniale e ciò che è significativo e gratificante nel vivere single.

Solutions Collecting From Web of "I rapporti romantici sono buoni per la tua autostima?"