I giudici dovrebbero sforzarsi di fornire una giustizia uguale alla legge

La frase Equal Justice Under Law è incisa nella facciata sopra l'entrata della Corte Suprema degli Stati Uniti.

Questa frase descrive ciò che ci aspettiamo dal nostro sistema giudiziario e quindi dai nostri giudici.

"[La nostra società] si aspetta che siano obiettivi, consapevoli, indipendenti, perspicaci, pratici e sensibili. Si aspetta che siano giusti. Queste aspettative esistono perché i giudici hanno un ruolo così importante e cruciale. Prendono decisioni che influenzano profondamente le vite delle persone – il loro sostentamento, sicurezza, libertà e umanità. Ma in Canada, negli Stati Uniti e in altri paesi numerosi studi, commissioni, task force, documenti di ricerca e dati statistici hanno rivelato che, nonostante le buone intenzioni della magistratura, i pregiudizi inconsci e pervasivi permeano il sistema giudiziario. Secondo gli standard di nessuno, questo non è giusto.

Sostenere l'aspettativa di equità è il valore e l'obiettivo dell'uguaglianza: tutte le persone hanno il diritto di essere uguali prima e secondo la legge, e dovrebbero ricevere gli stessi benefici e le stesse protezioni della legge. La ricerca sull'equità nei tribunali, tuttavia, dimostra in modo coerente e ironico che laddove la giurisprudenza è prevenuta, l'impatto negativo ricade più spesso sui gruppi storicamente svantaggiati, in quanto garanzie di pari diritti sono progettate per proteggere ".

"Giustizia sotto legge" si riferisce alla giustizia legale, che si basa su prove legalmente rilevanti e ammissibili, che possono differire notevolmente dai fatti. I giudici quindi effettuano accertamenti sulla credibilità (riguardanti le parti, i testimoni e le prove), i rilievi fattuali, esercitano la loro discrezionalità giudiziaria e applicano e interpretano la legge.

Il ruolo delle corti d'appello e supreme è più limitato, nel senso che giudici e giudici stanno esaminando casi basati sulle registrazioni dei tribunali di prova.

In quanto tale, i giudici e i giudici di appello non hanno l'opportunità di osservare personalmente la testimonianza. Il loro ruolo è quindi più limitato perché, tra le altre cose, non sono in grado di ottenere risultati di credibilità di partiti e testimoni che non sono mai apparsi prima di loro. Finché vi sono alcune basi nel documento per le constatazioni fattuali del giudice, tali conclusioni non possono in genere essere annullate in appello. Inoltre, a meno che non scoprano che l'esercizio della discrezionalità giudiziaria da parte del giudice del processo fosse in qualche modo offensivo, non possono modificare tali cose in appello.

Mentre le corti d'appello e supreme valutano se il giudice del processo ha correttamente applicato e interpretato la legge, la parte che tenta di rovesciare la decisione ha l'onere di persuadere la corte d'appello di errore giudiziario.

Indipendentemente dal fatto che stiamo parlando di giudici di processo, giudici di corte d'appello o giudici della Corte suprema, le loro decisioni si basano sui loro pregiudizi personali, credenze, supposizioni e valori, che si formano come risultato del nostro background personale e delle esperienze di vita. Tutti noi abbiamo pregiudizi, convinzioni, supposizioni e valori personali. La domanda è quanto la nostra mancanza di autocoscienza stia distorcendo la nostra percezione delle cose.

Il nostro background personale ha molto a che fare con i nostri genitori e il modo in cui ci sollevano. Le nostre esperienze di vita hanno a che fare con tutto ciò che sperimentiamo nella nostra vita, comprese le persone con cui facciamo amicizia, le scuole che frequentiamo, i corsi che prendiamo, i libri che leggiamo, le nostre fonti di notizie, ecc. In definitiva, le nostre esperienze di vita hanno molto a che fare con il nostro scelte personali in termini di ciò che facciamo, se non altro, per cercare di ampliare la nostra visione del mondo. Se i nostri genitori non ci hanno insegnato a vedere le cose dal punto di vista di altre persone, o dobbiamo prendere su di noi stessi per imparare cose del genere o viviamo in una realtà falsa che la nostra prospettiva è l'unica prospettiva.

Con la nomina di Trump di Neil Gorsuch come giudice associato alla Corte suprema degli Stati Uniti, stiamo ascoltando una grande quantità di come alcuni giudici interpretano la Costituzione basata su "originalità", "non-originalità", "legge naturale" e altro cose del genere

Nel suo articolo dovrebbe democratici ostruzionismo Gorsuch? Erwin Chemerinsky, esperto di diritto costituzionale e fondatore della facoltà di giurisprudenza dell'Università della California, Irvine, ha dichiarato quanto segue:

Gorsuch, come Bork e Antonin Scalia, afferma di essere un "originalista", il che significa che crede che il significato di una disposizione costituzionale sia fissato nel momento in cui è stato emanato e può essere modificato solo attraverso il processo di emendamento ….

Un originale rifiuta la protezione costituzionale per la privacy, inclusa l'autonomia riproduttiva, respinge la protezione costituzionale per l'uguaglianza dei matrimoni gay e lesbiche, e respinge anche la protezione delle donne dalla discriminazione sotto egual protezione perché nessuna di queste era intesa dagli artefici della Costituzione.

Sotto una filosofia originaria, sarebbe incostituzionale eleggere una donna come presidente o vicepresidente perché la Costituzione fa riferimento a questi funzionari come "lui" e gli autori di cornice senza dubbio intendevano che sarebbero diventati uomini. Sotto l'originalità, Brown v. Board of Education fu deciso a torto perché lo stesso Congresso che ratificò il Quattordicesimo Emendamento votò anche per segregare le scuole pubbliche del Distretto di Columbia.

Detto questo, nel suo articolo La scelta della Corte Suprema Gorsuch Is No Scalia , John Dean ha dichiarato: "Giustizia Scalia non era un coerente originario …. Gli originali variano nelle visualizzazioni proprio come i non-originali ".

Nel suo articolo, Judge Gorsuch's Natural Law , Timothy Sandefur ha commentato: "Le opinioni di Gorsuch sulla legge naturale lo distinguono dai colleghi in panchina – e queste differenze potrebbero turbare non solo i liberali, ma forse anche conservatori e libertari …. Coloro che abbracciano la legge naturale, compresa la giustizia Clarence Thomas, hanno le loro differenze ".

"Secondo la teoria morale della legge naturale, gli standard morali che governano il comportamento umano sono, in un certo senso, oggettivamente derivati ​​dalla natura degli esseri umani e dalla natura del mondo."

Si dice che qualcuno che crede, per esempio, che le donne possano essere eletti presidente o vicepresidente non si riferirà a se stessi come un "originalista". In altre parole, queste etichette non sono altro che un mezzo per razionalizzare il nostro personale pregiudizi, convinzioni, ipotesi e valori.

Poiché il pregiudizio giudiziario interferisce in modo significativo con le capacità dei giudici di svolgere i compiti che la nostra società si aspetta da loro, sembra ovvio che dovrebbero fare tutto e tutto il possibile per ridurre i loro pregiudizi.

Tuttavia, come Kenneth Cloke ha affermato nel suo libro Mediating Dangerously – The Frontiers of Conflict Resolution , "i giudici hanno il pregiudizio più intrattabile di tutti: il pregiudizio di credere che siano privi di pregiudizi".

L'ammissione è il primo passo per il recupero, come si suol dire.

Supponendo che giudici e giudici siano disposti a riconoscere il fatto che siano umani e che tutti gli esseri umani siano prevenuti, "un nuovo studio suggerisce che semplicemente mettendoci nei panni di un'altra persona, possiamo ridurre significativamente i nostri pregiudizi inconsci e migliorare significativamente la nostra realtà interazioni mondiali con persone che sembrano diverse da noi. "

Farlo implica empatia, che "può essere uno strumento di trasformazione per decostruire pregiudizi inconsci e costruire comprensione tra persone di diversa estrazione".

Il nucleo dell'empatia "coinvolge l'abilità cognitiva della presa di prospettiva – la capacità di vedere una situazione dalla prospettiva di qualcun altro – combinata con la capacità emotiva di comprendere e sentire le emozioni di quella persona in quella situazione".

Il seguente estratto biblico risuona profondamente con me: "L'inizio della saggezza è questo: ottieni saggezza. Anche se costa tutto ciò che hai, ottieni comprensione. "Ecco perché l'empatia è una delle abilità più importanti da sviluppare e praticare. Ci permette di capire il mondo come gli altri lo vedono, è una componente chiave della compassione ed è incompatibile con la vergogna e il giudizio. Assenza di empatia, il pensiero critico è compromesso perché non vengono prese in considerazione tutte le prospettive, il che preclude una più profonda comprensione dei problemi.

Dal momento che giudici e giudici "prendono decisioni che influenzano profondamente le vite delle persone – il loro sostentamento, la sicurezza, la libertà e l'umanità", il minimo che potrebbero fare è tentare di fornire "uguale giustizia sotto la legge" sviluppando la loro empatia.

Solutions Collecting From Web of "I giudici dovrebbero sforzarsi di fornire una giustizia uguale alla legge"