I genitori che sono tossicodipendenti dovrebbero parlare ai loro figli?

Ogni paio di mesi un flusso costante di infedeltà coniugali tra le nostre celebrità e politici sembra dominare le notizie. Arnold Schwarzenegger, John Edwards e Tiger Woods sono tra i più recenti e molti di noi provano una grande dose di empatia per i bambini di queste stelle cadute. Immaginiamo quanto sia scioccante per loro, e speriamo che ci siano persone nella loro vita che possono aiutarle a navigare attraverso il tempestoso mare del dolore. Ciò che raramente fa notizia è la realtà della dipendenza sessuale tra gli adulti ordinari che sono anche genitori – genitori in cura, che affrontano le reali conseguenze del loro comportamento, che lottano per porre fine alle loro vite segrete e fare ammenda alle loro famiglie. Dovrebbero dirlo ai bambini? Se sì, quando e come?

Sono appena tornato da un corso intensivo di terapisti certificati per le dipendenze sessuali offerto dall'International Institute for Trauma and Addiction Professionals (IITAP) http://www.iitap.com. Il nostro istruttore principale era Stefanie Carnes, Ph.D. autore di Mending a Shattered Heart: una guida per i partner dei tossicodipendenti sessuali e consulente di Gentle Path, un centro per il trattamento della tossicodipendenza a Hattiesburg, Mississippi www.pinegrovetreatment.com/gentle-path. Stefanie e suo padre, Patrick J. Carnes, Ph.D., specialista riconosciuto a livello internazionale nel settore, autore di Out of the Shadows: Understanding Sex Addiction e co-autore di In the Shadow of the Net: Breaking Free from Online Il comportamento sessuale , insieme ai loro colleghi, ha guidato la ricerca e svolto una considerevole quantità di lavoro per educare i terapeuti e il pubblico in generale su questi problemi www.sexhelp.com. Sono grato di poter condividere con voi parte del materiale sulla divulgazione ai bambini che faceva parte del corso di formazione IITAP che ho ricevuto la settimana scorsa.

Il consenso generale dei professionisti nel campo del trattamento delle tossicodipendenze è che sì, i bambini dovrebbero essere informati. Una famiglia è malata solo come i suoi segreti più oscuri. Ma allo stesso tempo sottolineano che la decisione di stabilire i bisogni deve essere presa caso per caso, prendendo in considerazione lo stato di salute del bambino, la maturità dello sviluppo, le dinamiche familiari e la costellazione fraterna. È anche importante esaminare le ragioni per fare divulgazione in un momento particolare. Ottiene in modo ottimale perché il tossicodipendente è in una fase di recupero che gli consente di articolare una rivelazione ammorbidita. Il tossicodipendente è responsabile / fuori dal diniego e può trasmettere speranza e dimostrare che ha già apportato alcune modifiche comportamentali. Inoltre, il partner del tossicodipendente ha superato lo shock iniziale e / o la rabbia, potrebbe avere difficoltà a essere un genitore efficace, ha bisogno di spiegare e può farlo senza essere emotivamente reattivo. Le rivelazioni più dolorose sono costrette, a causa di scenari come quello che la dipendenza sessuale si sta preparando per essere raccontata nelle notizie, o perché il bambino ha scoperto.

La divulgazione dovrebbe provenire dal tossicodipendente in modo appropriato, senza specificità e senza creare un'immagine visiva. Se possibile, dovrebbe essere presente anche il coniuge. Tieni presente che la divulgazione dovrebbe essere fatta in una condivisione adeguata dal punto di vista dello sviluppo, guidata dal desiderio del bambino di sapere, la terapia dovrebbe essere fornita per il bambino e lei o lui dovrebbe essere certo del processo di recupero. Il tossicodipendente e il coniuge dovrebbero insegnare ai loro figli sulla sessualità sana e fornire coerenza nelle loro vite – con informazioni e con la routine / coinvolgimento dei genitori.

Come reagiranno i bambini alle notizie? In genere, reagiscono in uno o più dei seguenti modi: shock, incredulità, paura e tristezza, pianto, rabbia espressa, convalida dei loro sospetti o conoscenza, comprensione all'inizio ma poi blocco delle informazioni e sorpresa quando ripetuto in seguito , cerca di confortare i loro genitori, e lode per il genitore tossicodipendente per la ricerca di recupero. Le coppie nel recupero dalla dipendenza dal sesso sono tipicamente coinvolte nella terapia individuale, nella terapia coniugale, nella terapia di gruppo e nei programmi in 12 fasi. L'orientamento professionale è importante anche attraverso il processo di raccontare i bambini e aiutarli a integrare questa crisi nelle loro vite.

Coincidently, mentre ero al training CSAT la scorsa settimana Maurita Corcoran, madre di quattro figli e autrice del film di recente uscita A House Interrupted , la storia del recupero dalla dipendenza dal marito, è stata intervistata dal Dr. Drew in TV, insieme al suo pediatra marito, Ben. Hanno fatto un lavoro impressionante parlando delle loro esperienze di dipendenza e recupero, e il loro modo di parlare è un enorme servizio per gli altri – sia i dipendenti sessuali che i loro partner, e anche quelli di noi che non lo sono, ma hanno bisogno di capire di più dinamica. Piaccia o no, la dipendenza sessuale è un problema in rapida crescita e ha previsto di essere il prossimo tsunami di salute mentale. Maggiori informazioni su questo in un blog successivo …

Solutions Collecting From Web of "I genitori che sono tossicodipendenti dovrebbero parlare ai loro figli?"