I farmaci antidepressivi sono la prossima epidemia di abuso di droghe?

Fonte: (c) Corbis www.fotosearch.com
Fonte: (c) Corbis www.fotosearch.com

Esiste un ampio consenso sul fatto che qualcosa deve essere fatto per educare, prevenire e curare coloro che diventano inconsapevolmente dipendenti da farmaci antidolorifici oppioidi.

Gli antidolorifici creano negli utenti l'obbligo di continuare a prenderli, a dosi sempre più alte, il che ha portato molti utenti del dolore a ridurre i costi utilizzando droghe da strada invece di quelle prescritte dal loro medico. Le droghe di strada non sono regolamentate e pertanto pongono rischi più elevati di morte per overdose.

I farmaci per ridurre il dolore emotivo causato dalla depressione comportano un rischio simile di rendere i propri utenti dipendenti?

Le compagnie farmaceutiche dicono di no . Questa risposta si basa su una sottile formulazione del manuale diagnostico che definisce la dipendenza come una brama. Nessuno brama gli antidepressivi allo stesso modo in cui fanno i narcotici o altre sostanze che causano dipendenza come l'alcol. "Oh, non vedo l'ora di avere la mia prossima dose!"

Allo stesso tempo, gli utenti di antidepressivi diventano dipendenti dalla droga. Se smettono bruscamente di prendere la loro medicina, il loro stato emotivo può rapidamente affondare in un grave torpore depressivo.

Inoltre, anche se i consumatori di stupefacenti antidepressivi diminuiscono gradualmente, rischiano lo sviluppo di un fenomeno denominato "zapping cerebrale", una sensazione di ronzio non fatale ma significativamente sgradevole che si verifica a intermittenza nella testa della persona.

In sintesi, la sospensione del farmaco, specialmente se è fatta troppo rapidamente piuttosto che in una diminuzione graduale e anche se una persona è stata sul farmaco per un periodo di tempo troppo lungo (anni piuttosto che mesi), può provocare gravi conseguenze.

Gli effetti collaterali dei farmaci antidepressivi possono anche essere problematici.

I farmaci antidepressivi aiutano sicuramente alcune persone. Deludono anche molti che li provano. La ricerca suggerisce anche che i farmaci aiutano solo circa il 60% delle persone, che è solo leggermente superiore al tasso di miglioramento per i pazienti negli studi a cui è stato somministrato un placebo.

L'aumento di peso, l'intorpidimento emotivo e la perdita di libido sono effetti collaterali di alcuni antidepressivi. Questi problemi a loro volta possono danneggiare l'immagine di sé. Possono anche avere un impatto negativo sui rapporti d'amore.

Allo stesso tempo, molti di coloro la cui depressione è classificata nella ricerca come "migliorata" sperimentano una riduzione di alcuni ma non di tutti i loro sintomi depressivi.

Inoltre, molti continuano ad essere vulnerabili agli episodi depressivi. Infatti, uno studio svedese ha scoperto che i pazienti che avevano assunto farmaci antidepressivi in ​​realtà diventano significativamente più propensi a sperimentare un episodio depressivo successivo.

Quali sono i risultati quando le persone depresse utilizzano la psicoterapia invece dei farmaci?

La psicoterapia senza farmaci a volte è un processo un po 'più lento per sollevare sentimenti depressi, ma la ricerca sui risultati ha stabilito che i risultati del trattamento sono più o meno equivalenti.

Alcune tecniche di psicoterapia tuttavia risultano in un sollievo quasi immediato. Vedi questa strategia di trattamento per lo spostamento dell'energia del lobo frontale e anche questa tecnica di visualizzazione. La visualizzazione può essere fatta come auto-aiuto o con l'aiuto di un terapeuta.

La principale differenza tra i risultati dei trattamenti farmacologici e quelli di psicoterapia è che la psicoterapia ha meno probabilità di ricaduta. Il tasso più basso di ritorno della depressione può essere in parte perché il farmaco aumenta la vulnerabilità della depressione del cervello. Inoltre, contrariamente ai farmaci, i metodi di psicoterapia spesso includono la costruzione di nuove abitudini e abilità che consentono una gestione più efficace delle successive sfide della vita.

Soprattutto, la psicoterapia generalmente aiuta le persone depresse a ri-indirizzare e trovare soluzioni ai problemi che hanno causato la loro depressione. In definitiva, il problem-solving è il miglior antidoto alla depressione.

Che cosa causa la depressione?

Mentre la depressione è correlata con i livelli più bassi di serotonina, la depressione è raramente causata da un disturbo chimico. Mentre una certa depressione, come la depressione da sonno insufficiente o da una difficoltà ormonale, può corrispondere a quella descrizione, la maggior parte della depressione si innesca rinunciando a qualcosa di importante che una persona desidera.

La ricerca è chiara sul fatto che gli interventi psicologici possono cambiare la chimica del corpo, alleviando la depressione senza l'uso di pillole. In che modo questo messaggio verrà trasmesso alle persone depresse che hanno bisogno di conoscere le alternative di trattamento prima che la tossicodipendenza antidepressiva si diffonda ulteriormente?

——-

La psicologa Susan Heitler, PhD è l'autrice del libro appena uscito Prescrizioni senza pillole: Per il sollievo dalla depressione, dalla rabbia, dall'ansia e altro e dalle prescrizioni gratuite del sito web companion withoutpills.com .

(c) Susan Heitler, PhD
Fonte: (c) Susan Heitler, PhD

Solutions Collecting From Web of "I farmaci antidepressivi sono la prossima epidemia di abuso di droghe?"