I doni nascosti dell'ombra

StockSnap/Pixabay
Fonte: StockSnap / Pixabay

"Se fai emergere ciò che è in te, ciò che produci ti salverà. Se non fai emergere ciò che è in te, ciò che non produci ti distruggerà ". – Il Vangelo di Tommaso

Potresti aver notato che la parola "ombra" si è manifestata con grande frequenza ultimamente nella cultura popolare e nei media. La maggior parte di questi riferimenti non si riferisce alla definizione letterale della parola, ma usa il termine come metafora per ciò che è noto come il lato oscuro della propria personalità che include quegli aspetti o tendenze che sono considerati poco attraenti o addirittura distruttivi dalla società.

L'ombra si riferisce a quegli aspetti che tendiamo a negare o rinnegare, a noi stessi e agli altri, aspetti che sono considerati poco attraenti o addirittura distruttivi dalla cultura in cui viviamo. Poiché essere visto dagli altri come in possesso di tratti socialmente inaccettabili ci diminuisce agli occhi degli altri, è naturale desiderare nascondere quelle che riteniamo essere qualità negative che possediamo.

Sfortunatamente, ciò ha conseguenze gravi e potenzialmente dannose, molte delle quali si manifestano nelle nostre relazioni con gli altri e con noi stessi. Concentrandoci sull'occultamento di ciò che riteniamo aspetti non attraenti di noi stessi, creiamo una divisione tra il nostro vero sé e il nostro sé pubblico o falso. Questa divisione ci fa sentire incompleti, insufficienti e inautentici. Il rinnegamento delle parti indesiderate comporta anche sensi di colpa, vergogna e inferiorità. Dal momento che tendiamo a credere che gli altri non condividono la nostra situazione. In realtà, lo fanno.

Il processo che stiamo descrivendo non è unico per certe persone o determinati gruppi di persone. È universale e viene interpretato in una varietà di forme in tutte le culture poiché tutti gli esseri umani condividono un bisogno comune di sentirsi sicuri nel contesto di qualsiasi gruppo di cui fanno parte. E i membri di tutti i gruppi condividono idee comuni riguardo alle qualità, ai comportamenti e ai valori che sono stati identificati come positivi e negativi.

Di conseguenza, vivere una vita autentica, essere genuini e sinceri con se stessi e contemporaneamente onorare e conformarsi ai valori dei gruppi con cui si viene identificati si rivela molto più difficile di quanto la maggior parte di noi creda dovrebbe essere. Chiunque abbia mai preso sul serio l'ammonimento "A te stesso essere vero", da Amleto di Shakespeare sa fin troppo bene quanto possa essere profondamente impegnativo quell'impegno.

Una delle cose che le persone in grandi relazioni hanno in comune è che hanno integrato quegli aspetti di se stessi che sono stati relegati nell'ombra nelle loro vite in un modo che permette loro di vivere con maggiore autenticità, integrità ed onestà emotiva. Se le nostre relazioni non incarnano queste qualità, esse non soddisfano i bisogni e i desideri più profondi che cerchiamo di sperimentare in una vera collaborazione.

Mentre il processo di vivere una vita di "interezza" può sembrare un processo scoraggiante, è possibile. Ci sono molti esempi di persone che lo hanno fatto e persone che lo stanno facendo attualmente. E no, non devi essere un Gandhi o una Madre Teresa per farlo. Queste persone, tuttavia, condividono un'intenzione comune che li unisce in una comunità in cui il valore più alto è l'integrità. Questa comunità non è definita dall'adesione a credenze comuni, ma è caratterizzata da un riconoscimento di una spinta interiore a diventare un essere umano più amorevole che non è gravato dal peso delle preoccupazioni sul rifiuto, sul fallimento o su altre paure condivise dalla maggior parte la popolazione. Sono ciò che Malcolm Gladwell definisce "Outliers".

Il processo che offre supporto e strumenti per il lavoro trasformativo di creare una vita di integrità viene spesso definito "lavoro sull'ombra" e implica il recupero di quelle parti di noi stessi che abbiamo negato e recuperandole dall'ombra. Se sei affascinato dalla possibilità di scoprire come appare questo viaggio, ti esortiamo a considerare la possibilità di diventare veramente libero di essere te stesso incondizionatamente, autenticamente e senza sforzo, e di immaginare come farlo potrebbe trasformare la qualità del tuo la vita e tutte le tue relazioni. Ci sono molti percorsi per la realizzazione del proprio vero sé. La cosa più importante non è quella che scegli, ma quella di scegliere un percorso su cui puoi impegnarti con tutto il cuore. Pensaci; quindi fai la tua scelta.

******************************************

Dai un'occhiata ai nostri libri:

101 cose che vorrei conoscere quando sono sposato
Segreti dei grandi matrimoni: la vera verità delle coppie reali sull'amore duraturo
Happily Ever After … e 39 Myths about Love

"Gli esperti d'amore Linda e Charlie brillano di una luce brillante, liberando i miti più comuni sulle relazioni. Usando esempi di vita reale, abilmente, forniscono strategie e strumenti efficaci per creare e sviluppare una connessione a lungo termine profondamente amorevole e appagante. "-Arielle Ford, autrice di TurnYour Mate nella tua anima gemella

Se ti piace ciò che leggi, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter di ispirazione mensile e ricevere il nostro e-book gratuito: Going For the Gold: strumenti, pratica e saggezza per creare relazioni esemplari .

Seguici su Facebook!

Solutions Collecting From Web of "I doni nascosti dell'ombra"