I desideri sono reali?

An ocean wave

Un'onda oceanica

È una cattiva forma criticare una recensione di un libro che non hai letto?

Scusate.

Un distinto psicologo ha pubblicato una recensione severa del nuovo libro di Mark Turner, The Origin of Ideas . Puoi leggere la recensione qui:

http://www.scientificamerican.com/article/mind-reviews-the-origin-of-ideas/

Concetti astratti in scienza e psicologia

In esso, il critico critica il libro per non essere scientifico. Ad esempio, Turner viene criticato per aver descritto cose nella mente come "ragnatele" e "scaffold". Il revisore dice "… Turner viola quasi tutte le regole della buona scienza: i concetti astratti vengono trattati come se fossero cose reali; …"

Questa affermazione si trova al centro di un dibattito nella filosofia della scienza. Le cose astratte sono reali?

Quando la maggior parte delle persone descrive cosa significa che qualcosa è reale, dicono che deve essere fatto di materia (o, se sono più sofisticati, materia o energia). Questa è una visione filosofica che ha molti aderenti articolati e intelligenti. Ma come molte cose, ci sono anche persone intelligenti e articolate che non sono d'accordo.

Credo in qualcosa chiamato "realismo scientifico", che è la convinzione che se la scienza utilizza un concetto in modo produttivo per fare previsioni accurate (abbastanza), allora è razionale credere che quel concetto sia reale. Anche questo suona come il buon senso, ma a volte le persone possono sentirsi a disagio con le conseguenze.

Ecco un piccolo quiz. Non ci sono risposte giuste o sbagliate – beh, lasciatemi riformulare questo: potrebbero esserci risposte giuste e sbagliate ma non possiamo dire con certezza quali sono! In ogni caso, quale delle cose nella seguente lista pensi siano reali?

  1. un mattone particolare
  2. un particolare neurone
  3. un ricordo
  4. il gioco Amleto
  5. un punto in una partita di baseball
  6. un matrimonio
  7. una folata di vento
  8. un'onda nell'oceano

Le tue risposte a queste domande possono dare un'idea iniziale di quale tipo di filosofia della scienza credi.

Diciamo che pensavi che un'onda nell'oceano sia reale. Di cosa è fatto? La risposta ovvia è l'acqua, ma la cosa sulle onde è questa: in realtà sono oggetti astratti fatti di acqua diversa in ogni momento. In che senso un'onda a un miglio dal mare la stessa ondata che si abbatte sulla spiaggia? Certamente non perché sono fatti degli stessi atomi: non lo sono.

Eppure gli scienziati possono misurare le onde e possiamo prevedere cosa faranno (con un certo livello di accuratezza). Come realista scientifico, sono felice di dire che un'onda è reale per questo motivo.

I concetti astratti non sono estranei alla psicologia. Un matrimonio è reale? Essere sposati ha effetti prevedibili e misurabili sulle persone (in media, ovviamente). Il movimento comportamentista ha cercato molto duramente di eliminarli completamente dalla psicologia, usando un ragionamento simile usato dal nostro revisore. Ma alla fine la psicologia non poteva arrivare molto lontano senza parlare di credenze, ricordi, desideri, piani e obiettivi. Se vogliamo limitare le cose "vere" solo a quelle fatte di materia, allora la maggior parte delle cose di cui parliamo tutto il tempo sono finzioni complete . Questo non sta bene con me.

Il gioco Hamlet è fatto di inchiostro? Se vuoi studiare Amleto dovresti iniziare studiando le proprietà fisiche dell'inchiostro? Cosa succede se si tratta di un e-reader? È un gioco diverso perché è fatto di materiali diversi?

Il revisore potrebbe non gradire le entità astratte che Turner sostiene, ma è ingiusto criticare Turner per l'utilizzo di concetti astratti . Anche il revisore usa concetti astratti nel proprio lavoro, come la felicità, la maturità e l'affetto. Anche questi sono concetti astratti. Se sono concetti migliori, sono migliori perché possono essere utilizzati nelle previsioni in modo più efficace, ma non sono migliori perché sono meno astratti.

Una teoria infallibile?

Il revisore critica anche Turner per avere una teoria "non falsificabile". Cosa significa questo?

Il filosofo della scienza Karl Popper ha avuto questa utile idea. Diciamo che qualcuno ha una teoria. È giusto chiedersi quali tipi di osservazioni si potrebbero fare teoricamente per dimostrare che la teoria è falsa. Se le persone non riescono a fare quelle osservazioni, allora è grandioso per la teoria. Ad esempio, se la tua teoria dice che tutti i cigni sono bianchi, allora avresti una previsione falsificabile: nessuno avrebbe mai trovato un cigno nero. La teoria del cigno bianco è falsificabile.

Le persone differiscono su quanto apprezzino la teoria di Popper, ma trovo che gli psicologi siano particolarmente presi da esso. Tuttavia, è importante rendersi conto che nella storia della scienza ci sono stati molti esempi di teorie non falsificabili che sono state produttive per la futura buona scienza e molte che alla fine sono diventate falsificabili. Avremmo dovuto calpestare subito quelle idee perché non erano scientifiche? No. Le idee possono essere pietre miliari per idee migliori. All'inizio, alcune buone idee sembrano peggiori della concorrenza. Hanno bisogno di tempo per maturare. (The Gods of Gods di Hofstadter , Escher, Bach e Minsky sono entrambi libri influenti, puramente teorici, che suggeriscono teorie che non sono, a prima vista, comunque, falsificabili).

Attualmente la teoria delle stringhe in fisica non è falsificabile. È stato criticato per non aver fatto abbastanza previsioni empiriche. Tuttavia, è un errore affermare che la teoria delle stringhe non è una ricerca sulla fisica. In effetti, alcuni lamentano che sta assumendo i dipartimenti di fisica dell'università. Il revisore afferma che "il libro non contiene alcun contenuto che un biologo o un fisico considererebbe affatto" ricerca ".

Veramente?

Non sto dicendo che la teoria di Turner sia giusta. Non ho letto il libro. Ma alcune idee sono preziose non perché sono rigorosamente testate, ma perché saranno fonte di ispirazione per le idee future. Idealmente tutte le idee scientifiche saranno testate alla fine, ma limitare il nostro pensiero a idee che possiamo testare in questo momento è un criterio troppo severo e troppo dipendente dalla nostra attuale tecnologia e immaginazione.

Nella foto: un'onda oceanica. (O forse niente di reale, tu sei il giudice). Da Wikimedia Commons.

Jim Davies è l'autore di Riveted: La scienza del perché gli scherzi ci fanno ridere, i film ci fanno piangere e la religione ci fa sentire uno con l'universo , che uscirà il 5 agosto 2014 da Palgrave Macmillan, e probabilmente otterrà alcune recensioni che leggere come quello discusso qui.

Leggi di più sui miei pensieri sulla falsificabilità qui:

http://jimdavies.blogspot.ca/2007/06/falsifiability-and-importance-of-theory.html

Solutions Collecting From Web of "I desideri sono reali?"