I dati del sondaggio suggeriscono che gli adolescenti e gli adolescenti spesso sperimentano abusi nelle relazioni di dating

I dati dell'indagine rilasciati di recente suggeriscono che un numero sorprendente di bambini, di età compresa tra 11 e 18 anni, ha subito qualche forma di abuso nelle relazioni di incontri. Lo studio ha valutato 1043 tween (11-14 anni), 626 adolescenti (15-18 anni) e 523 genitori. I dati del campione sono stati normalizzati per sesso, età e gruppo etnico per riflettere le quote demografiche del censimento degli Stati Uniti.

Una nota per i lettori : Sebbene sia macchinoso, ho incluso non solo le percentuali riportate, ma i numeri reali che queste percentuali descrivono, così come il N (numero totale di soggetti) associati a tali percentuali perché, senza un punto di riferimento, le statistiche può essere molto fuorviante (ad esempio, il 69% dei bambini che hanno avuto rapporti sessuali a 14 anni subiscono qualche forma di abuso … pauroso … MA l'N = 64, che è solo il 6% del campione totale. di 1043 bambini riferiscono di avere avuto rapporti sessuali all'età di 14 anni, e 42 di quelli 64 hanno riportato alcune forme di abuso … cioè il 4% del campione totale … non il 69%.)

I dati indicano che il contesto di ciò che le interpolazioni percepiscono essere un rapporto di datazione si verifica entro una cornice di età molto più precoce di quanto si sospettasse in precedenza. Quasi la metà (47%; s = 490.21; N = 1043) degli intervistati di età compresa tra 11 e 14 ha dichiarato di essere in una situazione di datazione, e il 74% (s = 771,82; N = 1043) ha dichiarato che le relazioni di datazione iniziavano intorno ai 14 anni. ( Nota : i dati di confronto che consentono di convalidare la frase "precedentemente sospettato" non sono forniti nello studio ).

Tra quelli inclusi nel campione, il 62% (s = 646,66; N = 1043) di età compresa tra 11 e 14 riporta un abuso verbale, il 16% (s = 166,88; N = 1043) riporta un abuso fisico e il 28% (s = 140,56; N = 502) riferito abusato sessualmente ( Nota : questo ha segnalato che il 28% è il 13,47% del campione totale ).

Inoltre, sia i genitori che i bambini hanno convenuto che l'attività sessuale è una parte delle relazioni di incontri, con il 37% (s = 385,91; N = 1043) dei bambini interpellati e il 31% (s = 162,13; N = 523) dei genitori che riconoscono petting , 27% (s = 281,61; N = 1043) di interpolazioni e 26% (s = 135,98; N = 523) di genitori che riconoscono sesso orale e 28% di interpolazioni (s = 292,04; N = 1043) e 26% (s = 135.98; N = 523) dei genitori che riconoscono il rapporto sessuale .

È interessante notare che, mentre il sesso era chiaramente considerato come una parte delle relazioni di appuntamenti da parte di entrambi i genitori e le interpolazioni, c'era un'indicazione (statisticamente) significativa che i genitori non consideravano il loro bambino impegnato in comportamenti sessuali. Solo un sorprendente 7% (s = 36.61; N = 523) di genitori ha ammesso che il loro bambino era andato oltre il baciare.

Inoltre, i dati indicano che, statisticamente, (1) i genitori hanno significativamente meno probabilità di identificare una relazione transessuale come relazione di appuntamenti rispetto alle interpolazioni, (2) i genitori hanno meno probabilità di essere consapevoli del grado e dell'estensione dell'attività sessuale dei loro figli e quella del loro gruppo di pari, (3) i genitori sono in gran parte inconsapevoli della presenza o del grado di abuso nelle relazioni di fidanzamento dei loro figli, e (4) i genitori sono a conoscenza e possiedono considerevolmente meno informazioni sulla vita sociale dei loro figli di quanto credano .

I dati dell'indagine continuano a suggerire che esiste una correlazione tra l'attività sessuale precoce e la violenza e l'abuso di appuntamenti. Di tutti gli adolescenti che hanno avuto rapporti sessuali all'età di 14 anni, il 69% (s = 44,16; N = 64) riferisce di aver sperimentato almeno una forma di abuso in almeno una relazione. All'interno di questo sottocampione, il 34% (s = 21,76; N = 64) segnala che l'abuso è di natura fisica.

Di adolescenti che hanno avuto rapporti sessuali del 15 o del 16, il 20% (s = 25.20; N = 126) riportano esperienze di abuso fisico, mentre gli adolescenti che sono diventati sessualmente attivi dopo i 17 anni riferiscono di casi di abuso fisico notevolmente inferiori al 9% (s = 6,84; N = 76).

Lo studio sostiene inoltre che i casi di abuso verbale, emotivo, sociale e sessuale sono commisurati a quelli di abuso fisico all'interno di questo quadro di età, ma non vengono forniti dati concreti.

Mentre i dati del sondaggio devono sempre essere considerati solo un'istantanea e un dettaglio all'interno di un'immagine più ampia, questi dati sembrano suggerire che esiste una tendenza verso due cose nella sub-cultura pre-adolescenziale e adolescenziale: l'ingresso in ciò che viene percepito essere in relazione con i figli in età precoce e un elemento dimostrabile di abuso all'interno di tali relazioni.

Inoltre, vi è qualche suggerimento sul fatto che prima un bambino si impegna nell'attività sessuale, più è probabile che si trovi di fronte a una situazione di abuso.

Infine, vi è una chiara indicazione che i genitori non sono consapevoli della natura delle relazioni sociali e sessuali dei propri figli e non sono disposti a confrontarsi con tali relazioni in modo positivo e / o produttivo.

I risultati di questo sondaggio sono chiaramente provocatori. Il modo in cui i dati vengono presentati è un po 'problematico (parole come startling, allarmante, inquietante), poiché colora la ricezione dei dati fattuali da parte del lettore e dimostra anche un ordine del giorno e una posizione chiara da parte dei presentatori. Inoltre, un elemento importante dei dati mancanti riguarda le relazioni omosessuali, bisessuali e polisessuali prevalenti nella cultura pre-adolescenziale e adolescenziale.

Detto questo, la conclusione più significativa da trarre da questo rapporto di indagine, oltre l'ovvio, è che i genitori e le entità educative, così come i legislatori per associazione, devono essere più proattivi nel plasmare i comportamenti e le attitudini sociali dei bambini. Il fatto che un'etica dell'abuso si sia dissolta nelle relazioni romantiche dei bambini suggerisce che la cultura del bullismo è stata trasformata da problema sociale in un dato sociale.

L'educazione dei caratteri non è più solo una buona idea, ma una necessità. L'educazione sessuale deve uscire dall'armadio e non essere più solo un modulo nella classe di salute del 9 ° grado. Deve essere un imperativo curriculare che inizia nella scuola media (o anche prima) e segue il 12 ° grado, parlando non solo di relazioni tradizionali, ma non tradizionali, e includendo componenti educative di intelligenza sociale ed emotiva che riguardano come esattamente essere in una relazione .

Come amministratori responsabili di una società cosciente, abbiamo bisogno di togliere le teste puritane dalla sabbia, abbandonare la danza della negazione e accettare il fatto che i nostri figli fanno sesso e si picchiano l'un l'altro.

Non possiamo cambiare la cultura giovanile, ha troppo slancio. È quello che è e non abbiamo alcun controllo sulla sua direzione o sul suo comportamento. I Millenial sono una razza completamente diversa da Gen-Xers, Gen-Yers e Gen-Nexters – sono jacked-in, sono iper-privilegiati e sono più vecchi dei loro anni – e, come tutti i bambini, sono senza tracce, proprio come noi eravamo. Quello che possiamo fare è inserirci in quella cultura in modo positivo e produttivo.

La mia ragazza mi ha insegnato che il cibo continua a cucinare una volta tolto dal fuoco o rimosso dal forno. Pensa a tuo figlio come a una torta di bunt: solo perché è fuori dal forno non significa che non sei ancora responsabile di come uscirà alla fine. Insegna bene ai tuoi figli, persone … sono la tua unica vera eredità per l'umanità, la tua e la loro.

© 2008 Michael J. Formica, tutti i diritti riservati

My Psychology Today Therapists ProfileMy WebsiteEmail Me DirectlyTelephone Consultations

Solutions Collecting From Web of "I dati del sondaggio suggeriscono che gli adolescenti e gli adolescenti spesso sperimentano abusi nelle relazioni di dating"