I cani rubano nell'oscurità

Photo Creative Commons Licence CC0
Fonte: foto Creative Commons License CC0

"Il mio cane, Roxy, è come uno di quei super ladri che vedi nei film di rapina o in televisione. Ha imparato a rubare quando non può essere vista o è coperta dall'oscurità. Sfortunatamente mio marito, Ralph, non crede che i cani possano essere davvero così intelligenti. "La donna che stava parlando con me aveva circa vent'anni e teneva un guinzaglio attaccato al bel labrador retriever nero che stava alla sua sinistra. Dall'altra parte c'era un uomo dai capelli color sabbia che sembrava essere di qualche anno più vecchio, e sembrava essere un po 'a disagio per essere stato scelto come oggetto di discussione.

"Lascia che ti spieghi la situazione," continuò. "Possediamo anche un gatto, Misty, e Roxy ama il cibo del gatto. Quando era un cucciolo, prendeva il cibo del gatto nel momento in cui mettevo giù la ciotola. Ma l'ho rimproverata, e ora guarderà il cibo ma non cercherò di prenderlo finché sono nella stanza, o finché lei pensa che io stia guardando. A volte il gatto è lento a venire nella sua ciotola di cibo, quindi se devo lasciare la cucina lascio la luce in modo da poter vedere attraverso la porta della cucina dove si trova la ciotola. Roxy verrà alla porta della cucina e mi guarderà in salotto, e poi tornerà alla ciotola, ma non tenterà di prendere il cibo.

"Recentemente Ralph è stato su un calcio sul risparmio di energia elettrica, quindi ogni volta che vede la luce della cucina accesa, e io non sono nella stanza, lo spegne. Dal momento che viviamo in un appartamento e non ci sono finestre in cucina diventa piuttosto buio. Molto spesso quando torno in cucina, scopro che la ciotola di Misty è vuota, tuttavia cammina su e giù per la stanza, producendo quei suoni impegnativi che i gatti fanno quando si aspettano il loro cibo e non è lì. Quest'ultima volta mi sono chinato accanto al viso di Roxy e ho annusato e ho sentito l'odore del cibo per gatti nel suo alito, quindi ho saputo che aveva preso il cibo nell'oscurità. Ralph non crede che il nostro cane sia abbastanza intelligente da capire che è meno probabile che la vedrò al buio e che poi utilizzerò quell'opportunità per violare i nostri ordini di non toccare il cibo per gatti. Dice che finché il cane riesce a vedermi chiaramente, capirà di essere osservata e di stare lontana dal cibo di Misty ".

Penso di dover sorridere quando ho risposto al proprietario di Roxy. "Probabilmente non lo sai ma in realtà hai praticamente ripetuto parte di un esperimento condotto alcuni anni fa da un team di ricercatori presieduto da Juliane Kaminski, che ora si trova nel Dipartimento di Psicologia dell'Università di Portsmouth. Era interessata alla domanda su quanto sono bravi i cani mentali . "

La teoria della mente in questo caso non fa riferimento ad alcune speculazioni tecniche su come funziona il cervello, ma si riferisce piuttosto alla capacità di comprendere che un altro individuo potrebbe avere una diversa quantità di informazioni, vedere il mondo in un modo diverso, o addirittura avere diversi desideri e motivazioni quindi un altro individuo. Nei bambini umani un'accurata teoria della mente si sviluppa lentamente, nei primi cinque anni di vita. Prima che sia completamente sviluppato, un bambino piccolo non riconosce che il mondo potrebbe apparire diverso da qualcun altro con una prospettiva diversa. Ad esempio, supponiamo che una madre sia curiosa di sapere cosa sta facendo suo figlio nella stanza accanto. Dal momento che è fuori vista, lei esclama "Cosa stai facendo là fuori, Tommy?" Risponde Tommy "Sto giocando con questo." Dal momento che sua madre non è nella stessa stanza con lui e ovviamente non può vedere cosa "questo "Questo indica che Tommy non ha ancora sviluppato un'accurata teoria della mente. Non capisce che ciò che sta vedendo al momento non è necessariamente ciò che sua madre vede allo stesso tempo dal suo punto di vista nell'altra stanza.

Una volta sviluppata la teoria della mente, un individuo può riconoscere che gli altri individui non hanno necessariamente la stessa prospettiva e che il tipo di informazione visiva che hanno potrebbe essere diverso. A questo punto sorge la possibilità di approfittare della situazione. In altre parole, ora si è sviluppata anche la possibilità dell'inganno e del furto furtivo. Dato che i cani hanno una mente che è approssimativamente equivalente a un uomo di due o tre anni, la possibilità è che i cani abbiano abbastanza di una teoria della mente in modo che possano riconoscere quando il loro proprietario può vedere quello che stanno facendo e quando i loro il proprietario non può I cani usano il fatto che il loro proprietario non può vederli in un determinato momento per prendere qualcosa che vogliono, ma a cui sono stati istruiti di non toccare?

Kaminski e il suo team hanno creato una situazione semplice. Presero un gruppo di cani a cui era stato ordinato di non toccare un po 'di cibo. La stanza era quindi oscurata e c'erano solo due potenziali fonti di luce, una delle quali illuminava la posizione del cibo, mentre l'altra illuminava il loro proprietario. Se entrambe le luci fossero state spente, gli investigatori hanno scoperto che i cani erano quattro volte più probabilità di rubare il cibo che era stato proibito rispetto a quando le luci erano accese. In altre parole, i cani riconobbero che l'umano non poteva vederli nell'oscurità e quindi approfittavano della situazione. Ulteriori analisi hanno mostrato che la cosa importante non era se il cane potesse vedere il loro proprietario o meno perché era nella luce, ma piuttosto se il cibo fosse al buio. A causa della sua teoria della mente il cane era capace di ragionare "Se il cibo è nell'oscurità, allora quella stessa oscurità potrebbe nascondermi e darmi una possibilità di rubarla senza essere vista dal mio umano".

Il fatto che i cani siano in grado di riconoscere ciò a cui le persone prestano attenzione e quali informazioni possa fornire la loro prospettiva visiva è importante per gli psicologi poiché è un'ulteriore prova che i cani hanno capacità simili a quelle dei bambini piccoli. Tutto questo fa parte di un crescente corpo di dati che dice che i cani prestano molta attenzione agli umani che li circondano e cercano di scoprire cosa sta succedendo nella nostra mente. I cani lo fanno analizzando ciò che stiamo guardando (clicca qui per un esempio), e dopo che lo fanno i cani tendono a modificare i loro comportamenti per abbinare le nostre risposte (clicca qui per un esempio).

Dopo aver spiegato tutto questo ho suggerito "Quindi puoi spendere i pochi centesimi in più per lasciare la luce accesa in cucina finché il tuo gatto non ha mangiato il suo cibo, o altrimenti impara a sopportare il fatto che il tuo cane continuerà a trarre vantaggio dell'oscurità per mascherare il suo furto. Naturalmente un'altra alternativa è semplicemente posizionare la ciotola del cibo del gatto sul bancone della cucina dove il cane non può raggiungerlo, ma il gatto può. Quindi non è necessario essere vigili o preoccuparsi del consumo di energia ".

Stanley Coren è l'autore di molti libri tra cui: Gods, Ghosts e Black Dogs; La saggezza dei cani; Do Dogs Dream? Nato per Bark; The Modern Dog; Perché i cani hanno i nasi bagnati? The Pawprints of History; Come pensano i cani; How To Speak Dog; Perché amiamo i cani che facciamo; Cosa sanno i cani? L'intelligenza dei cani; Perché il mio cane agisce in questo modo? Capire i cani per i manichini; Ladri del sonno; La sindrome di sinistra

Copyright SC Psychological Enterprises Ltd. Non può essere ristampata o ripubblicata senza autorizzazione

Solutions Collecting From Web of "I cani rubano nell'oscurità"