I benefici dell’apprendimento all’aperto

Una recente ricerca rivela che la natura aumenta la motivazione e la competenza degli studenti.

 High Mountain Institute

Gli studenti dell’High Mountain Institute, con sede a Leadville, in Colorado, fanno gran parte del loro apprendimento sulle spedizioni nella natura selvaggia.

Fonte: Cortesia: Istituto di alta montagna

Gli studenti imparano meglio quando sono motivati. Ma come motivarli è una domanda perenne. Un recente studio su Frontiers in Psychology aggiunge elementi di prova a sostegno di una risposta: portateli fuori. Gli studenti che hanno partecipato a un programma di educazione all’aria aperta come parte del loro curriculum di scienze hanno riportato una motivazione intrinseca significativamente maggiore per apprendere e sentirsi più competenti. “I bambini sono più influenzati dall’insegnamento all’aperto che da interni”, dice lo psicologo educativo Ulrich Dettweiler dell’Università di Stavanger in Norvegia e autore principale dello studio.

Per lo studio, Dettweiler e colleghi tedeschi dell’Università tecnica di Monaco e Johannes Gutenberg University hanno studiato tre ingredienti che gli studenti sono tenuti a richiedere per l’apprendimento: competenza, autonomia e relazione (o connessione). (Secondo la teoria dell’autodeterminazione, questi sono i bisogni psicologici di base che motivano l’apprendimento.) Quasi 300 studenti hanno frequentato un corso di scienze residenziali di una settimana in Germania che includeva una spedizione di ricerca di due giorni. Prima e dopo il corso, gli studenti hanno completato i questionari valutando quanto bene l’esperienza abbia soddisfatto questi tre bisogni fondamentali. Si sentivano competenti e come se fossero in grado di fare davvero le cose bene? Si sentivano autonomi, come se stessero padroneggiando le proprie idee e prendendo le proprie decisioni? E infine, quali erano le loro relazioni come con i loro coetanei e con i loro insegnanti?

“Nel nostro studio, la competenza era di gran lunga la più importante di queste tre”, afferma Dettweiler. “Svolge la maggior parte del lavoro per aumentare il comportamento motivazionale dall’interno all’aria aperta. Ma tutti e tre sono meglio soddisfatti all’aperto piuttosto che all’interno. “(Va notato che le valutazioni di parentela sono migliorate con gli insegnanti, ma non con i pari all’esterno).

 High Mountain Institute

Uno studente all’High Mountain Institute in Colorado durante una lezione all’aperto.

Fonte: Cortesia: Istituto di alta montagna

Lo studio ha anche generato dati qualitativi osservando gli studenti e intervistandoli dopo il corso. Quando viene chiesto di scrivere ciò che gli viene in mente quando pensano di insegnare in entrambi i contesti, Dettweiler afferma che c’era maggiore coerenza nelle risposte sull’apprendimento in esterno rispetto alle liste di argomenti di soggetto non connessi generati dall’apprendimento al chiuso. Gli studenti hanno anche generato conoscenze più dettagliate, come i nomi botanici delle piante, quando scrivono del loro tempo all’aperto.

Anche i livelli di stress sembrano essere influenzati dal tempo all’aria aperta. In uno studio correlato pubblicato l’anno scorso sull’International Journal of Environmental Research e Public Health , Dettweiler e alcuni colleghi hanno misurato i livelli giornalieri dell’ormone dello stress cortisolo in due gruppi di bambini. Erano interessati allo schema dei livelli di cortisolo in un giorno normale.

In una persona normale e in buona salute, i livelli di cortisolo aumentano significativamente al risveglio al mattino, quindi diminuiscono fino a circa mezzogiorno e si stabilizzano nel pomeriggio. Verso le quattro o le cinque del pomeriggio, i livelli di cortisolo calano nuovamente fino a quando non vai a letto. Questo studio ha misurato il cortisolo nella saliva degli studenti tre volte al giorno. Il gruppo di intervento di 37 studenti ha trascorso un giorno a settimana ad imparare nella foresta vicina e il resto del tempo a scuola come al solito. Un gruppo di controllo di 11 persone ha studiato solo all’interno. Il gruppo esterno mostrava uno schema normale e sano nei livelli di cortisolo, ma i bambini che erano rimasti in casa non mostravano il calo previsto nel cortisolo nel pomeriggio. “Mantengono il livello di stress [più alto] durante l’intera giornata”, dice Dettweiler, “che si potrebbe sostenere non è la cosa migliore da fare a un bambino”.

Dettweiler sta anche studiando cosa sta accadendo nel cervello dei bambini mentre sono all’aperto, che sospetta si riferisca ai risultati in cortisolo. Ma quel lavoro è ancora in corso e non ancora pubblicato.

Dettweiler crede che il messaggio del suo lavoro e altri studi simili sia chiaro. “Fai uscire i bambini una volta ogni tanto.” Sa che non tutti gli studenti possono partecipare a programmi come quello nello studio, ma dice che non devono fintanto che esiste un modello coerente di apprendimento all’aria aperta. “Non ha bisogno di essere tutto il giorno. Basta fare mezz’ora su base regolare. Ti aiuterà a catturare l’interesse dei bambini nell’apprendimento “.

Copyright: Lydia Denworth 2018

Foto per gentile concessione: High Mountain Institute

Riferimenti

Dettweiler, Ulrich, et al. “Un’analisi bayesiana dei metodi misti delle esigenze psicologiche di base Soddisfazione attraverso l’apprendimento all’aperto e la sua influenza sul comportamento motivazionale nella classe di scienze”. Frontiers in psychology 8 (2017): 2235.

Dettweiler, Ulrich, et al. “Lo stress a scuola. Alcuni suggerimenti empirici sul ritmo del cortisolo circadiano dei bambini nelle classi all’aperto e al chiuso. “Rivista internazionale di ricerca ambientale e salute pubblica 14.5 (2017): 475.

Solutions Collecting From Web of "I benefici dell’apprendimento all’aperto"