I bambini sono malati guardando siti web sessualmente espliciti?

Uno studio di Debra Braun-Courville e Mary Rojas degli adolescenti di New York in visita in una clinica di salute ha rilevato che il 55% aveva visto un sito web sessualmente esplicito e che quelli che lo hanno fatto erano più propensi dei loro pari a impegnarsi in attività sessuali ad alto rischio. Ciò potrebbe essere scioccante, ma le prove, purtroppo, non sono del tutto chiare su quale sia il primo, la promiscuità dei nostri figli, l'attività sessuale a seguito dell'uso di droghe e altri comportamenti sessuali a rischio o se i bambini che sono già interessati a questi comportamenti guardino al internet per informazioni.

Non c'è dubbio che i bambini sono curiosi del sesso e più precoci sono nel loro sviluppo (passando prima la pubertà) più cercheranno le informazioni di cui hanno bisogno. Giusto o sbagliato, Internet è servito a soddisfare la curiosità dei nostri bambini con esempi gratuiti, facilmente accessibili e anonimi di cosa sia il sesso. Qui sta il problema. Internet, come una grande pessima Wikipedia, non classifica il buono dal brutto e il cattivo. I bambini potrebbero rivolgersi al web per avere informazioni. Quello che stanno ottenendo, però, è una cornucopia di immagini non differenziate che ha bisogno di noi adulti per aiutarli a capire.

Non posso incolpare i bambini per la ricerca. E se il 55% di loro ammette di farlo, allora è meglio accettare che la visualizzazione di siti web sessualmente espliciti sia diventata un rito di passaggio quasi normale per i nostri bambini, in particolare i ragazzi. Ma i bambini di oggi sono diversi da noi adulti che si intrufolavano nelle stanze dei nostri genitori e trovavano copie di Penthouse nascoste nel cassetto inferiore del comodino di nostro padre? Devo ammettere che quelle immagini che ho visto e che mio fratello ha cercato di spiegarmi erano un miscuglio confuso di strane pose e strana anatomia.

Si tratta di un adulto che aiuta a decifrare il codice sessuale. Io per primo voglio avere conversazioni con i miei figli sul sesso e per essere sicuro che abbiano la possibilità di vedere immagini che non sono sfruttate dai corpi umani. Non ho alcun problema con loro a leggere libri sui loro corpi, o persino a guardare film che hanno contenuti sessuali appropriati alla loro età.

Senza ulteriori ricerche, tuttavia, non sapremo se visitare siti web pornografici aumenterà le attività sessuali a rischio dei bambini o se i bambini che stanno già sperimentando cercano questi siti per curiosità. In ogni caso, i nostri figli hanno bisogno dei fatti.

Ricordo un recente sforzo da parte di uno dei consigli scolastici locali in cui vivo per introdurre nel curriculum di livello 7 delle discussioni piuttosto esplicite e franche sul sesso sotto forma di un manuale. Ridacchiai quando sentii dire al commissario scolastico che alla radio era contrario alle informazioni condivise. "Sono sposato da quarant'anni", disse, "e ci sono cose in quel manuale che non sapevo nemmeno".

Peccato, vero? Nessuno si è preso il tempo di spiegargli completamente il sesso, tanto meno di assicurarsi che avesse le informazioni di cui i suoi studenti potrebbero aver bisogno. Solo perché il sovrintendente non pensa al sesso anale o a più partner, non significa che i suoi studenti non lo siano. È una lezione anche per noi genitori. Solo perché qualcosa non è nel nostro repertorio, non significa che potrebbe non essere nei pensieri dei nostri figli.

I bambini dovrebbero vedere il porno online? Assolutamente no. Le immagini di sfruttamento non sono un modo sano per educare i nostri figli. Ma i nostri figli dovrebbero avere accesso a contenuti sessuali espliciti che educano? Dovrebbero essere in grado di vedere il materiale erotico che corrisponde al loro stadio di sviluppo psicosessuale? Dovrei dire di sì, perché in un modo o nell'altro, cercheranno ciò di cui hanno bisogno. Penso che sia meglio se lungo la strada li aiutiamo ad orientarsi verso un'espressione sana e sicura della loro sessualità. Semplicemente negando loro l'accesso alle informazioni di cui hanno bisogno non sta andando a soddisfare la loro curiosità, né le manterrà al sicuro. Non era una strategia efficace quando stavo crescendo. Non ha senso continuare a ripetere gli errori delle generazioni passate.

Quindi, insegna ai tuoi figli a fare sesso in modi appropriati all'età. Esporli a siti Web in cui si svolgono sane discussioni sulla sessualità. Potresti sentirti a disagio, ma i tuoi figli saranno molto più sicuri per i tuoi sforzi.

Ecco tre siti per iniziare:

@ font-face {font-family: "Cambria Math"; } p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {margin: 0cm 0cm 0.0001pt; font-size: 12pt; font-family: "Times New Roman"; } a: link, span.MsoHyperlink {color: blue; decorazione del testo: sottolineatura; } a: visited, span.MsoHyperlinkFollowed {color: purple; decorazione del testo: sottolineatura; } .MsoChpDefault {} div.WordSection1 {page: WordSection1; }

http://www.itsyoursexlife.com/

http://teenshealth.org/teen/

http://www.cosmopolitan.com/archive/sex-love/sexual-health/0/16

Solutions Collecting From Web of "I bambini sono malati guardando siti web sessualmente espliciti?"