I bambini hanno bisogno di una carta per l'uso intelligente di Internet

Le forze scatenate per commercializzare i prodotti internet sono così potenti e radicate, in ogni ambito, compreso quello educativo, che richiede uno sforzo filosofico / pedagogico unicamente forte e consapevole, non tanto per resistere alle forze quanto per guadagnare tempo e spazio necessario per canalizzare la tecnologia dell'informazione (IT) saggiamente e elimini i suoi effetti più deleteri. Queste forze includono, a livello scolastico, la pressione dei genitori per vedere una scuola data apparire, a tutti i costi, "all'avanguardia" e proattiva nella sfera IT.

Sembra chiaro che fare lo sforzo per usare l'IT non ha saggiamente bisogno di altro, non meno di una carta educativa per l'uso ottimale dei media elettronici e della tecnologia dell'informazione. (Per ragioni di brevità, utilizzerò l'IT come termine generico da ora in poi, per includere qualsiasi cosa, dal SO del Mac a Instagram, dal Cloud ai messaggi di testo, all'idea del cyberspazio in generale). Un tale sforzo avrebbe come obiettivo quello di formare una cultura dell'apprendimento attivo in un'età cablata, piuttosto che formarsi passivamente da essa. Ecco un rapido abbozzo di ciò che penso possa essere una tale carta.

Questa carta è divisa in due parti, la prima a controllare e modellare l'uso dell'IT, la seconda a stimolare la creatività nel processo di apprendimento. (Ovviamente sto enfatizzando aspetti pedagogici qui, ma in realtà ciò di cui stiamo discutendo si applica a tutte le ricerche, anzi a qualsiasi esame consapevole del mondo che ci circonda.)

Quindi, la prima parte: uso corretto dell'IT :

1. Scegli

un. Concentrati su ciò che stai cercando di ricercare e apprendere, al contrario di ciò che viene offerto o venduto a te.

b. Scopri sempre chi ha scritto / postato / scritto cosa.

c. Nella ricerca, approfondire le fonti primarie: esperienza diretta, testimoni oculari e ricerca di prima mano sono sempre preferibili a rapporti di seconda mano, articoli, post di blog ecc. La curva di apprendimento del lavoro sul campo tende ad essere molto più ripida di qualsiasi altro tipo di ricerca

2. Filtro

Sistematicamente estirpato dal tuo processo tutti i pettegolezzi (Facebook, per esempio), opinione, rantornamenti personali (Twitter), informazioni basate principalmente su grafica appariscente (un'enorme percentuale di Powerpoint, video Youtube), costrutti Web (giochi ecc.) Finalizzati a titillare il cervelletto ma non alimenta il cervello riflessivo.

3. Impara

un. I protocolli Internet e i linguaggi di programmazione definiscono il modo in cui utilizziamo l'IT. È quindi fondamentale imparare le nozioni di base di html, Java, C, C + o altre codifiche di programmazione e comunicazione

b. Esaminare l'ecologia dell'IT: come vengono inviati e distribuiti i pacchetti di informazioni, chi fornisce i "tubi" ei server fisici, perché la stragrande maggioranza degli hit si concentra su siti di proprietà di una piccola percentuale di aziende; dove la censura è una preoccupazione. Vediamo internet in modo spaziale, come tutto il resto: come sarebbe una mappa del mondo cablato?

La seconda parte: controbilanciamento

1. Tagliare

Spegni i dispositivi tutti i giorni. Ciò significa sistematicamente includere nel proprio giorno, una settimana, periodi regolari in cui spegniamo tutti i dispositivi, dal cellulare al portatile alla radio e alla televisione. In pratica, ciò implica anche affrontare la dipendenza dall'IT e imparare a neutralizzarlo. (Molte ricerche confermano che l'uso illimitato e semi-costante degli strumenti IT, siano essi smartphone o X-box, porta a compiti sfocati e, a lungo termine, a poteri mentali atrofizzati. Per qualche motivo questo è ancora visto come un concetto radicale.

2. Connetti :

Impara a coinvolgere altre persone in quelle porzioni non IT del giorno. Ciò include non solo, per esempio, i compiti di squadra, ma anche faccia a faccia, dibattito interpersonale, conversazione e gioco.

3. Crea

Quando si contempla un compito, o semplicemente si immagina uno, sia che si tratti di compiti scolastici, hobby, giochi, interazione sociale, dedicare almeno parte del tempo disponibile a pensare senza l'aiuto o la distrazione dei dispositivi IT. In pratica, ciò potrebbe significare effettivamente prendere appunti a mano o realizzare schizzi, anche camminando nel parco (senza lo smartphone) per fantasticare su un problema. Un obiettivo profondo di questo tipo di pratica è quello di recuperare la capacità di attenzione persa per l'IT e recuperare la capacità di concentrarsi profondamente.

Solutions Collecting From Web of "I bambini hanno bisogno di una carta per l'uso intelligente di Internet"