I baby boomer vivono più a lungo che mai, in modo ambivalente

Adoro le immagini di persone anziane che sembrano belle. Il senso di titubanza del baby boomer sull'invecchiamento è liberatorio. Non si lasciano soggiacere agli stereotipi di uscire in una sedia a dondolo immersi nei ricordi dei giorni passati. Molti adulti più anziani forniscono esempi brillanti di come rimanere giovani e sentirsi giovani. Tuttavia, un recente articolo del Miami Herald di Ana Veciana-Suarez suggerisce che potrebbero esserci crepe nell'armatura di questo gruppo cordiale e resiliente.

Questo affascinante articolo riporta i tassi allarmanti di consumo di droghe illecite e binge drinking (giusto, binge drinking) tra i baby boomer. Il problema non è solo la riduzione dello stress ricreativo e meno che salutare. Veciana-Suarez riferisce che i boomers stanno morendo a causa di problemi di salute legati alle sostanze: abuso di droghe, suicidio e incidenti. I decessi per motociclisti in quegli over 40, ad esempio, sono più che triplicati in un decennio.

Nel mio ultimo post, ho esaminato come comportamenti autodistruttivi possano paradossalmente aiutare a tenere lontane le paure di malattia e morte. Mentre è vero, i cambiamenti nella tecnologia medica nella vita dei boomers forniscono anche messaggi confusi su cosa aspettarsi tardi nella vita.

La moderna tecnologia sanitaria è stata in grado di fornire una longevità senza precedenti, ma senza una qualità di vita di accompagnamento. Trapianti di organi, cateterizzazione cardiaca e persino trattamenti di fertilità rafforzano la convinzione che tutti noi possiamo vivere una vita lunga senza limitazioni fisiche. I baby boomer – molti dei cui genitori sono vivi ma con malattie debilitanti – sono testimoni di prima mano delle promesse fallite della tecnologia medica.

I baby boomer guardano al loro futuro e si immaginano nello stesso scenario spaventoso, che spesso causa angoscia insopportabile. Sebbene i meccanismi di coping, come l'abuso di droga e alcol, possano aiutare le persone a negare la propria vulnerabilità e farli sentire più giovani, sono solo un rifugio temporaneo.

I genitori di Boomers, che sono nati con un'aspettativa di vita di circa 50 anni, ora vivono negli anni '80 e '90. Gli stessi boomer stanno affrontando una longevità simile e un nuovo scenario di fine vita, con tutte le cose a cui la maggior parte di noi non vuole pensare: assistenza medica a lungo termine, maggiore dipendenza dagli altri e, per alcuni, una qualità umiliante della vita.

Ora stiamo scoprendo che la generazione del baby boom può essere particolarmente a rischio per alcuni tipi di sfide emotive che richiedono ulteriore supporto. I boomer sanno che la tecnologia è una seduttrice spesso fuorviante. Gestire l'ansia di accompagnamento sarà una grande sfida per loro e per tutti noi.

Solutions Collecting From Web of "I baby boomer vivono più a lungo che mai, in modo ambivalente"