Happiness With Life 8: Practice Breakthrough, Not Breakdown

iStock 000013750710XSmall lemonade1
Fonte: iStock 000013750710XSemplice limonata1

C'è una storia di Albert Einstein che recita ripetutamente. Quando qualcuno una volta gli ha chiesto che cosa pensava fosse la domanda più importante a cui un essere umano doveva rispondere, ha risposto: "L'universo è amichevole o no?"

Di sicuro, come rispondi a questa domanda ti guiderà verso la felicità o l'infelicità. Se scegli di pensare che l'universo sia amichevole, allora sarai probabilmente grato per il passato, attento ai beni del presente e fiducioso per il futuro. Se, d'altra parte, pensi che l'universo sia ostile, allora probabilmente ti concentrerai sugli aspetti negativi, piagnucolii sulle lotte e manterrai una visione pessimistica del futuro.

Ma non sono sicuro che Einstein abbia posto la domanda giusta. Perché, la verità è che il mondo non è né amichevole né ostile. È solo, così com'è, al momento, con tutte le circostanze amichevoli e ostili in quel momento. L'universo è impersonale, senza la capacità di agire di proposito amichevole o ostile. In effetti, se ci pensi, l'universo in quanto tale non sa nemmeno che esisti.

Suggerisco, quindi, che c'è una domanda migliore per una persona a rispondere: "Come reagirai quando affronterai le circostanze ostili della vita?" Se inizi con la premessa che ci saranno disagi ostili nella vita di tutti, compresi i tuoi – a volte fastidi e fastidi, altre volte calamità e persino tragedie – quindi ci sono due modi in cui puoi reagire quando affronti la sfortuna …

1. Con il pensiero di ripartizione. In questo, ti percepisci come vittima delle circostanze indesiderate. Cioè, tu ritieni l'universo responsabile della tua felicità. Quindi, di fronte a circostanze indesiderate, ricorri a protestare, ("Questo non dovrebbe essere!"), Lamentarsi, ("Perché io?"), E / o incolpare, ("Accidenti a te!" "Accidenti a me!" "Accidenti!"), Invece di andare in giro a fare ciò che si può fare per migliorare la situazione.

Le sfortunate conseguenze di questa mentalità sono molte. Uno è che ora devi fare i conti con due avversità al prezzo di una: c'è l'ostilità ostile che tu stesso affronti; poi c'è la contaminazione emotiva della depressione, autocommiserazione e amarezza che genera questo tipo di pensiero. Due, è improbabile che tu prenda provvedimenti per migliorare la situazione avversa in sé, in modo che tu debba affrontare il problema indefinitamente. Un terzo è che la mentalità di rottura tende a diventare più profondamente abituata a voi in modo che, quando si verifica la prossima circostanza ostile, sarete più propensi a rispondere in questi modi infelici e non produttivi rispetto a prima.

2. Con un pensiero innovativo. Con questa mentalità, ti prendi la responsabilità della tua vita, come, "Quello che succede nella mia vita e il mio futuro dipende da me." Quando scoppia un'avversità, allora, invece di protestare, piagnucolare o incolpare, ti prendi carico di facendo tutto il possibile per rendere la situazione il più buono possibile. Se adotti un pensiero rivoluzionario, puoi abituarti a porsi le seguenti domande tipo quando la vita ti consegna una battuta d'arresto:

• Qual è l'opportunità in questa ripartizione per una svolta?

• Qual è la mia prossima mossa migliore?

• Cosa posso imparare da questa esperienza che potrebbe servirmi bene in futuro?

Nota come queste domande ti mettono al centro della vittimalità, della miseria emotiva e dell'azione costruttiva. La verità è che molte situazioni possono essere migliorate, se non sempre completamente risolte. Inoltre, anche se non è possibile risolvere immediatamente la situazione ostile, non devi rendertene infelice protestando, piagnucolando e / o incolpando.

Vivilo

Ti garantisco che affronterai un'ostilità ostile prima che poi nella tua vita. Hai pochissima scelta in materia. Quello che hai è avere il controllo su come rispondi alle tue avversità.

Ecco alcune idee che usi per aiutarti a pensare a una svolta quando affronti le inevitabili vicissitudini della vita.

1. Fai un inventario attitudinale. Rivedi le ultime dieci avversità che hai affrontato. Onestamente, qual era il tuo modo di pensare automatico? Era Breakdown o Breakthrough? Che si tratti di Breakdown o Breakthrough, qual è stata l'esperienza emotiva che hai avuto? Ti ha aiutato o ti ha impedito di impegnarti nella risoluzione dei problemi?

2. Impegnati nel pensiero che desideri adottare. Torna alle mie descrizioni di Breakdown e Breakthrough Thinking. Con parole tue, fai una scelta consapevole di quale di questi vuoi adottare andando avanti. Impegnati ad usarlo quando affronti le tue inevitabili circostanze di vita ostili.

3. Fai un inventario di vita. Trova un momento tranquillo per riflettere sulla tua vita. Guarda al passato C'è qualcosa per cui ti senti amaro, colpevole o depresso? Se è così, applica la mentalità rivoluzionaria ad esso con un occhio a fare qualcosa che fornirà una svolta. Fai lo stesso per la tua vita attuale. Inoltre, scansiona il futuro per vedere se c'è qualcosa che prevedi che possa accadere e che puoi gestire in modo proattivo in modo rivoluzionario. In altre parole, vai in giro per la pulizia della tua vita senza ricorrere alla cassetta degli attrezzi della vittima: protestare, lamentarsi e / o incolpare.

4. Rivedi quotidianamente il paradigma di pensiero rivoluzionario. La persona saggia non aspetta che si manifestino circostanze ostili e speri che pensino a Breakthrough. Lo tengono in vita ogni giorno. Raccomando di iniziare la giornata riflettendo sul paradigma Breakthrough, quindi innescando te stesso per usarlo dovrebbe essere il giorno in cui un'avversità alza la sua brutta testa.

5. Arruolare una persona di supporto. Così tante persone ben intenzionate cercheranno di supportarti empatizzando con le tue proteste, piagnistei e incolpazioni. "Povera bambina", dicono, "è terribilmente ingiusto". Le loro intenzioni sono buone, ma senza volerlo, possono facilmente rinforzare il tuo modo di pensare. Come recuperare gli alcolizzati con i loro sponsor e gli atleti con i loro allenatori, sarebbe saggio incontrarsi periodicamente con qualcuno che pensa in Breakthrough e che può fungere da coach rivoluzionario.

Andando avanti

La vita non è né amichevole né ostile. E 'solo In quella luce, inevitabilmente ci saranno frustrazioni, sfide, persino tragedie nella tua vita. Sono inevitabili. Ciò che non è inevitabile è come rispondi a loro. Quando affronti queste inevitabili circostanze ostili, puoi rispondere in modo Breakdown o Breakthrough. Spero che tu scelga, adotti e pratichino Breakthrough Thinking.

Russell Grieger, Ph.D. è l'autore di numerosi libri di auto-aiuto, tutti progettati per consentire alle persone di creare una vita che amano vivere. Questi includono: Unrelenting Drive; The Couples Therapy Companion: A Cognitive Behaviour Workbook; e The Happiness Handbook (in preparazione). È possibile contattare il Dr. Grieger per domande o ulteriori informazioni all'indirizzo grieger@cstone.net.

Solutions Collecting From Web of "Happiness With Life 8: Practice Breakthrough, Not Breakdown"