Guest Post – A chi puoi rivolgermi per aiuto con problemi di amicizia?

Di Linda Ligenza, MSW

Gli amici ci forniscono conforto e gioia: ascoltano, danno consigli e offrono supporto emotivo. Sono "lì" per noi quando ne abbiamo bisogno. Connettersi con gli amici è uno dei modi più efficaci per affrontare le sfide e le gioie della vita. Può effettivamente aiutarci a diventare più resilienti e rimbalzare più rapidamente da esperienze angoscianti o traumatiche.

Ad esempio, passare attraverso un divorzio è considerato uno degli eventi più stressanti che si possano provare. Anche quando un divorzio non è polemico e non ci sono bambini coinvolti, rappresenta la disintegrazione di ciò che si pensava di una famiglia e di un impegno che ci si aspettava che durasse una vita. È una grande delusione e perdita, in genere seguita da un periodo di dolore.

Se hai un amico di cui ti fidi e ti senti vicino, puoi farcela in modo più efficace, potendo confidarti con questa persona, condividere i tuoi sentimenti sull'esperienza che stai vivendo e parlare candidamente di come ti senti e di come lo stai gestendo. Essere in grado di condividere pensieri, sentimenti ed esperienze aiuta ad alleviare lo stress, può aiutare qualcuno a pianificare i prossimi passi e può anche minimizzare o prevenire reazioni angoscianti come ansia e depressione.

Le amicizie sono, quindi, non solo "belle da avere" ma possono effettivamente contribuire al nostro senso di benessere – cioè, quando sono salutari e piacevoli. Ci sono momenti in cui le amicizie sono malsane o ci fanno sentire infelici. Per alcuni, fare o mantenere amicizie potrebbe non essere facile e per gli altri, la sfida potrebbe essere sapere quando e come terminare un'amicizia o come affrontare una brutta rottura.

Cerco aiuto da un terapeuta o da un allenatore

Quando le amicizie vanno male e vuoi aiuto per migliorare i tuoi rapporti con gli amici, è importante capire le tue opzioni. Alcuni problemi possono essere risolti leggendo; altri parlando con un individuo fidato, come un membro della famiglia, un consulente spirituale o un altro amico. Ma qualsiasi delle sfide descritte sopra, specialmente se sono persistenti e interferiscono con il benessere e la felicità di una persona, può essere una ragione sufficiente per chiedere aiuto a un terapeuta esperto o a un life coach. Come decidi con chi parlare se hai bisogno di più aiuto?

terapisti

Un terapeuta è un professionista qualificato e autorizzato che può essere creduto come psichiatra (MD), psicologo, assistente sociale, consulente, infermiere o terapeuta di famiglia e matrimonio. La loro istruzione, formazione ed esperienza li prepara ad aiutare le persone in difficoltà a sviluppare intuizioni sul perché si sentono, si comportano o affrontano in un certo modo e possono insegnare loro nuove e migliorate abilità e comportamenti. Le persone di solito vedono un terapeuta in una situazione faccia a faccia.

Un terapeuta può essere utile per le persone che stanno vivendo:

• Reazioni emotive intense che sono fastidiose o interferiscono con il funzionamento quotidiano

Ad esempio, potresti aver vissuto una recente rottura con un amico e ora ti trovi a pensarci tutto il tempo fino al punto in cui interferisce con la tua capacità di dormire, mangiare o impegnarti in attività piacevoli. Questo può essere un segno di depressione o potresti semplicemente provare sentimenti depressi. In entrambi i casi, la terapia o la consulenza possono essere molto utili.

• Conflitti persistenti con gli amici

Se ti senti arrabbiato, triste, agitato, ferito ancora e ancora con lo stesso amico o con più amici o colleghi, potresti essere alle prese con depressione, ansia o un disturbo della personalità o problemi irrisolti delle esperienze passate potrebbero essere in gioco . Questi problemi possono essere affrontati e risolti attraverso la terapia.

• Schema di scelta degli amici "sbagliati"

Se noti che scegli costantemente o finisci con i cosiddetti amici che non sono gentili con te, feriti o cattivi, dovresti cercare l'aiuto professionale di un terapeuta. Nessuno merita di essere maltrattato. Consentire questo comportamento può essere correlato a una bassa autostima o ad una storia di abusi.

• Problemi di lunga durata o ripetitivi

Fare grandi cambiamenti nei comportamenti richiede di acquisire informazioni sui modelli di comportamento, sulla motivazione al cambiamento e sull'investimento di tempo e sforzi per cambiare comportamenti non salutari.

Allenatori personali o di vita

Gli allenatori personali possono o meno aver ricevuto una formazione e una certificazione per la pratica, sebbene la maggior parte sia certificata attraverso un programma di formazione accreditato di durata semestrale. Alcuni allenatori sono entrambi terapisti professionisti e allenatori certificati. Le persone che cercano aiuto da un allenatore non sono in genere in pericolo, ma sono "pronte" per un cambiamento; motivato a identificare e raggiungere nuovi obiettivi. Il coaching è generalmente fatto per telefono, ma può essere fatto di persona.

Le persone dovrebbero vedere un personal coach se:

• Hai bisogno o vuoi nuovi amici a causa di cambiamenti nella situazione

La ricollocazione, i cambiamenti di lavoro, i cambiamenti nelle circostanze della vita come la gravidanza o la maternità possono comportare la necessità di cercare nuovi amici. Questo non è facile per nessuno. Anche sapere dove andare per incontrare nuove persone può essere una sfida. Trovare abbastanza tempo nella tua giornata o settimana può essere difficile; pertanto, indirizzare i tuoi sforzi verso i gruppi di persone con cui hai qualcosa in comune sarebbe più vantaggioso. Identificare questi gruppi, capire dove trovarli e prepararsi per l'emersione in questo nuovo mondo può essere affrontato attraverso il coaching.

• Sono coinvolti in amicizie che cambiano a causa della perdita di interessi e vincoli comuni

Mentre questa sfida può colpire chiunque a qualsiasi età, è particolarmente comune durante la giovane età adulta quando i tuoi amici del college o della scuola elementare iniziano a sposarsi e ad avere famiglie. I cambiamenti negli stili di vita sono a volte così divergenti che l'amicizia soffre naturalmente. Un amico sta cambiando i pannolini e non ottiene un momento libero mentre l'altro amico vuole socializzare dopo il lavoro e nei fine settimana. Allo stesso modo, iniziare una relazione con un interesse amoroso può essere un'esperienza dolorosa e frustrante quando quell'amico improvvisamente non ha più tempo per te. Se queste amicizie sono importanti per te, puoi imparare a creare nuove aspettative e mantenere la relazione, ma in un modo diverso.

• Vuoi superare la timidezza o diventare più assertivo

A volte questi fattori possono essere ostacoli per fare e mantenere amici. Attraverso il coaching, si può imparare a correre rischi, migliorare la fiducia in se stessi e cambiare i comportamenti.

• Vuoi evitare di tanto in tanto di scegliere gli amici "sbagliati"

Un allenatore può aiutarti a identificare un comportamento indesiderato e ad assisterti nel conoscere le qualità che desideri in un amico e come raggiungere questo tipo di amicizia.

• Vuoi sapere quando e come uscire da una brutta amicizia

Questo è più comune di quanto pensi. Il coaching può aiutarti ad ascoltare quella "voce" che ti dice che qualcosa non è giusto e aiutarti ad acquisire la sicurezza e le abilità necessarie per porre fine a una cattiva relazione.

• Hai bisogno di aiuto per riprendersi dalla perdita di un amico attraverso la morte o una rottura in cui si verificano reazioni tipiche

Queste reazioni possono includere tristezza, dolore e ansia. Un allenatore può aiutarti ad accettare che si tratta di reazioni normali, assisterti nel gestire i tuoi sentimenti, imparare dalle tue esperienze e aiutarti ad emergere più sano e più felice.

In breve: Coaching vs. Terapia

  • Un terapeuta ha le credenziali e la formazione per trattare e affrontare condizioni diagnostabili come depressione, disturbo bipolare, ansia sociale ed è considerato l'esperto. Un allenatore, benché addestrato e ben informato, è visto come un facilitatore, un partner che ti assiste nella scoperta, negli obiettivi e nei risultati.
  • La terapia è tipicamente orientata all'intelligenza, alla soluzione o al problema e solitamente implica guarigione, recupero e risoluzione di problemi passati o attuali. Il coaching in genere si occupa del presente, si concentra sui punti di forza e sulla motivazione e la volontà del cliente di identificare e raggiungere nuovi obiettivi.
  • Le persone che cercano la terapia sono spesso in un punto in cui sono stressate o in crisi. Le persone che cercano i servizi di un allenatore sono motivate dal desiderio di fare una sorta di cambiamento di stile di vita.

Ogni volta che stai cercando aiuto o consulenza, è sempre importante fare i compiti: scopri l'esperienza e la formazione dell'individuo, fai attenzione alle raccomandazioni delle persone di cui ti fidi e vedi se c'è una "buona corrispondenza" tra te e il tuo terapeuta o allenatore .

Circa l'autore: Linda Ligenza è un assistente sociale con licenza, che è anche addestrato e certificato come allenatore personale. È specializzata nel lavorare con individui che cercano di migliorare e ampliare le loro amicizie e / o altre relazioni e offre consulenze, per telefono o di persona presso uno dei suoi uffici nella zona di Charleston, nella Carolina del Sud.

Come offerta speciale per i lettori di The Friendship Blog, Linda è disposta a fornire una consulenza telefonica iniziale iniziale di 30-45 minuti gratuitamente. Richieste e appuntamenti riguardanti questo e altri servizi possono essere indirizzati a: Linda.Ligenza@gmail.com

Articoli correlati su The Friendship Blog:

Amicizia e il divano

Trattare con un modello di amicizie fratturate

Fare amicizia quando sei depresso: non è facile