Guardare il calcio è un piacere colpevole per il primo mondo

Come molti, sono elettrizzato dalla potenza esplosiva e dall'atletica del calcio. Qui sto parlando del football nordamericano come in NFL e CFL, ma mi rendo conto che il resto del mondo chiama il calcio. Questa è un'altra discussione! Entrambe le versioni del calcio sono fantastici e incredibili spettacoli di atletismo, ma è la versione nordamericana che accoppia esclusivamente quell'atletismo con le collisioni di routine di violenza estrema.

Nel dicembre 2016, Greg Bishop ha scritto un articolo per la rivista Sports Illustrated dal titolo "Get Right Day". L'attenzione si è concentrata su ciò che i giocatori della NFL affrontano il giorno dopo la giornata di gioco. Come suggerisce il titolo, cercano di "rimettersi in sesto" dopo le pesanti richieste del loro lavoro.

Bishop cita il ricevitore di Jacksonville Jaguars Allen Robinson rispondendo alla sua domanda terapeuta di "fa così male?" Con "Un po '… dolore normale". Perché il dolore è un normale prodotto delle cose anormali che i giocatori di calcio si sottopongono regolarmente. Quindi, la presenza del dolore, come dice Bishop, diventa "al tempo stesso normale ed estremo". Ed è a causa di questa normalizzazione del dolore e di un danno cronico potenzialmente debilitante che definisco il calcio un vero "colpevole piacere". Ci piace guardare ma in fondo sappiamo che forse non dovremmo.

Non intendo solo i grandi, grandi successi che colpiscono un giocatore appena uscito dal gioco – con una commozione cerebrale, con un ginocchio, una mano, un polso, una spalla, una costola, nominate la lesione della parte del corpo. Voglio dire anche i giochi di routine dei bloccanti sulla linea di scrimmage. Dei quarterback si sollevarono a terra. Di running back si fermò un pollice timido del tutto importante prima giù. Tutto ciò che colpisce ha un impatto sui corpi umani, compreso il cervello che li circonda.

Nel 2015 Nick Clarke e colleghi dell'Università del Saskatchewan hanno pubblicato uno studio sulla rivista Applied Physiology, Nutrition and Metabotism che ha esaminato specificamente l'accumulo di traumi del giorno e del gioco. Hanno preso l'approccio unico di provare a valutare come giocare a una partita di football professionale e accumulare collisioni influenzerebbe la fatica e la capacità del sistema motorio umano di funzionare.

Clarke e colleghi hanno 15 giocatori di football dell'Università di Saskatchewan "giocano" un gioco simulato in laboratorio. Prima che la tua immaginazione scorra troppo selvaggiamente nella distruzione di apparecchiature di neurofisiologia all'avanguardia, tieni presente che si trattava di una simulazione. Quindi, i tempi dello sprint e degli eventi di contatto, ad esempio, sono stati impostati come un gioco e un fischio è stato utilizzato per avviare "giochi" in diverse stazioni. Misure di fatica neuromuscolare, generazione di forza, abilità di salto e controllo della postura del corpo sono state prese prima, immediatamente dopo, e 24 e 48 ore dopo.

Come mostra chiaramente nei loro risultati, esponendo la gente agli stress fisiologici e alle collisioni trovate in una tipica partita di calcio compromette gravemente la loro funzione. I giocatori avevano ridotto la capacità di produzione di forza, e ostacolato il movimento del salto e il controllo posturale. Questo studio è davvero importante perché è stato uno dei primi ad affrontare il concetto di accumulo di traumi sub-soglia nello sport di collisione. Non si tratta solo delle principali collisioni nocive che portano a lesioni evidenti.

Il calcio è essenzialmente un gioco in cui atleti straordinariamente dotati cercano di eseguire una palla attraverso e intorno ad altri giocatori che sono intenzionati a fermarli abbattendoli. Nel mio libro Becoming Batman ho scritto degli stress e delle tensioni del Cavaliere oscuro. Ho citato Tiki Barber, ex New York Giants che correva dietro, che ha detto a Sports Illustrated nel 2007 "Sdraiati sul pavimento per 30 volte e poi alzati. È difficile. Ora immagina di essere abbattuto 30 volte e di alzarti. Ogni giorno."

Molti di noi si sintonizzeranno sul Super Bowl e guarderanno un incredibile atletismo. E vedremo alcune terribili collisioni. Tutto ciò che vediamo sarà seguito da cose che non guarderemo. Quei giocatori, sia i vincitori sia i vinti, si stanno preparando per "Get Right Day" il lunedì.

Quando guardi il Super Bowl, goditelo per quello che è ma rispetta anche ciò che questi giocatori attraversano. Siamo in grado di emozionare per lo spettacolo sublime di esseri umani altamente addestrati in azione. Considerando anche il vero tributo che questa azione ha su quei corpi umani e il cervello può farti sentire un po 'di colpa anche lì.

(c) E. Paul Zehr (2017)

Solutions Collecting From Web of "Guardare il calcio è un piacere colpevole per il primo mondo"