Grembo al mondo: leggere e parlare con i bambini

Prendere con il tuo bambino, leggere con il tuo bambino e conversare è un ottimo modo per favorire l'apprendimento. Ora ci sono nuove prove di ricerca che suggeriscono che i bambini iniziano ad apprendere modelli di linguaggio ancor prima che nascano (1). Cosa significa questo per i genitori in attesa?

Parlare e cantare con il tuo bambino e leggere con il tuo bambino ancor prima della nascita può essere un modo per favorire le prime interazioni sociali e anche l'apprendimento successivo. Come farlo? Non è mai troppo presto per iniziare a selezionare libri per il tuo bambino. Avventure, sport, cucina, arte, animali, scienza e storia sono solo alcuni dei temi che tu e il tuo bambino potreste divertirvi a condividere. Quali storie e argomenti ti piacciono? Quali temi ti divertirai a condividere con il tuo bambino? Probabilmente ti divertirai a condividere i libri con il tuo bambino che ti sono piaciuti da bambino. Ho appena preso "Rana & Toad Together" di Arnold Lobel e il Songbook di Peter Yarrow "Favorite Folk Songs" per la mia nipotina e nipotina ancora nella loro 29 ° settimana di gestazione. Sono sicuro che ameranno già ascoltare queste storie e canzoni (per non parlare della tua voce).

Inizia presto la raccolta di libri per bambini. Ottieni una tessera della biblioteca. Se hai tempo, potresti persino visitare la tua biblioteca locale e controllare la sezione dedicata ai bambini prima che arrivi il tuo bambino. Le biblioteche possono essere un ottimo posto per leggere, rilassarsi e imparare insieme. Le biblioteche possono anche essere un ottimo posto per incontrare altri genitori e bambini. Noterai che molte librerie e persino librerie per bambini offrono Story Time gratuito per neonati, bambini piccoli e bambini. Avrai certamente meno tempo libero per esaminare le lezioni in biblioteca quando arriva il tuo bambino, quindi considera di pianificare in anticipo. Mentre stai facendo scorta di pannolini e bavaglini, prendi una tessera della biblioteca e un calendario e chiedi informazioni sui corsi della biblioteca locale per i bambini.

Non è mai troppo presto per iniziare a sviluppare una routine di lettura con il tuo bambino. Un modo per sviluppare il tempo di lettura condiviso è esplorare e leggere libri ad alta voce per il tuo bambino ancor prima che lui o lei nascano. I bambini riconoscono la tua voce ancor prima di nascere (2). Quando arriva il tuo bambino, prova a leggere un po 'ogni giorno.

Quando il tuo neonato ha circa 4 mesi potresti voler leggere per 30 o 60 minuti al giorno. Potresti trovare il tempo di leggere con il tuo bambino per 10 minuti al mattino. Quindi potresti leggere con il tuo neonato per 20 minuti mentre si sta preparando per il pisolino. Potresti leggere subito dopo cena per 10-15 minuti e per 15 minuti prima che il tuo bambino vada a dormire la notte. Se il tuo bambino ha diversi badanti, ognuno di voi può leggere in momenti diversi. La ricerca mostra che i bambini amano interagire con persone diverse e imparare da vari stili di conversazione (3).

I NVOLVE ALTRI

Probabilmente il tuo nuovo bambino avrà visitatori come zie, zii, cugini, amici e nonni. Un modo per favorire l'amore per la lettura e la comunicazione è chiedere ai tuoi visitatori di leggere un libro con il tuo bambino!

Qual è la prova scientifica?

Per ulteriori informazioni o per rivedere i riferimenti originali:

1) Eino Partanen et al. 2013 "Plasticità neuronale indotta dall'apprendimento dell'elaborazione del linguaggio prima della nascita" negli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze. doi: 10.1073 / pnas.1302159110

Abstract: "L'apprendimento, il fondamento del comportamento adattivo e intelligente, si basa su cambiamenti plastici nelle assemblee neuronali, riflesse dalla modulazione delle risposte del cervello elettrico. Nell'infanzia, l'apprendimento uditivo implica la formazione e il rafforzamento delle tracce neurali della memoria a lungo termine, migliorando le capacità di discriminazione, in particolare quelle che formano i prerequisiti per la percezione e la comprensione del discorso. Sebbene precedenti osservazioni comportamentali mostrino che i neonati reagiscono differentemente a suoni non familiari rispetto a materiale sonoro familiare a cui sono stati esposti come feti, la base neurale dell'apprendimento fetale non è stata finora studiata. Qui dimostriamo correlazioni neurali dirette dell'apprendimento fetale umano di stimoli uditivi simili alla voce. Abbiamo presentato varianti di parole ai feti; a differenza dei bambini senza esposizione a questi stimoli, i feti esposti hanno mostrato una maggiore attività cerebrale (risposte di mancata corrispondenza) in risposta ai cambiamenti di tono per le varianti addestrate dopo la nascita. Inoltre, esisteva una correlazione significativa tra la quantità di esposizione prenatale e l'attività cerebrale, con una maggiore attività associata ad una maggiore quantità di esposizione al linguaggio prenatale. Inoltre, l'effetto di apprendimento è stato generalizzato ad altri tipi di suoni di discorso simili non inclusi nel materiale di formazione. Di conseguenza, i nostri risultati indicano un impegno neurale specificamente sintonizzato sulle caratteristiche del parlato ascoltate prima della nascita e sulle loro rappresentazioni di memoria. "

2) BS Kisilevsky et al. (2009). Sensibilità fetale alle proprietà del linguaggio e della lingua materna. Comportamento e sviluppo infantile, 59-71. doi: 10.1016 / j.infbeh.2008.10.002

Abstract: "Le abilità del linguaggio e del linguaggio fetale sono state esaminate in 104 feti a basso rischio a 33-41 settimane di età gestazionale utilizzando un paradigma di familiarizzazione / novità. I feti sono stati familiarizzati con una registrazione su nastro della loro madre o di una sconosciuta che leggeva lo stesso brano e successivamente ha presentato un nuovo oratore o linguaggio: Studi (1) e (2) la voce alternativa, (3) la voce del padre e ( 4) una femmina straniera che parla in inglese o in una lingua straniera (mandarino); la frequenza cardiaca è stata registrata continuamente. Le analisi dei dati hanno rivelato una risposta di novità alla voce della madre e una nuova lingua straniera. Una risposta sfalsata è stata osservata in seguito alla cessazione della voce del padre e di una donna estranea. Queste scoperte forniscono evidenza di attenzione al feto, memoria e apprendimento di voci e linguaggio, indicando che le abilità linguistiche / linguistiche dei neonati hanno le loro origini prima della nascita. Suggeriscono che si stanno formando reti neurali sensibili alle proprietà della voce materna e del linguaggio nativo ".

3) Anne E. Bigelow e Cindy DeCoste (2003) Sensibilità alla contingenza sociale di madri e sconosciuti in bambini di 2, 4 e 6 mesi. Infanzia, DOI: 10.1207 / S15327078IN0401_6

Riassunto: "La sensibilità dei bambini ai cambiamenti nella contingenza sociale è stata studiata presentando bambini di 2, 4 e 6 mesi con 3 episodi di interazione sociale da madri e sconosciuti: 2 interazioni contingenti e 1 replay non contingente. Sono stati presentati tre ordini: (a) contingente, non contingente, contingente; (b) contingente, contingente, non contingente; e (c) non contingente, contingente, contingente. Gli effetti di contingenza e riporto sono stati mostrati a madri e estranei nei diversi ordini di presentazione. I neonati erano più visivamente attenti alle interazioni contingenti che alla risposta non contingente quando interazioni contingenti si verificavano prima della ripetizione, e il livello di attenzione dei bambini al replay non contingente portato a successive interazioni contingenti. I bambini di 4 e 6 mesi hanno mostrato effetti di contingenza e di riporto grazie alla loro attenzione visiva e al loro sorriso. L'esame delle dimensioni dell'effetto per l'attenzione suggerisce che i bambini di 2 mesi possono iniziare a mostrare gli effetti. Vengono discussi i motivi per i cambiamenti di età nella sensibilità alla contingenza sociale. "

Solutions Collecting From Web of "Grembo al mondo: leggere e parlare con i bambini"