Gli animali vanno in paradiso?

Adoro il blog di Psychology Today All Dogs Go to Heaven della bioeticista Jessica Pierce. Solo il titolo solleva una domanda affascinante. Secondo un sondaggio Gallup, l'80% degli americani crede che le persone andranno in Paradiso quando moriranno. Ma per quanto riguarda gli animali?

Nella sua rubrica di consigli quotidiani nel mio giornale locale, il reverendo Billy Graham una volta ha fatto notare a un amante interessato, di nome Mrs.Y. che gli animali non umani non hanno anime. Il dott. Graham ha ammesso che la possibilità di una politica "nessun animale in paradiso" pone un problema ai proprietari di animali domestici come la signora Y che non può immaginare di essere felice in Paradiso senza i loro animali domestici. Ha risolto questo paradosso suggerendo che i singoli animali domestici saranno ammessi in Paradiso se la felicità del loro proprietario dipende dalla presenza del loro animale da compagnia.

Ma se cani e gatti possono andare in Paradiso, perché non scimpanzé, cavalli, uccelli o persino zanzare e vermi? Colpiti dal titolo del blog di Jessica, i miei studenti Sean Kearny e Alexandra Foster e io decidemmo di studiare quello che la gente pensa se tutti i cani, o anche le loro pulci, andassero in Paradiso.

"Anrozoologia teologica" – La scala Animali in cielo

Non siamo riusciti a trovare nessuno studio precedente sulle nostre convinzioni collettive sullo stato di altre specie nell'aldilà. Quindi, in una prima pugnalata al nuovo campo di "antropologia teologica", abbiamo costruito una scala per valutare le opinioni su cosa succede agli animali quando muoiono. Eravamo interessati a due domande.

  1. Quali animali pensano che le persone vadano in Paradiso?
  2. Esiste una relazione tra antropomorfismo (la tendenza a proiettare le caratteristiche umane su oggetti non umani) e le credenze che le specie attraversano le Porte Pearly?

La nostra "Scala Animali In Paradiso" consisteva in un elenco di 14 specie: da cani e scimpanzé a api e vermi. Ai partecipanti è stato chiesto se pensavano che ogni specie andasse in paradiso (sì, no o incerto). I loro punteggi totali AIHS sono stati calcolati semplicemente sommando il numero di specie che la gente pensa di andare in Paradiso. La nostra indagine includeva anche una misura generale degli atteggiamenti religiosi, inclusa la credenza in Paradiso. Infine, i soggetti hanno completato una misura standardizzata di antropomorfismo (qui).

Abbiamo dato la nostra scala a 109 studenti che frequentano corsi di psicologia alla Western Carolina University, un'istituzione il cui corpo studentesco è prevalentemente rurale / suburbano, meridionale, bianco e protestante. Anche se i nostri risultati non possono essere generalizzati agli americani nel loro complesso, penso che i lettori di Animali e noi li trovino interessanti.

Chi passa attraverso le porte del paradiso?

Il 75% degli studenti credeva che la gente andasse in Paradiso e la maggior parte degli studenti che credevano in Paradiso pensavano che gli animali andassero lì. Ma a quali specie è permesso entrare nella Porta del Paradiso? Ho anticipato che molti studenti direbbero che cani e gatti vanno in Paradiso, ma ho anche pensato che solo alcuni dei soggetti avrebbero concesso lo stesso privilegio ai maiali, ai serpenti, ai vermi e alle zanzare. Mi sbagliavo.

Graph by Hal Herzog
Fonte: grafico di Hal Herzog

Non sorprendentemente, in cima alla lista degli animali legati al Paradiso c'erano cani (il 57% di tutti i soggetti pensavano che i cani andassero in Paradiso) e gatti (56%). Tuttavia, quasi tutti i partecipanti ritenevano che il paradiso avesse un posto per i pesci (49 per cento), ratti (48 per cento), serpenti (47 per cento), zanzare (45 per cento) e persino lombrichi (45 per cento). In effetti, la grande maggioranza degli studenti che pensavano che qualsiasi animale potesse andare in Paradiso sentiva che tutte le specie lo facevano.

Sono rimasto sorpreso da questi risultati, quindi abbiamo iniziato a chiedere alla gente le loro opinioni sugli animali e sull'aldilà. Ci sono state alcune eccezioni al principio "tutti gli animali". Ad esempio, una persona ci ha detto "Le zanzare bruceranno all'inferno!" E un'altra ha tracciato la linea proverbiale tra api e vermi perché "le api hanno una società sofisticata". Tuttavia, la teologia dello zoo della maggior parte degli studenti è stata esemplificata da un laureato studente che mi ha detto che le pulci e le zecche sul suo cane vanno in Paradiso. Quando ho guardato dubbioso, ha sinceramente detto: "Esatto. Se il mio cane va in paradiso, tutti gli animali lo fanno ".

Infine, come ci aspettavamo, anche le persone che hanno ottenuto punteggi elevati nella scala Animals in Heaven tendevano ad essere altamente antropomorfiche.

L'importanza dell'antropologia teologica

Ammetto che il nostro studio ha dei limiti (un campione non rappresentativo), e non ho intenzione di presentarlo per la pubblicazione in una rivista peer reviewed come Anthrozoos. Ma uno dei vantaggi della scrittura di un blog è che puoi gironzolare questioni interessanti che potrebbero non essere adatte a una pubblicazione accademica tradizionale.

Alcuni dei problemi che lo spettro degli animali in cielo ha suscitato per me sono:

1. Cosa mangiano i predatori in Paradiso? Quando chiedo a questa gente, di solito dicono che in Paradiso non è necessario mangiare nulla. (Come persona che trova grande piacere nelle arti culinarie, trovo allarmante questa idea).

2. Il mio gatto Tilly potrà tormentare i chipmunks in Heaven? Dopo tutto, è una delle sue attività preferite.

3. Come si sente la gente quando mangia le creature legate al Cielo ? Credere che una mucca vada in paradiso rende più difficile o più facile mangiare carne bovina?

4. Quanto sono disposti a pagare le persone per comunicare con i loro animali domestici morti? Alcune persone credono di poterti mettere in contatto con il tuo defunto animale da compagnia. (Solo Google "pet communicator".) Un "pet psychic" auto-descritto di nome Terri Jay, ad esempio, carica $ 45 per mezz'ora per "trovare il tuo vecchio animale domestico nel suo nuovo corpo reincarnato". (Personalmente, non vorrei scopri che Molly, il nostro amato laboratorio, è tornato come un pollo allevato in fabbrica.)

Un problema serio

L'argomento di ciò che la gente crede sugli animali e l'aldilà è importante per motivi teologici, etici e psicologici. Sicuramente trovo confortante pensare che Molly, il cane che si ottiene una volta nella vita, abbia attraversato il Rainbow Bridge.

Mentre ci divertivamo a condurre il nostro studio, occuparci della morte animale, in particolare la morte di un animale domestico, è una faccenda seria. Penso che quasi tutti i proprietari di animali domestici trarrebbero beneficio dalla lettura del libro di prossima uscita di Jessica Pierce The Last Walk: Riflettere sui nostri animali da compagnia a Life's End . È uno sguardo intelligente, pratico e commovente su un argomento che quasi tutti gli amanti degli animali dovranno affrontare.

* * * * * * *

Hal Herzog insegna psicologia alla Western Carolina University. È autore di Some We Love, Some We Hate, Some We Eat: Perché è così difficile pensare dritto agli animali.

Segui su Twitter

Solutions Collecting From Web of "Gli animali vanno in paradiso?"