Giustizia alimentare e Rewilding personale come movimenti sociali

Giustizia sociale e alimentare: se credi veramente nella giustizia sociale, potresti voler ripensare a chi mangi

Nel suo eccellente saggio, il dottor Hope Ferdowsian ha mostrato chiaramente "Perché la giustizia per gli animali è il movimento sociale del nostro tempo." Qui, voglio dare una risposta a come i problemi di violenza animale brutale e sfrenata, in particolare negli animali basati sui profitti il complesso alimentare industriale e la giustizia sociale sono strettamente collegati. Numerose persone nel mondo non conoscono l'orribile trattamento dei cosiddetti "animali da cibo" o sono molto bravi a negare l'enorme quantità di dolore e sofferenza di questi esseri senzienti che sperimentano sulla via delle bocche umane (per favore, vedi, per esempio, "Hooked on Meat: Evolution, Psychology and Dissonance"). Ho riflettuto a lungo su come le questioni relative all'abuso di animali siano davvero questioni sulla giustizia sociale, e da nessuna parte le violazioni della giustizia sociale individuale sono più ovvie che nel complesso alimentare animale-industriale in cui il numero di animali non umani (animali) che sono uccisi per il cibo è assolutamente sconcertante e inimmaginabile.

Si stima che circa 190 milioni di animali vengano uccisi ogni giorno per il consumo umano. Questo non include gli animali acquatici dove è impossibile indovinare quanti miliardi vengono uccisi a livello globale. Questa enorme perdita di vite potrebbe facilmente essere ridotta a qualcosa di molto più piccolo se coloro che sono in grado di scegliere altre forme di cibo lo farebbero. E non è molto difficile.

Può sorprendere alcuni lettori che apprendano che la scelta di servire gli animali per i pasti rientra nel tema della giustizia sociale. Tuttavia, perché molti dei percorsi orribili e pieni di dolore in cui animali e prodotti animali finiscono sul tavolo o alla fine di una biforcazione, implicano una violazione della fiducia che questi esseri senzienti non consenzienti avevano per il umani che affermano di aver veramente a cuore per loro.

Animali da tenere

Non ho mai dubitato che altri animali provassero, esseri senzienti. Attribuisco sempre la mia compassione per gli animali non umani all'anima calda e compassionevole di mia madre e il mio pensiero positivo e mantenendo i miei sogni vivi per il mio padre incredibilmente ottimista (vedi "Perché le donne? L'eredità di mia madre di empatia, compassione e amore"). In retrospettiva, so di essere stato molto fortunato a nascere in una casa dove la giocosità e le risate erano molto apprezzate, così come il duro lavoro. Non vivevo con nessun animale tranne un pesce rosso. Gli parlavo mentre facevo colazione. Mi è sembrato molto naturale farlo. Ho detto alla mia gente che non era bello tenerlo rinchiuso da solo. I miei genitori mi dissero che quando avevo circa 3 anni cominciai a chiedere loro quali animali, soprattutto i cani, gli scoiattoli, gli uccelli e le formiche con cui avevo contatti al di fuori del nostro appartamento a Brooklyn, stavano pensando e sentendo. Dissero che mi preoccupavo costantemente degli animali; non solo attribuivo loro delle menti, ma ero anche molto preoccupato di come venivano trattati e dicevano sempre che dovevamo occuparci di loro e di prendercene cura perché non potevano farlo da soli (per favore vedi "Fai una passeggiata" di Lybi Ma sul lato Rewild "). Nel 2002 ho pubblicato un libro intitolato Minding Animals: Awareness, Emozioni e Cuore , e la mia preoccupazione per i singoli animali è continuata per decenni, mentre lavoro anche nei campi in rapido sviluppo chiamati etologia cognitiva (lo studio delle menti animali) e conservazione compassionevole (vedere anche e il sito Web per Minding Animals International).

L'orribile vita degli animali utilizzati per la produzione alimentare

Molti animali vengono in tavola grazie agli auspici di quella che viene chiamata agricoltura di fabbrica. Ovviamente le fattorie non sono affatto fattorie. Sono imprese che mettono profitto sopra ogni altra cosa, persino quello che chiamano il trattamento "umano" degli animali che stanno preparando per i pasti futuri. Un certo numero di questi luoghi – giustamente chiamati mattatoi – sono stati chiusi a causa di violazioni anche dei più minimi standard umani. E, naturalmente, quello che succede sul pavimento dell'uccisione al macello arriva alla fine di una vita dura piena di dolore e sofferenza profondi e riprovevoli sul modo di farsi sparare un proiettile nella loro testa usando quello che viene chiamato un fucile per bestiame o una vita -rosso shock, nessuno dei quali è particolarmente efficiente. Dopo essere stati storditi e ritenuti privi di sensi, gli animali vengono appesi e lasciati sanguinare, alcuni, senza dubbio, provano dolore profondo mentre penzolano nell'aria.

Nati di nuovo carnivori: allevare animali "felici", amarli, ucciderli e mangiarli

Qui voglio esaminare brevemente altri modi in cui gli animali sono preparati per i pasti, cioè nelle fattorie familiari e nelle fattorie "crudeltà" dove gli animali, spesso chiamati "animali felici", vengono allevati, allevati, amati e poi uccisi per il cibo. Alcune delle persone che praticano questo tipo di massacro con grande zelo sono ex vegetariani e vegani che giustificano l'uccisione dei loro amici sostenendo quanto li amano e si prendono cura delle loro anime, arrivando persino a pregare per loro in alcuni casi. Ma in realtà, gli animali sono semplicemente un mezzo conveniente per un fine: un pasto apparentemente gustoso.

La cosiddetta "scala verso il cielo" è una truffa "sentirsi bene"

Chiamo questa pratica rinata carnivorismo e la vedo come una violazione dell'amicizia, della fiducia e della giustizia – una doppia croce – e un buon esempio della mancanza di giustizia alimentare in una cultura carnivora. È lo stesso tipo di esperienza con animali a doppia croce quando sono "abbastanza fortunati" da calpestare ciò che l'iconico animale Welfarist Dr. Temple Grandin chiama la "scala verso il cielo" nei loro ultimi istanti, prima che ricevano un fulmine alla testa che è dovrebbe ucciderli istantaneamente, senza dolore. Chiaramente, il benessere degli animali nel complesso animale-industriale non funziona. Coloro che sostengono il lavoro di Grandin dicono che sta facendo una vita migliore per le mucche. Ma veramente? Forse per lo 0,000001% delle mucche in un modo molto piccolo. Ma vengono comunque massacrati. Una vita migliore non significa una buona vita .

Naturalmente, la poetica interpretazione della scala del Paradiso da parte del dottor Grandin non ingannare molti perché è davvero una scala da massacrare – una scala per la morte – e una passerella che non fa nulla per porre fine alla orribile pratica dell'agricoltura industriale. È un debole tentativo di nascondere l'incredibile dolore e sofferenza agli animali che vivono prima che vengano massacrati, e probabilmente mentre e dopo essere massacrati, sempre pensando e sentendo forse, che persone come Dr. Grandin e altri hanno davvero i loro migliori interessi in mente.

"I bovini sembrano inconsapevoli di aver tagliato la gola" (Dr. Temple Grandin)

La dott.ssa Grandin scrive anche: "I bovini non appaiono angosciati anche quando l'insorgenza di incoscienza viene ritardata. Il dolore e l'angoscia non possono essere determinati da misurazioni come un elettroencefalogramma. Le osservazioni comportamentali, tuttavia, sono misure valide per valutare il dolore. "Afferma inoltre che" il bestiame sembra inconsapevole di aver tagliato la gola ". L'uso della parola" apparire "dovrebbe essere abbastanza prudente da non permettere agli animali di essere uccisi senza dolore. Anche se le mucche non hanno la minima idea di quello che accadrà, e dubito che sia così, vengono comunque uccise sia sul pavimento dell'uccisione sia per mano dei loro migliori amici umani in "fattorie umane" dove erano "mucche felici".

Inoltre, il Dr. Grandin afferma di avere un accesso più privilegiato alle menti e ai sentimenti degli altri animali perché pensa nelle immagini come fanno loro. Tuttavia, uno studio scientifico non supporta la sua convinzione. Questo non vuol dire che il dottor Grandin non si colleghi ad altri animali, ma piuttosto non sono convinto che lo faccia più profondamente di molti altri. Tuttavia, se si connette in qualche modo con le mucche che sta mandando alle loro inutili morti, perché non lavora per chiudere definitivamente l'allevamento industriale e porre fine al dolore e alla sofferenza che questi esseri senzienti subiscono fin dalla nascita macellare?

Tutto sommato, la "scala verso il cielo" è una truffa "sentirsi bene", un modo per far pensare che la mucca che stanno mangiando sia arrivata sul loro piatto dopo aver avuto una "bella vita" come dice il dott. Grandin. Anche se "la scala" ha funzionato bene, rende davvero solo "la vita migliore" – ma non è affatto o marginalmente una "buona vita" – per una piccola percentuale di mucche industriali per una piccola parte della loro vita, come ho detto sopra il loro viaggio verso il piano di uccisione è pieno di dolore e sofferenza atroci molto prima che arrivino nella stanza delle torture. Inoltre, la morte di questi esseri senzienti è un danno irreversibile per cui tutte le persone che lavorano e acquistano nel "complesso alimentare industriale" sono responsabili. L'attribuzione dell'amore a questa relazione è fatta in malafede e non affronta l'ingiustizia di sottoporre questi esseri sentimentali a uno spietato massacro. Spesso chiedo se le persone permetterebbero al loro cane di avere la vita di un animale da cibo e sono atterriti quando lo faccio. Non riescono a rendersi conto che le mucche e altri animali da cibo non soffrono meno del loro "migliore amico".

Permettetemi di tornare per un momento alla falsa idea che uccidere o consumare animali "allevati in modo umano" sia in qualche modo una forma di giustizia sociale e alimentare. Gli animali che sono cresciuti sono esseri senzienti che vivono una vita emotiva ricca e profonda. La letteratura scientifica sulla vita emotiva degli animali da cucina è grande e in crescita (vedi anche). Quindi, questi esseri non sono "altri" o oggetti e non dovrebbero essere oppressi come se fossero una classe di esseri emarginati e inferiori.

In effetti, seguendo le ben note idee di Charles Darwin sulla continuità evolutiva, i non-umani, come noi, sono esseri emotivi, che si preoccupano di ciò che accade a loro stessi, alle loro famiglie e ai loro amici. Alcuni sostengono che sia giusto uccidere questi esseri senzienti perché "abbiamo dato loro una vita che altrimenti non avrebbero avuto". Trovo che questa linea di ragionamento sia un'assurda giustificazione per il massacro inutile. Inoltre, mentre alcuni dicono di "eutanasia" gli animali, non è così. L'eutanasia è una forma di uccisione di misericordia per individui molto malati, ma gli animali che vengono uccisi per il cibo quando un essere umano decide "è ora di andare" sono sani e, sostengono le persone, "animali felici". devi uccidere animali felici? Trovo che la loro linea di ragionamento sia assolutamente sconcertante e egoistica.

Riscaldo come movimento sociale e percorso spirituale verso la promozione della giustizia sociale e alimentare

Nel Rinnegare i nostri cuori: Costruire percorsi di compassione e convivenza Io sostengo che una trasformazione personale e spirituale, la ricostruzione personale, può aiutarci a riconnetterci e a reincantarci con la natura, compresi i non umani e le loro case. Una recensione del mio libro pubblicata sulla mailing list JewishMediaReview ha osservato che si tratta di "Un libro affascinante che ricorda in un certo modo gli scritti del rabbino Abraham Joshua Heschel, che incoraggiò gli umani ad avere un senso di stupore e stupore radicale. Bekoff collega il nostro stupore alla natura alla necessità di rispettare tutta la vita animale – umana e non umana, e di incarnare quei tratti nel nostro cuore e nella nostra anima. Una lettura molto stimolante e istruttiva. "(Email, 2 febbraio 2015 dal rabbino Dov Peretz Elkins).

Il Rewilding può anche essere un movimento sociale e un percorso spirituale verso la promozione della giustizia sociale e alimentare. In effetti, può promuovere la giustizia in tutte le aree di abuso degli animali. Il Rewilding è una pratica spirituale che implica agire dall'interno verso l'esterno, consentendo alle nostre azioni di essere motivate e guidate dalla compassione, dalla gentilezza, dal rispetto e dall'amore per gli esseri non umani. In effetti, noi, il see-er, diventiamo il visto. Il Rewilding può essere semplice come guardare gli uccelli in volo, gli scoiattoli che giocano e si rincorrono, le api vanno di fiore in fiore alla ricerca del nettare o fanno una passeggiata lungo un torrente e permettono queste (ri) connessioni che riscaldano i nostri cuori per motivare gli atti a nome di altri animali, altri umani e le loro case. Il rimpiazzo personale è un "bene", una virtù che permetterà ad altri animali di essere visti come chi sono, non come ciò che vogliamo che siano. Se abbastanza persone fanno questa scelta, la riverniciatura può diventare un meme culturale che si diffonderebbe in tutto il mondo, poiché la compassione genera compassione.

" Anche dopo aver letto il libro e aver confermato i sordidi dettagli sulla mia abitudine distruttiva, non sono ancora pronto per andare vegetariano – mi piace davvero mangiare carne ." (Caroline Morley, "Meathooked: come mangiare carne diventa un'ossessione globale" )

È facile aggiungere più compassione al mondo e ampliare il nostro impronta di compassione. Scuse come "Oh, so che soffrono, ma non parlarmene perché amo troppo gli hamburger per rinunciare alla carne" aggiunge crudeltà al mondo, anche se gli animali che mangiano non sono cresciuti negli allevamenti e ucciso nei mattatoi. Non importa cosa, stai mangiando un animale morto a cui importa davvero quello che gli è successo.

Quando chiedo alle persone come possono ignorare il fatto che un animale sia stato ucciso per il loro piacere, di solito non possono fornire una risposta significativa. Quando chiedo loro se mangiano un cane, mi guardano con incredulità e dicono con enfasi "No!" Quando chiedo loro perché non vogliono mangiare un cane, non possono davvero dirmelo, offrendo dichiarazioni caricate con frasi sprezzanti, come "Oh, so che soffrono ma amo il mio hamburger." Perché vado in Cina per aiutare nella riabilitazione degli orsi della luna asiatici che sono stati salvati dall'industria della bile dell'orso, a volte le persone mi chiedono " Come puoi andare lì? Non è quello dove mangiano cani e gatti? "Io dico semplicemente:" Sì, lo è, e vengo dall'America, dove mangiano mucche e maiali, che non sono meno esseri senzienti ed emotivi ". Gli animali non umani sono davvero molto simile a noi.

Il risveglio personale, indipendentemente da come si decide di affrontarlo, richiede un cambiamento radicale del sistema, una rivoluzione nel cuore che renderà la vita di altri animali molto più bella. Sicuramente aiuterà a mettere fine alle ingiustizie sociali e alimentari per miliardi di esseri senzienti che sono davvero molto simili a noi, semplicemente desiderosi di vivere in pace e sicurezza. E, naturalmente, per coloro che scelgono di mangiare altri animali, è una questione di chi è per cena, non per quello che è per cena. Le parole contano (per favore vedi "Una mucca senza nome è meno senziente di una mucca chiamata?").

Non importa quanto siano "umanamente" cresciuti, le vite degli animali allevati per il cibo possono essere incassate semplicemente come "mucca morta / maiale / pollo che cammina". Chi scegliere di mangiare è una questione di vita o di morte. Penso al manifesto degli animali come "Lasciaci soli. Non portarci nel mondo se solo ci ucciderai per soddisfare i tuoi gusti. "Questo sicuramente sarebbe una mossa coerente con la giustizia alimentare per i miliardi di esseri senzienti che vengono brutalmente uccisi per i pasti umani.

Gli ultimi libri di Marc Bekoff sono la storia di Jasper: Saving Moon Bears (con Jill Robinson), Ignorando la natura non di più: il caso di conservazione compassionevole, perché i cani e le api vengono depressi: l'affascinante scienza dell'intelligenza animale, le emozioni, l'amicizia e la conservazione, Rewilding Our Hearts: Costruire percorsi di compassione e convivenza, e The Jane Effect: Celebrando Jane Goodall (edita con Dale Peterson). (Homepage: marcbekoff.com; @MarcBekoff)

Solutions Collecting From Web of "Giustizia alimentare e Rewilding personale come movimenti sociali"